Tag: Mologno

- di Redazione

Acquistata la chiesa di Mologno

MOLOGNO – 50mila euro, questa la somma necessaria ad acquistare il locale dell’ex magazzino della stazione ferroviaria di Mologno, già da tempo trasformato in chiesa. Dallo scorso 28 ottobre la proprietà è della Parrocchia di San Pietro Apostolo in San Pietro in Campo che fino a questa data si era assunta l’onere di un affitto mensile di circa 300 euro.Il suono delle campane la sera di martedì 28 ottobre alle 18,30 annunciava che la mattina stessa l’ex magazzino merci era stato acquistato dalla parrocchia di San Pietro Apostolo in San Pietro in Campo.A Firenze, davanti al notaio Calosi e all’incaricato delle ferrovie, è stato firmato dal Proposto di Barga, Don Stefano Serafini, l’atto di acquisto. Sono trascorsi 10 anni da quando sono iniziati i lavori di rifacimento di tutto il tetto, il pavimento, gli intonaci, la scala interna con tutti gli infissi al posto delle vecchie saracinesche, l’impianto di illuminazione e di riscaldamento con le panche e tutto il necessario…

- di Redazione

Mondinata a Mologno

Grande successo per la prima mondinata della stagione tenutasi domenica 19 ottobre a Mologno, che ha visto una grande affluenza di buongustai per apprezzare i prodotti della castagna.L’evento, organizzato con passione dal comitato paesano, offriva le classiche mondine e goloserie come frittelle e necci, questi ultimi serviti anche nell’insolita versione alla nutella oltre che ovviamente con la ricotta. Vin brulé, vino nuovo e buona musica per stare in compagnia gli altri ingredienti di questa manifestazione che ha aperto la stagione delle feste autunnali.

- di Redazione

La Mondinata di Mologno

Domenica 19 ottobre, con inizio alle 14,30, a Mologno si svolgerà la tradizionale mondinata organizzata dal Comitato Paesano.L’appuntamento è in piazza della stazione ed oltre alle mondine verranno servite tutte le specislità culinarie legate alla castagna, necci con la ricotta e frittelle in primis.Il tutto annaffiato da vino rosso e condito dalla compagnia di tanta gente che sicuramente si ritroverà ne pressi della stazione per un pomeriggio dai sapori autunnali.

- di Redazione

Cena nel Villaggio

MOLOGNO – Venerdì 22 agosto via del Serchio a Mologno ha ospitato una lunga tavolata di persone che hanno preso parte alla “Cena nel villaggio” organizzata dal locale Comitato Paesano.L’appuntamento ha visto la partecipazione di tanta gente a tavola, erano in duecento, e lo scopo della serata, pienamente centrato, era quello di raccogliere fondi da destinare alla Misericordia del Barghigiano, servizio ambulanza. Il Comitato Paesano, da parte sua, ha organizzato una cena completa e saporita, preparando un menù semplice, ma gustoso, dall’antipasto fino alle crepes. La serata è stata allietata dalla musica del bravo Giampiero Passini ed è stata accompagnata da un clima estivo che ha permesso ala cena di svolgersi in un clima rilassato e piacevole.

- di Redazione

A Mologno la finale regionale del concorso “La piu’ bella del mondo”

Torna a Mologno l’appuntamento con la moda e la bellezza. Domenica 17 agosto, alle ore 21, in piazza della Stazione, si terrà una serata di moda e bellezza con la finale regionale del Concorso “La più bella del mondo” patrocinato peraltro da La Nazione.Ad organizzare la serata l’ACS Mologno assieme al Comune di Barga, ma soprattutto il consigliere provinciale e comunale Arturo Nardini che in questi anni ha sostenuto la realizzazione di spettacoli e concorsi di moda che hanno visto protagonisti, ed arricchito le iniziative, del comune di Barga e di Mologno in particolare.La serata si svolge inoltre con la collaborazione della Life Mode Agency di Lucca che sta lanciando a livello nazionale diverse modelle lucchesi e che peraltro coordinerà la regia con la sua responsabile Liana Ferrari.Alla gara sono attese le più belle modelle della Toscana, molte delle quali già impegnate a livello professionistico. Oltre al concorso, la cui vincitrice avrà accesso alla finale nazionale che si terrà a…

- di Redazione

A MOLOGNO LA FESTA PAESANA DELLE FOCACCE LEVE

Il 5 e 6 luglio Mologno ha ospitato la festa paesana delle Focacce Leve, piatto tipico della tradizione gallicanese, ma molto diffuso anche in questa zona: si tratta di particolari focacce che vengono cotte con i “testi” sul fuoco e consumate insieme a insaccati e formaggi e, nel più puro rispetto della tradizione, con fagioli e salsiccia.L’organizzazione dell’evento è stata a cura del Comitato Paesano di Mologno che come al solito ha fatto un gran bel lavoro. Ottime le focacce preparate dalle donne del paese; ottima l’organizzazione, perfetta in ogni dettaglio; splendido il tempo che ha accompagnato le due serate; buona la musica. Insomma… meglio di così…

- di Gabriele Rigali

PIZZA PARTY, MUSICA E MODA A MOLOGNO

Sabato 21 giugno dalle ore 20,30 in poi il ristorante Mezza Luna d Mologno sarà aperto a tutti per una serata davvero speciale con musica, moda e, per gli estimatori della pizza, un bel pizza party. Il locale, dove in maniera molto originale si svolgono settimanalmente serate di Karaoke tra amici, offrirà nella serata una bella passerella di moda dedicata a tutte le età con la partecipazione di un gruppo di st modelli e modelle che presenteranno le novità più significative della nuova stagione estiva. Il coordinamento della sfilata è affidato ad alcuni negozi fornacini: Karisma abbigliamento, Sensazioni e Glamour. I modelli che sfileranno saranno acconciati con la collaborazione di Hair line Marilena di Ghivizzano e Tempio del benessere di Gallicano.Nel corso della serata, che sarà allietata anche da alcuni contanti e che è aperta a tutti, sarà possibile prenotarsi per il pizza party.

- di redazione

PRESTO IL PRIMO INSEDIAMENTO PRODUTTIVO NELL’AREA PIP DEL FRASCONE

Presto aprirà il primo insediamento produttivo del PIP privato del Frascone, in Mologno. La notizia è stata resa nota venerdì mattina durante un incontro avvenuto in comune tra il sindaco Umberto Sereni ed il presidente del Gruppo Idrocentro Antonio Cussino che nella nuova area del Frascone realizzerà uno stabilimento espositivo e produttivo con due sedi delle aziende Idrocentro ed Unimetal.Il nuovo insediamento occuperà un’area di un ettaro per circa 4000 metri quadrati di edificio destinati ad ospitare l’esposizione del prodotti idrotermosanitari di Idrocentro, il magazzino dell’azienda (attualmente sono ospitati in un capannone nell’area industriale di San Pietro in Campo ndr) ed uno stabilimento produttivo di Unimetal che realizza coperture, grondaie e rivestimenti di facciate in rame e che produce anche pannelli fotovoltaici di ultima generazione che vanno ad integrarsi completamente con la superficie delle costruzioni.”La nostra presenza al Frascone con l’apertura di una nuova sede produttiva di Unimetal – ha detto il presidente del gruppo, Cussino – si lega anche…

- di Matteo Casci

GLI ARTISTI DEL PAIOLO MESTATO

Sabato 15 e domenica 15 giugno a Mologno si è svolta la seconda edizione della festa del Paiolo Mestato, tenutasi presso gli impianti sportivi del paese adeguatamente organizzati per ospitare il pubblico anche con ballo liscio con l’orchestra Morena & L’eco del Serchio. Pioggia e maltempo ce l’hanno messa tutta per guastare le due serate, ma alla fine nemmeno questo è riuscito a fermare appassionati di polenta, accorsi numerosi.L’organizzazione era a cura dell’ACS Mologno e bisogna proprio dire che le cose erano state fatte al meglio e che la polenta, preparata con il formenton “8 file” della Valle del Serchio, era davvero ottima.L’evento faceva parte del calendario di iniziative del progetto di marketing territoriale “Ponti nel tempo”

- di Redazione

LA SAGRA DEL PAIOLO MESTATO A MOLOGNO

Piatto forte la polenta a base del prelibato formenton “8 file” –Torna a Mologno, i prossimi 14 e 15 giugno, la seconda edizione della Sagra del Paiolo Mestato, organizzata dall’ACS Mologno presso gli impianti sportivi del paese.L’appuntamento si terrà nelle sole serate di sabato e domenica e sarà allietato dalla musica di Morena e l’Eco del Serchio. Per l’inaugurazione della festa, sabato pomeriggio, in programma un concerto della Filarmonica di Fosciandora.Verranno serviti ben 4 tipi di polenta, da gustare con formaggi ed altri ingredienti, ma la regina sarà naturalmente la polenta realizzata con il formenton “8 file” specialità e prodotto tipico della Garfagnana.Oltre alla polenta, secondi piatti, dolci e vino a volontà.La manifestazione vede il patrocinio del progetto provinciale “Ponti nel Tempo” e la collaborazione della Comunità Montana della Media Valle e del Comune di Barga.