San Pietro in Campo: “la posta consegnata ogni tre settimane”. Tanti disagi per i cittadini

-

Protestano gli abitanti della zona di San Pietro in campo, nel comune di Barga, per i ritardi del servizio di recapito postale. La posta, fanno sapere, viene distribuita ogni due o tre settimane e così ad arrivare in notevole ritardo sono spesso bollette e scadenze di pagamenti che fanno rischiare ai contribuenti di pagare interessi di mora.
Nemmeno comunicazioni urgenti sono indenni dal problema con l’impossibilità per gli abitanti della zona di

San Pietro in campo, di poter contare su un servizio puntuale e che permetta di ricevere la posta e tutti gli avvisi di pagamento con margini di tempo adeguati ad eventuali risposte o pagamenti.
A farsi portavoce della protesta un nostro lettore, Alessio Barsotti, che abita nel paese del comune di Barga: “Ci siamo rivolti anche al centro di distribuzione postale di Piano di Coreglia, chiedendo al responsabile il perché di tali disservizi. Il problema, ci è stato risposto, sta nelle carenze di personale che non sono risolvibili, ma la situazione ormai va avanti da troppo tempo e non è giusto che un servizio pubblico come questo non sia garantito ad alcune zone.
Non è giusto nei confronti di noi cittadini che siamo costretti a pagare per ritardi di cui non siamo responsabili. Non ci è mai stato garantito alcuna soluzione del problema e per questo vorrei denunciare l’accaduto, nella speranza che della cosa se ne possano occupare anche le istituzioni per cercare di sollecitare Poste Italiae ad un servizio più puntuale”

Tag: , , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.