Esercitazione del Pegaso a Barga. Ora possibili interventi anche nelle ore notturne

-

Una buona notizia nell’ambito del sistema dei soccorsi per la comunità di Barga e della Media Valle del Serchio. Con l’esercitazione avvenuta ieri sera presso lo stadio “Johnny Moscardini”, si è concluso l’iter autorizzativo che adesso permette all’elicottero Pegaso del 118 di intervenire sul territorio anche in volo notturno. Il campo sportivo di Barga è stato infatti autorizzato e reso idoneo, con la formazione anche del personale medico del 118 e della Misericordia del Barghigiano a far atterrare e ripartire il Pegaso anche nelle ore notturne.

Dopo il tramonto l’elicottero del soccorso regionale è più volte atterrato e ripartito dal campo sportivo simulando varie condizioni di visibilità, sia con l’ausilio dell’illuminazione del campo che al buio. Lo stadio è stato dotato anche di una apposita manichetta del vento che permette ai piloti di valutare meglio l’angolo e la velocità di discesa.

Sul posto anche il personale del 118 e l’assessore alla protezione civile Pietro Onesti. E’ stato il Comune ha portare avanti, insieme al servizio 118 ed alla Misericordia del Barghigiano, il progetto per consentire il volo ed il soccorso notturno anche sui nostri cieli. Era presente anche Guido Mori , presidente dell’AS Barga che ha messo a disposizione l’impianto sportivo.

Il volo e l’intervento di emergenza notturno per la nostra zona sono una assoluta quanto importante novità. Fino ad ora questo era possibile solo presso il campo di volo di Orto Murato in Garfagnana.

I diversi passaggi sui cieli di Barga hanno comunque messo in allerta la popolazione ed in tanti si sono recato allo stadio per capire che cosa stava succedendo preoccupati dal fatto che potesse trattarsi di un. Così per fortuna non è stato. Dunque solo una esercitazione per migliorare le capacità ed i tempi di intervento in caso anche nelle ore notturne.

Tag: , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.