A Barga la conclusione del progetto Erasmus+ “Start your career at school”

-

Barga ospita la tornata conclusiva del progetto Erasmus+ S.Y.C.A.S (Start your career at school) che dal 14 al 21 aprile si tiene nella cittadina barghigiana promosso dall’ISI di Barga e dalle sue scuole superiori.

Il progetto è partito tre anni orsono, nel 2015, ed ha visto l’organizzazione di scambi e di incontri come quello di Barga anche in Germania e poi Irlanda, Finlandia, Grecia e Polonia con la partecipazione ogni volta di un gruppo di insegnanti e docenti di ogni scuola aderente: il Giebichenstein Gymnasium di Halle (Germania) scuola capofila del progetto; l’ISI di Barga; IIsalmen Lyseo Ja Aikuislukio di Iisalmi – Finlandia; Colaiste Pobail Setanta di Dublino – Irlanda; 140 Gymnasio Athinas di Atene – Grecia; Zespol Srkol nr 5 W Elku di Elk – Polonia.

A Barga è toccato appunto il compito di chiudere il progetto ospitando 17 studenti stranieri che sono stati accolte presso le famiglie degli studenti del Liceo Linguistico di Barga e che in questi giorni continueranno il percorso di lavoro portato avanti dal 2015 che è quello di approfondire le opportunità scolastiche e del mondo del lavoro che offre l’Europa nelle sue svariate sfaccettature rappresentate da paesi, sistemi ed usanze diverse.

Durante queste giornate i ragazzi dell’ISI di Barga condurranno i loro coetanei in visita ad alcune realtà lavorative del terroitorio, come la Kedrion di Bolognana  ed altre realtà come la Città del Canevale di Viareggio, ma non mancheranno anche le visite di approfondimento artistico, storico ed architettonico nelle principali città toscane. L’obiettivo finale del progetto sarà poi quello di realizzare un sito internet a disposizione degli studenti delle scuole partecipanti  e non solo per avere tutte le informazioni utili sulle opportunità di lavoro offerte dai vari paesi, ma anche sui corsi scolastici sia a livello superiore che universitario cvhe si trovano nelle nazioni partecipanti:

“L’obiettivo – dicono i referenti per Barga del progetto, gli insegnanti Lucia Mancini, Elisabetta Carlesi e  Stefano Leonetti – è appunto quello di lavorare per una scuola che prepara al futuro mondo del lavoro  e forma i ragazzi anche ad orientarsi verso la loro carriera futura. Il progetto ha però rappresentato anche una importante opportunità di viaggio e di conoscenza di altre nazioni”

Dopo questa iniziativa, spiegano ancora i tre referenti, l’ISI di Barga prenderà parte anche, fin dal 2018 ad altri due progetti Erasmus tra cui uno particolare che riguarda l’artigianato, il come sviluppare vecchi mestieri e renderli competitivi. Di uno di questi progetti l’ISI di Barga sarà partner, mentre dell’altro sarà il capofila.  Il tutto a dimostrazione di una scuola che offre molti progetti di importanza internazionale ed quindi importanti opportunità per i propri studenti, di costante apertura e collegamento con l’Europa, come dimostra anche il progetto di successo dei mesi scorsi Euhofa. In tal senso quest’anno da registrare anche molti anche scambi culturali per lo sviluppo dell’alternanza scuola /lavoro  che hanno portato i giovani delle scuole di Barga in esperienze a Malta, Bournemounth, Nizza, e prossimamente a Salamanca.

Per quanto riguarda il progetto SYCAS, stamattina nell’aula magna si è svolta la presentazione dei sui istituti e delle loro nazioni e dei rispettivi sistemi scolastici, ma anche delle bellezze turistiche e delle particolarità gastronomiche,  mentre nella stessa giornata gli studenti di Barga sono stati le guide dei loro amici europei alla scoperta del centro storico di Barga.

Tra le altre visite dei prossimi giorni quella di Lucca, Firenze,  Pisa, ma nel corso di questi giorni anche molti momento di lavoro e di confronto  e molte ore dedicate allo sviluppo appunto del sito SYCAS. Molti anche i momenti a contatto diretto con le famiglie ospitanti e la partecipazione ad alcune lezioni speciali ed anche a momenti ricreativi come la cena di commiato presso un ristirante tipico di Barga.

 

 

Tag: , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.