Tag: organico

- di Redazione

ISI Barga verso il primo giorno di scuola con l’organico ridotto all’osso.

Primo giorno di scuola lunedì 17 settembre per le classi prime delle scuole che fanno capo all’ISI di Barga con quasi 300 studenti che inizieranno il loro nuovo percorso scolastico  presso l’Istituto Alberghiero, il Liceo Pascoli (che comprende linguistico ,scienze umane e economico sociale), il Liceo Classico a Barga e l’ITI Ferrari a Borgo a Mozzano. Le lezioni poi dal 18 settembre inizieranno per tutte le altre classi per un totale di circa 1050 ragazzi. Non mancano però le problematiche da risolvere per alcune scuole dell’ISI ed in generale quella più impellente è relativa  alla mancanza di certezze circa l’organico a disposizione. “Alla data odierna – ci spiega la dirigente scolastica Catia Gonnella – manca ancora, e non era mai successo  l’organico di fatto e questo ci porta a non pochi problemi per l’organizzazione degli orari. Le nomine avverranno dopo il 26 settembre e quindi fino ad allora e forse anche dopo di allora sarà difficile organizzare tutti gli orari.…

- di Redazione

A Fornaci uno dei cinquanta saloni bio-naturali più bello al mondo

FORNACI – Proprio nella Fornaci capitale dell’industria lucchese con la storica “Metallurgica”, fa ancora più effetto –  ma anche questo è il bello di Fornaci –  sapere che esiste uno dei cinquanta saloni e negozi più belli del mondo per naturalità. Per l’attenzione che viene dedicata all’organico, al naturale, al bio, al riuso ed al riciclo di materie prime e non prime. E’ il negozio Querzola , dell’hairstylist  fornacino Andrea Querzola,  il barber shop, head SPA e Hair lady, che quindi va incontro alle esigenze di donne ed uomini e che si trova in via della repubblica 95/a Organic Way, una linea di prodotti assolutamente naturali, che hanno bandito ogni forma di sostanza chimica nella loro composizione ha pubblicato la guida 2017 dei 50 migliori saloni bio-naturali di tutto il mondo, definendoli i saloni Organic Way, laboratori alchemici di bellezza e benessere. Luoghi speciali che interpretano, con la loro identità, i valori più autentici e profondi della mission che sta…

- di LuGal

Dove li butto? Ecco il vocabolario della differenziazione dei rifiuti

A cura del Osservatorio Rifiuti Zero per il Comune di Barga e di Valfreddana Recuperi, gestore del servizio dj raccolta e smaltimento dei rifiuti, è stato pubblicato (lo si trova nella home page del sito istituzionale del comune di Barga, ma lo potete scaricare anche cliccando qui), un utile vademecum di informazioni per cercare di ottimizzare a meglio la raccolta differenziata dei rifiuti nel territorio comunale, ma anche per cercare di portare avanti il progetto stesso del “rifiuto zero” e cioè del massimo abbattimento della produzione dei rifiuti tramite alcuni importanti accorgimenti spesso ignorati o poco conosciuti Il vademecum si intitola “Dove li butto? Elenco alfabetico per la raccolta differenziata nel Comune di Barga”L’Osservatorio spiega intanto che il progetto RIFIUTI ZERO è come uno sgabello a tre gambe: 1. L’Amministrazione Comunale; 2. L’azienda che effettua la raccolta dei rifiuti; 3. I cittadini. Se anche una delle tre gambe fa mancare il suo appoggio, lo sgabello si rompe e il progetto…

- di Redazione

Partito nel comune il progetto “Banco del non spreco”, per aiutare le famiglie in difficoltà

Una maniera per abbattere la produzione dei rifiuti di tipo organico, ma soprattutto un modo per aiutare le famiglie in difficoltà economiche. Quello che spesso non riescono a mettere insieme il minimo per nutrirsi a causa delle difficoltà che stanno attraversando.E’ partito in questi giorni in forma ufficiale, nel comune di Barga, il progetto denominato “Il banco del non spreco” che consiste nel cercare di intercettare quei prodotti non più commerciabili, ma ancora commestibili, provenienti da negozi e centri commerciali, attraverso una rete di contatti che comprende tanti soggetti e tanti volontari del nostro territorio e non solo, i quali provvedono a ritirare i prodotti e a consegnarli a persone o famiglie che si trovano in difficoltà economiche. Il servizio, in forma spontanea e svolto da alcuni volontari, era già presente sul territorio, ma adesso il progetto è stato ampliato, migliorato ed esteso a diverse realtà. Vi partecipano il Comune di Barga, attraverso la commissione Rifiuti Zero ed il settore…

- di Redazione

Parte la campagna per il compostaggio: meno rifiuti, meno tasse

Si chiama “COMPOSTIAMOci” la nuova campagna promossa da Comune di Barga e azienda Aimeri Ambiente per sensibilizzare i cittadini alla pratica del compostaggio domestico.La presentazione della nuova iniziativa riguardante lo smaltimento dei rifiuti è stata a cura dell’assessore ai Lavori Pubblici Luigi Salvi: “Dopo che in pochi mesi siamo arrivati oltre il 40% di raccolta differenziata grazie anche all’impegno di tutti i cittadini, vogliamo accrescere ancora i risultati per cercare di produrre ancora meno rifiuti da smaltire in discarica, dato che ogni giorno ognuno di noi ne produce circa un chilo e mezzo. Per questo chiediamo a tutte le persone che hanno uno spazio verde, un orto, un giardino di smaltire il rifiuto organico, che è circa il 33% del totale, con il compostaggio domestico”.Per fare questo,come detto da Salvi, verrà attivata una campagna informativa mirata e per chi aderirà al compostaggio ci sarà anche una riduzione fiscale del 5%” sulla TARSU.Per illustrare come ottenere buoni risultati con il compostaggio…