A proposito del consiglio e delle critiche di KME, interviene la Libellula

-

La Libellula, il movimento che sta combattendo contro il progetto gassificatore di KME, torna ad intervenire commentando proprio le affermazioni dell’azienda circa il consiglio comunale del 6 agosto.

Ecco che cosa dichiara la Libellula:

“In una nota furibonda, l’azienda definisce l’evento una “sceneggiata”, durante la quale il Sindaco avrebbe recitato un copione già predisposto in partenza e di andare addirittura contro l’interesse di cittadini e lavoratori; il tutto condito da una serie di insulti gratuiti (“No Vax, No Tav, No Tutto”) che fanno ben capire, se mai ce ne fosse stato bisogno, di che pasta sono fatti i Signori di KME, che si arrogano pure il diritto di stabilire quale sia o meno l’interesse dei cittadini; l’unico interesse che a noi pare leso è quello di lorsignori, che vedrebbero sfumare quegli 11 milioni di euro di introiti dal business dei rifiuti candidamente ammessi dall’AD Pinassi stesso.

Altra colpa del Sindaco sarebbe quella di chiedere alternative quando queste sarebbero già state illustrate durante la presentazione: “ben 12” afferma l’azienda, tra cui notiamo l’utilizzo del geotermico, nota fonte energetica presente in Media Valle, lo spostamento della produzione in Germania con chiusura del sito (no comment), l’autoproduzione con turbogas, usata da molte cartiere della zona ma misteriosamente non utilizzabile da KME, altre fonti rinnovabili anche queste non ritenute economicamente convenienti (che però potrebbero tranquillamente colmare il divario di costo ormai minimo se non inesistente con la Germania, anche ammettendo che non potessero coprire l’intero fabbisogno dello stabilimento) e infine le varie forme di incenerimento di rifiuti, con la scelta andata su quella del pulper di cartiera, chissà perché.

Insomma il pirogassificatore di pulper di cartiera unico futuro possibile per KME: pazienza se è una soluzione mai adottata da nessuna altra azienda metallurgica nel mondo, nonché fortemente problematica anche dal punto di vista tecnico; questa è l’unica via per lorsignori e chi non ne è convinto è un NO VAX”.

LA Libellula dice la sua anche circa alcune prese di posizione sui social e di alcuni personaggi legati a siti più o meno informativi, le cui affermazioni vengono contestate aspramente.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.