Tag: michele giannini

- di Redazione

“Piccole imprese, commercianti e imprenditori hanno bisogno di aiuti sostanziali e concreti per sopravvivere a questo terribile momento. Le amministrazioni locali intervengano dove Regione e Governo hanno fallito”

FABBRICHE DI VERGEMOLI – “Stiamo assistendo a uno scenario sempre più allarmante, in special modo dopo la scelta del Governo di far passare – nell’arco di appena quarantotto ore – la Toscana da Zona di pericolo giallo, ad arancione e infine rossa. Questo ha portato allo svuotamento delle città, le vie sono deserte, molti esercizi commerciali hanno dovuto chiudere, mentre altri restano aperti nella speranza che qualcuno si affacci alla propria porta. Ma quali sono le soluzioni pensate per aiutare in modo efficace un settore vitale come il terziario? Nessuno”. Questo è il pensiero di Michele Giannini, primo cittadino di Fabbriche di Vergemoli, unico sindaco di Fratelli d’Italia nella provincia di Lucca, che auspica un cambiamento nei prossimi giorni. “Non possiamo restare indifferenti nei confronti delle piccole imprese, dei commercianti e degli imprenditori che hanno fatto tanti sacrifici, ma che tuttavia non vedono premiati i propri sforzi, abbandonati dal Governo, in primis, e dalla Regione, in secundis. Serve un aiuto, a…

- di Redazione

Giannini: “Giuste le preoccupazioni delle organizzazioni sindacali sulle criticità nell’azienda Asl Toscana nord ovest”

FABBRICHE DI VERGEMOLI – L’accusa lanciata dalle segreterie provinciali delle funzione pubbliche di Cgil, Cisl e Uil sulle testate giornalistiche riguardo la mancanza di tecnici e le carenze organiche non ha lasciato indifferente Michele Giannini, Sindaco di Fabbriche di Vergemoli ed esponente di Fratelli d’Italia. L’aumento dei casi che ha caratterizzato e sta caratterizzando l’autunno impone profonde riflessioni e interventi immediati per lui. La mancanza a Lucca di tecnici nei laboratori e ai centri trasfusionali dell’Usl Toscana nord ovest deve essere risolta in tempi brevi onde evitare il collasso delle strutture. Preoccupa, sottolinea, anche la situazione del settore dei tamponi, circa 1000 al giorno, importantissimi in questa delicata fase per l’emergenza Covid-19. Così Giannini: “Ho letto con preoccupazione le osservazioni delle organizzazioni sindacali riguardo alle criticità che stanno emergendo con il Covid-19. Come Sindaco, come utente, percepisco quotidianamente queste difficoltà e sono vicino, non solo formalmente ma anche sostanzialmente, agli operatori infermieristici, tecnici, di supporto ed ai medici. Così come condivido appieno…

- di Redazione

Regionali, il sindaco di Fabbriche Michele Giannini corre con Fratelli d’Italia

FABBRICHE DI VERGEMOLI – Il sindaco di Fabbriche di Vergemoli Michele Giannini si candida nelle liste di Fratelli d’Italia per le regionali di settembre. A Fabbriche di Vergemoli Giannini è attualmente sindaco per il secondo mandato.  

- di Redazione

Altri 20 posti auto a Fabbriche di Vallico

FABBRICHE DI VALLICO – Nuovo parcheggio a Fabbriche di Vallico con oltre 20 posti auto che si aggiungono a quelli esistenti. L’opera è interamente finanziata dalla Regione Toscana per oltre 200 mila euro. “Ci sono sogni che non si avverano ma ci sono sogni che si avverano – dichiara Michele Giannini Sindaco di Fabbriche di Vergemoli – Nel 2014 durante la campagna elettorale per il nuovo comune di Fabbriche di Vergemoli promisi un’opera che mi dicevano essere impossibile, ovvero un nuovo parcheggio a Fabbriche di Vallico nelle adiacenze di quello esistente. Ora, sicuramente dopo un lungo lasso di tempo, il parcheggio non solo si sta realizzando ma è stato interamente finanziato dalla Regione Toscana con oltre 200 mila euro.” Un lungo percorso perché Fabbriche di Vallico non aveva il regolamento urbanistico, quindi è stata necessaria la sua creazione, l’inserimento di questa opera e la procedura di acquisizione dei terreni anche di un cittadino americano andando epistolarmente, tramite email, in America. Grazie…

- di Redazione

A Fabbriche rientrano nelle case le famiglie sfollate dalla frana

FABBRICHE DI VERGEMOLI – La Pasqua porta in dono alle famiglie evacuate da Gennaio a Fabbriche di Vallico una lieta sorpresa. Infatti, con una accelerazione dei lavori nonostante l’emergenza Covid-19, finalmente si è riusciti a mettere in sicurezza l’area da cui si erano distaccati i sassi che avevano imposto al Sindaco Giannini di emettere l’Ordinanza per evacuare sei famiglie. Grazie all’intervento della Regione che si spera finanzi l’intervento di oltre 400 mila euro e alla determinazione del sindaco Giannini, che nell’incertezza è andato avanti, sono state infatti realizzate diverse opere a protezione dell’abitato e delle case popolari nello specifico. Da un primo disgaggio alla posa in opera di imponenti reti di protezioni alte oltre sei mesi posizionate con l’uso di un elicottero, il tutto nonostante le difficoltà imposte dal problema del Covid-19.   “Siamo oggettivamente contenti di aver raggiunto questo obiettivo – afferma il sindaco Giannini – Abbiamo scavallato la fine lavori di circa 10 giorni rispetto alla programmazione ma…

- di Redazione

Canile di Diecimo. Giannini: “Rendiamolo pubblico”

FABBRICHE DI VERGEMOLI – Il Sindaco di Fabbriche di Vergemoli Michele Giannini interviene sulla convenzione con il canile Le Selvette di Diecimo (Borgo a Mozzano) per l’importante gestione del servizio di accalappiamento e custodia dei cani trovati liberi sul territorio. “Dopo quasi vent’anni che il servizio di cattura e detenzione dei cani è stato svolto dal canile Le Selvette a Borgo a Mozzano, quest’anno come ormai si sapeva da alcuni mesi il servizio cessa (31 Gennaio 2020) e si doveva trovare una nuova soluzione – specifica Giannini – In questi mesi in molti, me compreso, ci siamo adoperati per capire quale soluzione era meglio percorrere. L’Unione Comuni della Mediavalle tramite il suo Presidente Patrizio Andreuccetti  ha indetto una nuova gara che ha visto vincitore un una ditta di Pescia, per cui questo servizio è stato demandato al di fuori della nostra provincia. Da parte mia e condividendo il pensiero di alcuni colleghi sindaci, sto valutando la possibilità di far si che…

- di Redazione

Sarà ristrutturato l’abitato di Campolemisi

FABBRICHE DI VERGEMOLI – Sarà interamente rifatto l’abitato di Campolemisi, una delle più piccole frazioni del comune di Fabbriche di Vergemoli. Con una gara da oltre 150 mila euro, attinti dalle risorse di bilancio, è stato dato il via alla progettazione e all’esecuzione dei lavori nella frazione che prevedono il rifacimento di tutta la viabilità interna. Si tratta del primo lotto a fronte di un progetto complessivo di oltre 400 mila euro ma che va ad interessare già la maggior parte dell’abitato. In questo modo saranno abbattute le barriere architettoniche, riqualificato l’abitato e migliorato anche l’impianto idraulico, visto che dovrà essere rifatto insieme alla nuova pavimentazione. “Sono persona di parola e sono conosciuto per questo – afferma il sindaco Giannini – Al tempo della fusione fu detto che Campolemisi, pur essendo una piccola frazione poco abitata, aveva la stessa dignità degli altri nostri abitati e non ci siamo scordati di questa importante opera. – continua Giannini – Terminati i lavori…

- di Redazione

Riqualificazione urbana a Fabbriche di Vallico

FABBRICHE DI VALLICO – Fabbriche di Vallico più illuminato. Con due interventi distinti il comune di Fabbriche di Vergemoli ha deciso la posa in opera ed ha già avviato i lavori per mettere in realizzazione oltre sedici punti luce sul territorio comunale, nello specifico sulla viabilità della Fondovalle di Fabbriche di Vallico. Sono già iniziati i lavori in località Isola, dove ha sede la scuola elementare, l’asilo e la struttura Asl, per l’installazione di sei punti luce. Altri dieci punti luce verranno messi tra la piazza di Fabbriche di Vallico e il ristorante Il Molino, insieme ad una ringhiera che permetterà di migliorare la viabilità pedonale in un punto particolarmente stretto della strada. Il tutto per un intervento di oltre 54 mila euro, interventi complessi in quanto riguardano la viabilità provinciale e vanno a ricadere a ridosso dello storico ponte medievale. Sono stati necessari sia un doveroso accordo con l’ente Provincia sia una soluzione condivisa ed accettata con la Soprintendenza…

- 5 di Redazione

Pirogassificatore, La Libellula annuncia una grande manifestazione di protesta a Fornaci

GALLICANO – Si è svolta ieri sera a Gallicano l’assemblea popolare indetta dal Movimento La Libellula per tenere alta l’attenzione attorno alla vicenda KME e pirogassificatore, ma soprattutto per passare ad una vera e propria fase di mobilitazione. In apertura dell’assemblea infatti l’annuncio di voler organizzare una grande manifestazione a Fornaci per far sentire la voce della cittadinanza. La data scelta sarebbe quella del 6 ottobre in linea di massima, per una manifestazione annunciata pacifica e democratica, con il ritrovo presso la stazione ferroviaria del paese ed un corteo per arrivare davanti al vecchio ingresso della fabbrica in via della Repubblica e da qui concludere la manifestazione in piazza IV novembre. Fin da ieri sera l’invito alla partecipazione popolare più massiccia, da parte della Libellula: “E’ necessaria – hanno detto i suoi esponenti –  una numerosa partecipazione perché solo così la manifestazione avrà la possibilità di dare la giusta scossa a tutte le realtà coinvolte”. Durante la partecipata assemblea anche gli…

- di Redazione

Giannini, la replica a KME

Non si fa attendere la risposta del sindaco Giannini alle dure critiche mosse dalla dirigenza Kme: “Voglio innanzitutto ringraziare la dirigenza che ha emanato il comunicato nei miei confronti; ed un ringraziamento di cuore, non formale in quanto la loro risposta sconclusionata, priva di elementi oggettivi, e volutamente offensiva a livello personale bene dimostra come le osservazioni fattegli li abbiano colti sul vivo. Se come una qualsiasi persona con responsabilità nei confronti di una popolazione ho sempre il dubbio se le mie scelte avranno ricadute positive negli anni avvenire ora, grazie a questo attacco di basso livello, ho la certezza di aver fatto bene ad uscire pubblicamente su questa questione. Mi si dia dell’ignorante, dell’incompetente nei fatti, e da parte mia non ho certo intenzione di adire gli uffici preposti non avendo io paura di chi la pensa diversamente da me, solo perché non sono andato a bere alla fonte della verità: i loro uffici. Ma veramente credono che per…

- 1 di Redazione

Kme, sindaco Giannini disinformato

Kme replica all’intervento del sindaco di Fabbriche di Vergemoli, Michele Giànini. “In merito al piano di rilancio della KME di Fornaci di Barga, assistiamo da settimane a esercizi di visibilità spesso funambolici, con un sostanziale punto in comune: la non conoscenza dei fatti. Non parliamo in questa occasione della spazzatura talvolta infestante i social, per la quale ricordiamo solo che la responsabilità penale e civile esiste anche per chi posta insulti e falsità nella rete, o procura allarme. Ultimo in ordine di tempo è il sindaco di Fabbriche di Vergemoli, il quale con una lunga lettera inviata alla stampa si allinea al nuovo principio “non mi informo così posso dire qualunque cosa”. Tralasciamo la narrazione delle res gestae  passate del dott. Giannini, importanti sicuramente per i suoi elettori, ma per le quali l’azienda non ha alcun interesse. Nel merito, invece, lo stesso si addentra in considerazioni frutto di ignoranza (speriamo). Sarebbe bastato venire in azienda e chiedere informazioni (altri lo…

- di Redazione

360 mila euro a Fabbriche di Vergemoli per la viabilità a Col di Luco

A Fabbriche di Vergemoli vinto un bando di 360 mila euro per portare una strada nella frazione di Col di Luco, un piccolo borgo che era stato abbandonato in località San Pellegrinetto. Da dieci anni a questa parte l’amministrazione comunale in più lotti ha provato a portare la viabilità al borgo; grazie ad un progetto presentato dall’Unione dei Comuni, il comune di Fabbriche di Vergemoli è riuscito finalmente nell’intento. L’investimento tra l’altro ha permesso ad una famiglia di trasferirsi in loco aprendo un’ attività agricola. Quattordici anni fa avevo promesso di portare la viabilità a questo stupendo borgo abbandonato – dichiara soddisfatto Michele Giannini –  Dopo ben cinque finanziamenti ottenuti siamo riusciti ad arrivare a Col di Luco recuperando l’antico borgo. Non significa dare servizio solo a questa località – specifica il sindaco Giannini – ma abbiamo messo in rete Vetriceto, Col di Luco e Biutale, luoghi abbandonati per la mancanza di una viabilità. Agendo in questa maniera si recuperano…

  • 1
  • 2