Tag: IV novembre

- di Redazione

Per ricordare il IV Novembre

Si sono svolte tutte stamani a Barga e Fornaci le celebrazioni del IV Novembre, per ricordare  la fine della prima guerra mondiale, il giorno dell’unità nazionale e la giornata delle forze armate italiane. Lunedì  4 novembre le commemorazioni si sono aperte a Barga al monumento ai caduti di Piazza della Vittoria, dove, alla presenza anche di una bella rappresentanza della scuola primaria e delle associazioni d’arma presenti nel comune, c’è stata la deposizione di una corona di alloro. Di seguito una corona è stata deposta al monumento  ai caduti alpini in via della Crocetta. Alle 11 a Fornaci di Barga  presso la chiesa del Cristo Redentore, la santa messa ed a seguire  un corteo dei partecipanti alla volta del Monumento ai Caduti di Piazza IV Novembre, dove c’è stato  l’alzabandiera, la resa degli Onori ai Caduti e la deposizione di una corona di alloro. Alle cerimonie, per il comune di Barga, ha preso parte l’assessore Lorenzo Tonini; non è mancata…

- di Redazione

Le celebrazioni del IV Novembre a Barga e Fornaci

BARGA – Saranno tutte incentrate il 4 novembre le celebrazioni nel comune di Barga  per celebrare la fine della prima guerra mondiale, il giorno dell’unità nazionale e la giornata delle forze armate italiane. Lunedì  4 novembre alle 10 la deposizione delle corone e resa degli Onori ai Caduti, presso il monumento di Piazza della Vittoria e il monumento al parco degli Alpini. Alle 11 a Fornaci di Barga  presso la chiesa del Cristo Redentore, la santa messa ed a seguire  un corteo dei partecipanti alla volta del Monumento ai Caduti di Piazza IV Novembre, dove si terrà l’alzabandiera, la resa degli Onori ai Caduti e la deposizione di una corona di alloro. L’evento è promosso dal comune di Barga in collaborazione con il Gruppo Alpini di Barga, l’associazione marinai in congedo e l’Associazione  Militari di Barga,

- 2 di Redazione

Commozione e partecipazione alle ultime celebrazioni del centenario della fine della Grande Guerra

La ricorrenza del IV Novembre, è stata davvero celebrata come si deve a Barga nello speciale anniversario  del centenario della fine della prima guerra mondiale. Di tante iniziative abbiamo parlato in questi giorni e vogliamo chiudere con la giornata di ieri che ha visto eventi prima a Fornaci e poi a Barga. Lo facciamo anche per ricordare e sottolineare nuovamente l’impegno particolare delle associazioni di categoria del territorio: Alpini, Marinai e Carabinieri e l’associazione Militari in congedo di Barga che d’intesa con il Comune sono stati veramente molto attivi. Domenica 4 Novembre, a Fornaci di Barga presso la chiesa del Cristo Redentore una santa messa ed a seguire  un corteo dei partecipanti alla volta del Monumento ai Caduti di Piazza IV Novembre, dove si è tenuto  l’alzabandiera, la resa degli Onori ai Caduti e la deposizione di una corona di alloro con lettura del Bollettino della Vittoria del Generale Armando Diaz. Nella stessa giornata, ma a Barga, un corteo di…

- di Redazione

Barga e Fornaci ricordano i 100 anni dalla fine della Grande Guerra

Sono in corso da ieri, e si concluderanno questo pomeriggio, le celebrazioni del IV Novembre che vede quest’anno il centenario della fine della prima guerra mondiale. Le associazioni  di categoria, Alpini, Marinai e Carabinieri e l’associazione Militari in congedo di Barga, d’intesa con il comune hanno preparato per questo fine settimana per queste due giornate un programma importante. Ieri, tra le varie cerimonie alle ore 15  (ora della firma dell’armistizio avvenuta il 3 novembre del 1918) presso il Monumento ai Caduti di Piazza della Vittoria, c’è stata la cerimonia dell’Alza Bandiera, l’accensione della fiaccola e inizio del Picchetto d’Onore che è andato avanti fino a mezzanotte. Stamani, domenica 4 Novembre (a Fornaci di Barga a santa messa ed a seguire  un corteo dei partecipanti alla volta del Monumento ai Caduti di Piazza IV Novembre, dove era in programma l’alzabandiera, la resa degli Onori ai Caduti e la deposizione di una corona di alloro, con la lettura del Bollettino della Vittoria…

- 1

Il mio IV Novembre

Il 4 Novembre. L’autolesionismo Disciplina nella quale noi italiani eccelliamo, da sempre. Il 4 Novembre ricorre il Centenario dell’armistizio della Grande Guerra tra l’Italia e l’Impero Austro-ungarico. Viene ricordata come la Giornata delle Forze Armate. Poi, se uno fa un poco di attenzione e legge meglio, in realtà scopre che è la “Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate”. Quindi il primo soggetto della festività, istituita nel 1919, è la raggiunta Unità Nazionale, annessione delle terre irredente, Trento e Trieste, e viene scelta come data l’entrata in vigore dell’armistizio firmato a Villa Giusti il pomeriggio del 3 Novembre 1918, alle ore 18, 30 ( circa… non se lo ricorda più nessuno l’ora esatta, e tanto andava in vigore alle 15 del giorno successivo). Fu scelta Villa Giusti tra Abano e Padova, una anonima e sgraziata villa di campagna, proprio per umiliare in qualche modo ancor di più il nemico, che ormai capitolava, e  avrebbe anche chiesto un anticipo dei termini…

- di Redazione

Grande Guerra, stamani l’omaggio ai caduti. Oggi e domani tante celebrazioni tra Barga e Fornaci

Questo è il giorno in cui si comincia a parlare dell’armistizio. La firma avverrà poi le tre. Sono iniziate in forma ufficiale oggi a Barga ed in tutti i paesi del comune, laddove sia presente una lapide che ricorda i caduti della Grande Guerra ed i suoi protagonisti barghigiani, le celebrazioni del IV Novembre che vede quest’anno il centenario della fine della prima guerra mondiale. Propriop oggi si cominciava a parlare ed alla fine si firmava l’armistizio che proclamava la fine del conflitto e che pooi sarebbe stato annunciato il guiorno successivo, il IV Novembre appunto. Le associazioni  di categoria, Alpini, Marinai e Carabinieri e l’associazione Militari in congedo di Barga, d’intesa con il comune hanno preparato per queste due giornate un programma importante che si è aperto stamattina con la deposizione delle corone e resa degli Onori ai Caduti, presso i cippi e le targhe commemorative situate nelle varie frazioni del comune di Barga. Grazie agli Alpini, in via…

- 1 di Redazione

Celebrazioni IV Novembre

Sabato 3 novembre (alle 10), la deposizione delle corone e resa degli Onori ai Caduti, presso i cippi e le targhe commemorative situate nelle varie frazioni del comune di Barga; alle 15 invece (ora della firma dell’armistizio) presso il Monumento ai Caduti di Piazza della Vittoria, Alza Bandiera, accensione della fiaccola e inizio del Picchetto d’Onore che andrà avanti fino a mezzanotte. All’imbrunire illuminazione tricolore del Monumento. La giornata si chiuderà alle 21 presso il teatro dei Differenti con un concerto del Coro “Alpi Apuane” Domenica 4 Novembre (a Fornaci di Barga alle 11 presso la chiesa del Cristo Redentore), la santa messa ed a seguire  un corteo dei partecipanti alla volta del Monumento ai Caduti di Piazza IV Novembre, dove si terrà l’alzabandiera, la resa degli Onori ai Caduti e la deposizione di una corona di alloro con lettura del Bollettino della Vittoria del Generale Armando Diaz Nella stessa giornata, ma a Barga, alle 14,30 in Via del Sasso zona Bastione, ammassamento dei partecipanti ed alle…

- di Pier Giuliano Cecchi

Le memorie della Grande Guerra nel Comune di Barga (fine)

Fornaci di Barga: 2) L’ex Asilo Pascoli e le sue memorie. 3) La via a Cesare Battisti e l’albergo Gorizia. 4) La Piazza 4 Novembre e il suo Monumento.   Siamo ancora a Fornaci di Barga, all’ultima tappa del nostro intrapreso percorso diretto alla riscoperta delle memorie che ancora oggi ci parlano della Grande Guerra nel Comune di Barga.  2) L’ex Asilo Pascoli e le sue memorie. La prima e più importante memoria che abbiamo all’ex Asilo Pascoli di Fornaci di Barga, oggi, in ciò che resta, gestito dal Ceser dell’Asl 2 Lucca, è proprio l’insieme della struttura, deliberata esecutivamente lunedì 4 novembre 1918, giorno dell’entrata in vigore del Bollettino firmato da Diaz, appunto, stilato il giorno 3 novembre. L’espressiva deliberazione dell’Asilo avvenne all’interno della direzione aziendale della fabbrica S. M. I., luogo solito per le riunioni del Comitato Pro-Orfani di Guerra, che era composto di varie personalità della Valle, convocato, sia per deliberare l’esecutività del progetto presentato dal presidente…

- di Redazione

Celebrato il IV Novembre con un tributo a tutti i caduti

Il Comune di Barga ha ricordato, d’intesa con le associazioni di categoria, Alpini, Marinai e Carabinieri, il IV novembre, giorno importante legato alla nostra storia perché ricorda la fine della Prima Guerra Mondiale o che celebra le forze armate. Due cerimonie sono avvenute a Barga e Fornaci. A barga una santa messa è stata celebrata presso la chiesa della SS: Annunziata. E’ seguita poi la deposizione di una corona di alloro al monumento ai caduti in piazza della Vittoria, con la partecipazione del vice sindaco Caterina Campani, del Maresciallo Colombini comandante della stazione CC di Barga, dei rappresentanti delle associazioni Alpini, Carabinieri e Marinai in congedo e di un nutrito gruppo di bambini delle scuole di Barga. Corone di alloro nella stessa mattinata sono state deposte presso la targa dei Caduti Leo Giuliani e Fratelli Lombardini. A Fornaci invece è stata celebrata una santa messa nella chiesa del Cristo Redentore. A seguire deposizione di una corona di alloro al Monumento…

- di Redazione

Le celebrazioni del IV Novembre

Il Comune di Barga celebrerà nella prossima settimana, d’intesa con le associazioni di categoria, Alpini, Marinai e Carabinieri, il IV novembre, giorno importante legato alla nostra storia perché ricorda la fine della Prima Guerra Mondiale o che celebra le forze armate. II 4 novembre 1918 terminava infatti la Grande Guerra, evento che ha segnato in modo profondo e indelebile l’inizio del ‘900 e che ha determinato radicali mutamenti politici e sociali. La data in particolare commemora la firma dell’armistizio siglato a Villa Giusti (Padova) con l’Impero austro-ungarico ed è divenuta la giornata dedicata alle Forze Armate. Ma non solo; quella data determinò la fine di una guerra sanguinosa combattuta dall’Italia per l’unificazione con il regno del Trentino, l’Alto Adige, e la Venezia Giulia, prima sotto il dominio austro-ungarico. Una guerra costata un grosso numero di vite umane all’Italia: 650 mila deceduti e quasi un milione di feriti. In questa giornata si intende così ricordare tutti coloro che, anche giovanissimi, hanno…

- di Redazione

Le celebrazioni del IV Novembre

Il Comune di Barga celebrerà nella prossima settimana, d’intesa con le associazioni di categoria, Alpini, Marinai e Carabinieri, il IV novembre, giorno importante legato alla nostra storia perché ricorda la fine della Prima Guerra Mondiale o che celebra le forze armate. Venerdì 4 novembre a Barga (ore 9,30) si terrà una santa Messa in suffragio dei Caduti nella Chiesa della SS. Annunziata. A seguire appello dei Caduti barghigiani nella Prima Guerra mondiale e deposizione di una corona di alloro al Monumento in Piazza della Vittoria. Deposizione di corone di alloro sono in programma anche presso la targa dei Caduti Leo Giuliani e Fratelli Lombardini. A Fornaci invece (ore 11) sarà nuovamente celebrata una santa messa nella chiesa del Cristo Redentore. A seguire deposizione di una corona di alloro al Monumento ai caduti in Piazza IV Novembre.

- di Redazione

L’omaggio ai caduti della Grande Guerra

Si sono tenute stamani , prima a Barga e poi a Fornaci le celebrazioni in programma per ricordare il IV Novembre con un programma organizzato dal Comune di Barga d’intesa con le associazioni di categoria, Alpini, Marinai e Carabinieri. Il IV novembre ricorda la fine della sanguinosa e terribile Prima Guerra Mondiale, quella che oggi chiamiamo la Grande Guerra ed in questa giornata oggi si intende ricordare tutti coloro che, anche giovanissimi, hanno sacrificato la vita per un ideale di Patria e di attaccamento al dovere. Sia a Barga che a Fornaci sono state celebrate due sante messe in suffragio di tutti i caduti e sono state deposte corone di alloro ai monumenti che si trovano in piazza della Vittoria ed in piazza IV Novembre. A Barga corone di alloro sono stte deposte anche alle lapidi che ricordano il sacrificio di Leo Giuliani e dei Fratelli Lombardini. Toccante la presenza dei bambini delle scuole che hanno salutato la celebrazione con…

  • 1
  • 2