Grave un ciclista dopo una caduta tra Barga e San Pietro in campo.

-

Brutto incidente poco fa sulla via Barghigiani nel mondo, che da Barga raggiunge San Pietro in Campo. Un ciclista è rimasto coinvolto con la sua bici da corsa in una brutta caduta nei pressi della salita di Sant’Antonio, la via pedonale che raggiunge il cimitero di Barga. Violentissimo l’urto con l’asfalto ed anche se portava il caschetto di protezione, al personale medico del 118 accorso sul posto le sue condizioni di salute sono apparse subito gravi. Immediata la richiesta di intervento del Pegaso.

L’uomo. F.O., circa 45 anni, abitante a Mologno, è stato trasportato allo stadio “Johnny Moscardini” dall’ambulanza della Misericordia del Barghigiano e da qui con il Pegaso è stato trasferito al centro traumatologico di Pisa dopo essere stato intubato e sedato. Preoccupa soprattutto il trauma cranico del ciclista che non ha mai ripreso i sensi dopo la caduta. L’allarme è stato dato dagli automobilisti di passaggio ed i soccorsi sono stati quasi immediati.
Ancora si ignora la dinamica dell’incidente anche se pare che l’uomo abbia fatto tutto da solo. Non si sa se però la caduta sia stata provocata da una disattenzione, da un malore oppure da una eventuale buca sull’asfalto. L’incidente è avvenuto verso le 12, 12,3° di stamani.
Per poterlo trasferire sull’elicottero, i volontari della Misericordia di Barga hanno dovuto aprire un varco nella rete di recinzione dello stadio “Johnny Moscardini” di Barga dove in quel momento non si trovava nessuno.
L’uomo, a quanto si è saputo, abita a Mologno. Lavora in una cartiera della zona. Ora tutta la comunità è in pena per lui e spera che presto da Pisa giungano notizie confortanti.
È il secondo brutto incidente, dopo quello che ieri ha coinvolto un centauro di Barga, avvenuto in questo week-end nel comune di Barga. Il motociclista di ieri, M.C è ricoverato a Pisa con alcune fratture ed a quanto si è saputo domani dovrebbe essere operato, ma le sue condizioni non sono ritenute gravi come si era ipotizzato in un primo tempo, visto il frontale con un’auto nei presso della chiesina delle Palmente.

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.