Ecco la causa del disastro di Viareggio

-

È stata trovata la possibile causa dell’incidente a Viareggio: la ruggine. L’asse del treno era in parte consumato dalla ruggine, o, detto in modo più specifico come riportato dai tecnici, c’era “una fessurazione, parzialmente corrosa dalla ruggine, dell’asse che regge le ruote del carro. Sul punto di rottura si vede una superficie liscia con tracce di ruggine.”.
Il carro era stato immatricolato presso la Deutsche Bahn ma era di proprietà del gruppo statunitense Gatx Rail. Era un’altra compagnia ancora che si occupava della manutenzione e controlli sul carro: la Cima riparazioni Spa. L’amministratore unico di questa società della provincia di Mantova, Giuseppe Pacchioni ha difeso il suo lavoro dicendo “Da quello che abbiamo verificato in questo momento, il nostro lavoro è stato svolto in maniera corretta ed adeguata. Stiamo collaborando con gli inquirenti per capire esattamente cosa è successo.”.
Parlando al Consiglio regionale della Toscana, l’assessore regionale alla Protezione Civile, Marco Betti ,ha detto: “Tre incidenti per la stessa tipologia di danno, la rottura dell’asse dei carri, sono accaduti negli ultimi 20 giorni sulle ferrovie della Toscana, a San Rossore (Pi), a Vaiano (Prato) e ieri a Viareggio. In gioco c’è la sicurezza dei cittadini e se è vero che tutto era in regola, nel pieno rispetto delle normative, il carro poteva viaggiare fino a dicembre 2009, allora sono proprio queste ad essere inadeguate, qualcosa deve cambiare. Dalla Toscana deve partire una richiesta forte e dobbiamo operare per la sicurezza.”.

Tag: ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.