Tag: marco bonini

- di Redazione

Omicidi sulla Via del Volto Santo di Marco Bonini

PIAZZA AL SE5RCHIO – Si tinge di giallo il giovedì sera del Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico con la presentazione del libro Omicidi sulla Via del Volto Santo di Marco Bonini, introduce lo scrittore e poeta Pietro Paolo Pighini: l’appuntamento è per il 17 ottobre alle ore 21 in via Ducale 4 a San Michele di Piazza al Serchio. Omicidi sulla Via del Volto Santo (Tralerighe Edizioni, 2018) si apre con il ritrovamento del cadavere di una donna nel lago di Vagli, proprio sotto l’altare della chiesa del paese sommerso. Si tratta di Amalia, la moglie scomparsa di Ernesto e il commissario Altieri non può non coinvolgere nelle indagini Marzio Tullio Genovesi. Tra la Lunigiana, la Garfagnana e Lucca, lungo il percorso affrontato da secoli dai pellegrini in viaggio verso il Volto Santo di Lucca, si apre una indagine difficile e complessa. Un santone, la setta degli assassini, vecchie storie di gelosia e donne scomparse misteriosamente, l’elicriso e il potere allucinogeno di…

- di Redazione

Omicidio sulla via del Volto Santo

BARGA – Martedì 13 agosto alle 21 in Pista Onesti il terzo appuntamento di “Libri sotto le stelle’ con la presentazione del libro di Marco Bonini “Omicidio sulla via del Volto Santo”. La serata sarà condotta dall’editore Andrea Giannasi.   Il cadavere di una donna viene rinvenuto nel lago di Vagli, proprio sotto l’altare della chiesa del paese sommerso. Si tratta di Amalia, la moglie scomparsa di Ernesto e il commissario Altieri non può non coinvolgere nelle indagini Marzio Tullio Genovesi. Tra la Lunigiana, la Garfagnana e Lucca, lungo il percorso affrontato da secoli dai pellegrini in viaggio verso il Volto Santo di Lucca, si apre una indagine difficile e complessa. Un santone, la Setta degli assassini, vecchie storie di gelosia e donne scomparse misteriosamente, l’elicriso e il potere allucinogeno di un chinotto avvelenato a Barga, sono l’insieme di indizi che portano le indagini tra i piccoli paesi di Cascio, Reusa, Corfino, Pontecosi e Gramolazzo. L’indagine scorre veloce fino ad…

- di Redazione

Dalla Fondazione Pascoli un grazie al Sindaco uscente Bonini

La Fondazione Giovanni Pascoli, nella persona del Presidente Alessandro Adami, si è voluta unire ai ringraziamenti al Sindaco uscente Marco Bonini per tutto quanto ha operato nei suoi due mandati, soprattutto per la promozione di Casa Pascoli e della figura del poeta; riportiamo integralmente la nota: Quando un nostro concittadino viene eletto, con libere e democratiche elezioni, alla carica di Sindaco e svolge questo compito con costanza di impegno, serietà, competenza e realizzazione di importanti opere ed iniziative, indipendentemente a quale forza politica appartiene, va il nostro civile ringraziamento. Di questa costanza è esempio oggi, sotto i nostri occhi, la Casa Museo Giovanni Pascoli, in questi anni oggetto di un’attenta opera di consolidamento, restauro e valorizzazione. Bravo Sindaco Bonini e grazie del lavoro svolto.

- di Redazione

Bonini: “Il centro socio sanitario è a Fornaci e lì rimarrà. Posso rassicurare tutti”

“Non c’è assolutamente niente di reale. Il centro socio sanitario di Fornaci che noi chiamiamo Ceser è stato tra l’altro ristrutturato ed inaugurato con l’aggiornamento degli spazi pochi anni fa. Per cui assolutamente non è in discussione questo trasferimento”. Così il sindaco Bonini risponde ai dubbi espressi poco fa dal candidato a sindaco Simonini e prima ancora dall’altro candidato Luca Mastronaldi “C’era un progetto dell’ASL di qualche anno fa che ne parlava – spiega Bonini – ma questa idea è stata bloccata da tempo e nel corso di questi ultimi anni in conferenza dei sindaci non è stata posta più in discussione. Posso dunque rassicurare tutti, la popolazione e Simonini e Mastronaldi compreso: il Ceser è a Fornaci e lì rimarrà”

- di Redazione

Simonini attacca Bonini: “Su gassificatore solo rimpalli della sua amministrazione”

Il candidato Sindaco del centrodestra Simone Simonini attacca il Sindaco di Barga Marco Bonini sulla vicenda delle possibili violazioni edilizie da parte di KME. “Già di per se, siamo sorpresi che il Comune non sia in grado di stabilire mediante gli uffici, se vi sono state commesse possibili violazioni edilizie – dice Simonini – Sembra incredibile che per l’ennesima volta, si affidi incarichi di verifica a professionisti esterni con ripercussioni per il bilancio Comunale e i suoi cittadini. Queste presunte contestazioni, sono dovute a una non adeguata competenza degli uffici dell’amministrazione; oppure si cerca di salvare il salvabile dopo la retromarcia del 4 marzo 2018?. Insomma – continua – si torna sempre al punto di partenza: perché il Sindaco continua ad affidare incarichi a professionisti esterni, quando se sicuro del fatto suo potrebbe inviare direttamente un esposto alla procura della Repubblica?!. Con l’inizio della campagna elettorale non possiamo più tacere su una vicenda che ha spaccato non solo l’opinione pubblica,…

- di Redazione

Un referendum sul pirogassificatore? Non serve a niente per Progetto Comune: “Scelta irrispettosa nei confronti dei cittadini”

“Un Referendum? A che scopo e a cosa serve?” Lo dice Progetto Comune la lista che appoggia il candidato a sindaco Francesco Feniello che critica la decisione del sindaco di avviare l’iter per un referendum consultivo sul progetto pirogassificatore. “Ma sul NO al Pirogassificatore non si sono già espresse migliaia di persone in un corteo che ha coinvolto tutta la Valle? – si domanda Progetto Comune – E il Movimento dei cittadini non ha forse raccolto e consegnato alla Regione Toscana 9000 firme? E il Movimento non ha già chiesto alla Regione di avviare le procedure per il Processo Partecipato che coinvolge direttamente tutta la popolazione nelle scelte e nelle decisioni? E il Comune di Barga, con atti e posizioni ufficialmente assunte, non ha già assunto la chiara posizione di contrasto al progetto di pirogassificazione? Quindi la domanda è più che lecita: a chi serve e a cosa serve questo referendum? Perché proporlo ora, a procedure avanzate e non inizialmente?…

- di Redazione

Bonini: un referendum per rafforzare il no al progetto. Mastronaldi: “Ha senso se lo fanno anche gli altri comuni”

Sulla volontà annunciata dal sindaco Marco Bonini ieri sera in consiglio comunale circa l’istituzione di un referendum popolare affinché la popolazione di esprima in maniera ufficiale sul progetto del pirogassificatore di KME, torna ad intervenire il primo cittadino che spiega il perché di questa iniziativa.  Intanto l’iter per avviare il referendum.  Primi step la convocazione di un incontro con i capigruppo per poi portare la questione all’approvazione del consiglio comunale. I tempi sono stretti perché l’attività amministrativa legata ad un parere di questo consiglio comunale deve essere espletata entro il 10 aprile prossimo. Ci sarà nel frattempo da rimettere mano anche ad un regolamento sui referendum vecchio del 1996.  “Ieri sera  abbiamo solo dato una comunicazione  – spiega Bonini -che è però l’intendimento di questa amministrazione prima di lasciare le redini del comune, ovvero tracciare una strada ben precisa che chiunque  governerà questo comune dal magio 2019 in poi potrà portare avanti, trovando già l’iter avviato, oppure decidere di non…

- di Redazione

Bonini: massimo impegno del comune per favorire la sicurezza nei parcheggi dei dipendenti KME

Massimo impegno dell’Amministrazione Comunale a studiare tutte le soluzioni che saranno possibili per garantire la sicurezza delle auto dei dipendenti di KME e dura condanna degli atti avvenuti in questi giorni. Così il sindaco di Barga, Marco Bonini in riposta all’appello lanciato dai sindacati e rivolto anche al comune di intervenire attivando un sistema di video sorveglianza nei parcheggi utilizzati dai dipendenti (il parcheggio Orlando ed il piazzale Del Frate) dopo gli atti vandalici denunciati dai sindacati stessi. “Ho saputo solo ieri ( mercoledì per chi legge) dei fatti denunciati dai sindacati in quanto proprio i sindacati mi hanno preannunciato con una telefonata il loro comunicato. Come Amministrazione non eravamo a conoscenza di questi fatti che naturalmente stigmatizzo. Posso solo augurarmi che tutto questo sia il frutto solo di qualche bravata, perché ben più grave sarebbe se quanto accaduto  fosse in qualche modo riconducibile ai particolari momenti che stiamo vivendo intorno alla vicenda KME e pirogassificatore. Come Amministrazione Comunale a…

- di Redazione

Pirogassificatore; all’unione dei comuni si approva l’ordine del giorno, ma le polemiche non mancano

Vicenda pirogassificatore. Dopo il rinvio di qualche settimana fa che tanto fece discutere causa l’assenza di una parte dei consiglieri di maggioranza che non garantii il numero legale, lunedì scorso è stato infine approvato all’unanimità anche dall’Unione dei Comuni della Media Valle l’ordine del giorno in appoggio alla richiesta avanzata dal comune e poi fatta propria da altre istituzioni, per indire un tavolo istituzionale che affronti la delicata vicenda del pirogassificatore di KME e che riesca ad individuare, con il coinvolgimento anche di governo  regione Toscana, delle soluzioni alternative. Le polemiche alla fine non sono comunque mancate anche stavolta con l’assenza in area PD del sindaco di Coreglia Valerio Amadei, del consigliere di maggioranza di Coreglia e del consigliere di maggioranza di Bagni di Lucca; assenze sottolineate in maniera anche abbastanza sentita dal sindaco di Barga, Marco Bonini, con invece i rappresentanti di Barga che hanno votato  l’ordine del giorno. Anche le opposizioni channo ribadito anche stavolta le non lievi…

- di Redazione

Barga, il bilancio del 2018 e le previsioni per il 2019. Intervista con il sindaco Marco Bonini

Un anno è finito ed uno è appena iniziato. Tempo di bilanci ed anche di guardare avanti per il sindaco di Barga, Marco Bonini che tra cinque mesi esatti chiuderà definitivamente il suo mandato amministrativo, dopo dieci anni di guida del comune. Con lui abbiamo fatto un quadro di quello che è stato il 2018 e di quello che sarà l’impegno suo e del comune per i prossimi mesi del 2019, prima della scadenza elettorale. Come è stato dunque questo 2018? “Credo che sia stato un anno in cui si è risentito ancora della fase difficile che il paese sta attraversando. Da tempo si parla di segnali di ripresa, ma effettivamente si tratta di una ripresa troppo lenta, non sufficiente a favorire un vero rilancio e ne sta risentendo di questo tutto il settore della nostra economia, a cominciare anche da quello turistico. Detto questo, ritengo comunque che il 2018 sia stato alla fine un anno positivo . Anche dallo…

- di Redazione

Gassificatore, Bonini: “Un progetto come questo non può assolutamente essere calato dall’alto. Regione e Ministeri ascoltino la volontà della gente

Un appello a far sentire sempre più forte la voce della Valle del Serchio contro il pirogassificatore che KME vuole realizzare a Fornaci ed un invito anche ai Ministeri di ambiente e sviluppo e al Presidente  della Regione Toscana Enrico Rossi, ad ascoltare non tanto le ragioni dei numeri dati necessari a concedere la autorizzazione all’impianto; ma soprattutto la volontà della popolazione della Valle del Serchio; che questo impianto proprio non lo vuole. Così il sindaco di Barga Marco Bonini con una nota inviata alla stampa per prendere intanto posizione nei riguardi delle recenti dichiarazioni del Governatore della Regione Enrico Rossi che ha sostenuto che se l’impianto, di cui è in corso la fase autorizzativa, rispetterà tutti i parametri richiesti, la Regione non avrà problemi a concedere il benestare all’avvio del progetto. “Io non sono assolutamente d’accordo con quanto dichiara il presidente Rossi ovviamente. Questa non è una decisione che si può prendere basandosi solo su dei parametri, ma lo…

- di Redazione

Incidente stradale per il sindaco Bonini

È finito al pronto soccorso il sindaco di Barga Marco Bonini in seguito ad un incidente stradale in cui è rimasto coinvolto con la sua auto. Tutto è successo oggi pomeriggio verso le 14. L’incidente è avvenuto in via Groppi. L’auto del sindaco non ha potuto evitare l’impatto con un’altra auto, condotta da un cittadino barghigiano, che stava uscendo in retromarcia da una strada privata. L’uomo non ha visto che stava arrivando il mezzo di Bonini, con il sindaco che.cosi si è trovato davanti l’ altra auto all’mprovviso. L’urto è stato forte e ad avere la peggio è stato il sindaco Bonini per il quale c’è stato bisogno del ricovero in ambulanza al pronto soccorso di Castelnuovo. Niente di grave comunque per il primo cittadino che è stato dimesso dopo qualche ora con una prognosi di qualche giorno, qualche contusione ed un collare che dovrà portare per qualche giorno a causa di un colpo di frusta. Illeso invece l’altro conducente.…