A Loppia ragazza aggredita da un cane

- 2

La vicenda è accaduta in questi giorni e viene raccontata su Facebook da Ferruccio Bertoli che conferma: “Ti posso dire che la ragazza non ha dormito certo bene, che oltre alle profonde dentate in una gamba è piena di graffi dal petto in giù, che il cane assalitore le è arrivato da dietro, da lontano, tanto è vero che se ne è accorta dalle grida del padrone che non è riuscito a raggiungerlo”

Tutto è accaduto presso il cimitero di Loppia dove la ragazza aveva portato a spasso il proprio cagnolino. Ad aggredire lei ed il cagnolino un cane di grossa taglia. Il cagnetto si è salvato grazie alla pettorina che indossava, la ragazza, che abita a Gallicano, è riuscita a rimanere in piedi, durante tutto l’attacco, fino all’arrivo del padrone del cane, ma è comunque finita al pronto soccorso per i morsi alle cosce.

“Mi domando – scrive sempre Ferruccio Bertoli – perché si continui nella brutta abitudine di portare i propri cani a passeggio senza tenerli al guinzaglio”

Tag: , , ,

Commenti

2


  1. Domandati anche perché si permette il possesso di animali pericolosi, allevati appositamente per venderli ad un branco di sciabigotti, che se tali non fossero prenderebbero il primo bastardino che gli capita sotto mano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.