Posta a giorni alterni. Da febbraio anche nel comune di Barga

- 1

Se al peggio non c’è mai fine, al meglio non c’è neanche inizio. Lo dice un proverbio contemporaneo sul quale merita forse oggi riflettere.

Noi lo abbiamo fatto, riflettere, dopo aver ricevuto l’ultimo avviso di Poste dove ci comunicano che, a partire dal mese di febbraio 2017, in alcune aree del territorio italiano, compreso il comune di Barga, prosegue, la chiamano così: “L’implementazione graduale del modello di consegna degli invii postali a giorni lavorativi alterni – Fase III, dal lunedì al venerdì, su base bisettimanale (lunedì, mercoledì e venerdì nella prima settimana – martedì e giovedì nella settimana successiva), già avviato, in altre località, a partire da ottobre 2015 (Fase I) e da aprile 2016 (Fase II)”.

Il nuovo modello interesserà anche la raccolta degli invii postali dalle cassette d’impostazione che si trova no sul territorio, che verrà effettuata con la medesima frequenza, mentre restano invariate le modalità di raccolta degli invii postali presso gli Uffici postali del Comune (menomale….).

Le modalità sopra descritte non avranno, comunque, dice Poste, impatti sugli obiettivi di consegna dei prodotti universali ad eccezione della posta prioritaria. Per quest’ultima, gli obiettivi di velocità per l’interno varieranno da 1 (J+1) a 3 giorni lavorativi (J+3), oltre a quello di accettazione, a seconda della zona di raccolta / destinazione. Vien da chiedersi, ma la risposta la sapete già, se per questo nuovo tempo previsto di consegna ci sarà ina riduzione del costo del francobollo…

Comunque sia anche nel comune di Barga posta a giorni alterni dal prossimo febbraio. Cambierà qualcosa? Forse no, visti i tempi già inaccettabili di consegna della posta che, badate bene e ci teniamo a ribadirlo, non dipendono certo dai nostri portalettere, ma da una organizzazione del servizio del recapito che in questi anni, essendo poco rispondete alla voci di resa economica, è stata lasciata un po’ in secondo piano. Anche recentemente abbiamo ricevuto una bolletta di pagamento già scaduta e non siamo certo i soli e, per fare qualche altro esempio, sappiamo di nostri giornali spediti nel mese di dicembre (il 4 dicembre) agli abbonati (residenti a Lucca non in Australia…) che sono arrivati solo nei giorni scorsi ed in alcuni casi non sono mai arrivati…

Cambierà qualcosa rispetto al presente. Difficile dirlo. Ne riparleremo a febbraio.

Tag: , , ,

Commenti

1


  1. R: Posta a giorni alterni. Da febbraio anche nel comune di Barga
    Viva i servizi di poste italiane, per fortuna ho smesso di utilizzarli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.