Tag: cittadini

- di Redazione

Simonini: “Bisogna intervenire per la sicurezza del ponticello di Giuncheto”

Il Segretario della lega nonché Consigliere Provinciale Simone Simonini interviene per segnalare un problema esistente a Giuncheto, dopo la segnalazione di alcuni cittadini. Lo stesso si è recato sul posto per verificare la situazione circa le condizioni del ponticello che conduce alle case delle famiglie residenti. “Purtroppo la situazione “che si protrae da anni” non è delle migliori – scrive Simonini – sono stati effettuati lavori di allargamento strada, ma il Ponticello è rimasto di normali dimensioni, e oltretutto privo di sicurezza, con la mancanza degli idonei parapetti. Come riferito da cittadini – prosegue – il Comune dopo le varie segnalazioni si era impegnato non solo a mettere in sicurezza il Ponticello ma anche ad allargarlo favorendo il transito dei residenti e l’attività dell’azienda agricola del posto. Oggi purtroppo a distanza di anni nessun provvedimento è stato preso, e il Comune di Barga ha pensato di porre rimedio alla mancanza di parapetti con del nastro rosso e delle tavolette legate…

- di Redazione

Parco Buozzi, prima ripulitura

Nonostante il maltempo della nottata che sicuramente ha tenuto a casa più di una persona, si sono ritrovati in cinque i volontari che hanno provveduto nella mattinata di ieri a fare un po’ di pulizia nel parco Bruno Buozzi. E’ stata in particolare “presa di mira” la fontana e la zona circostante. Quella fontana praticamente inutilizzata da subito dopo l’inaugurazione del parco e mai rimessa in funzione a causa di un guasto che a quanto pare sembra” inaggiustabile”. L’area, causa la stagione, aveva comunque bisogno di una risistemata ed una ripulitura di erba alta e sporcizia e così è stato. Anche se sono mancati i “rinforzi” a base di frullini ed altre attrezzature. L’invito e l’appello per la pulizia del Parco Buozzi rimane dunque attivo con una richiesta particolare per tutti coloro che possono contribuire in proprio a dare una mano. Servono braccia forti, ma soprattutto frullini e tagliaerba…

- di Redazione

Domenica 7 maggio la pulizia del parco Buozzi. L’invito a partecipare a tutti i cittadini

Un amico ed inserzionista del giornale, Andrea Marroni ci ha fatto notare proprio in questi giorni un bell’esempio di cittadinanza attiva: un volantino diffuso da un’associazione operante su un territorio molto vicino al nostro in cui semplicemente si invitava la popolazione a presentarsi il giorno tale, per la pulizia di un fosso. Una bella idea, da riprendere e da seguire anche a Barga. Inutile stare ad aspettare o cvriticare le istituzioni che ormai hanno mezzi e fondi contati. Bisogna che anche noi si faccia la nostra parte in questi tempi difficili. Così hanno fatto il 23 aprile scorso proprio cittadini come Andrea Marroni, Claudio Gonnelli, Alessio Gonnella e tanti altri che hanno dato una bella ripulita al parco Kennedy. Altri cittadini, così come fecero già nel 2015, hanno deciso di rispolverare il progetto “Puliamo il nostro territorio” e domenica 7 maggio dalle ore 9 vi invitano tutti a prendere parte alla pulizia del parco Buozzi, a cominciare dall’area ormai disastrata…

- 1 di Redazione

Perché il comune non incentiva i cittadini alla cura del decoro urbano con riduzioni di imposte?

Perché non incentivare i cittadini a prendersi cura di Barga tramite riduzioni o esenzioni da tributi. Se lo chiede una nostra lettrice e collaboratrice, ma soprattutto ci chiede di girare la domanda all’Amministrazione Comunale, sindaco Marco Bonini in testa. Una opportunità in tal senso era contemplata anche dal Decreto-Legge “Sblocca Italia”, pubblicato in «Gazzetta Ufficiale», numero 212 del 12 settembre 2014, che comprendeva anche una norma per la cura dei beni comuni che consentiva agli Enti Locali, per quanto riguarda la presentazione di progetti presentati da singoli cittadini attivi o da cittadini riuniti in associazione, delle riduzioni o esenzioni di tributi per chi contribuisce al decoro urbano. Gli interventi possono riguardare la pulizia, la manutenzione, l’abbellimento di aree verdi, piazze o strade ed in genere la valorizzazione di una limitata zona del territorio urbano o extraurbano. In relazione alla tipologia dei predetti interventi i Comuni potevano deliberare riduzioni o esenzioni di tributi inerenti al tipo di attività posta in essere.…

- di Lu.Gal.

Barga Giardino: ecco come cambia il progetto

“Non vogliamo perdere un finanziamento importante per realizzare un progetto in cui crediamo, ma crediamo che questa soluzione possa avvicinare le due parti”. Così il sindaco Marco Bonini, nel presentare stamattina, ad una delegazione dei cittadini che in queste settimane si sono fortemente opposti al progetto di riorganizzazione di Piazza Pascoli e via Mordini, il nuovo progetto che, come da accordi intercorsi nei giorni scorsi, è stato modificato dopo il primo confronto venuto all’indomani del consiglio comunale. Alla fine i rappresentanti della protesta popolare presenti hanno comunque ribadito che l’intervento che il Comune realizzerà andrà a stravolgere e ad eliminare quella che era e l’immagine della piazza, ma che il nuovo progetto, rispetto a quello originario, ha elementi migliorativi; che ad alcuni dei presenti hanno fatto dire di ritenersi quantomeno soddisfatti. I toni del confronto di stamani sono stati sicuramente molto più distesi ed in linea di massima sono state apprezzate le novità inserite nel progetto. Ma che cosa cambia?…

- 1 di Redazione

Barga Giardino, confronto comune-cittadini: entro tre giorni le modifiche definitive al progetto, ma le divergenze restano

Barga Giardino. Entro questa settimana, comunque nei prossimi due o tre giorni, il Comune si è impegnato a illustrare ai cittadini contrari il progetto come definitivamente sarà presentato, per le ultime modifiche possibili, alla Regione Toscana. Ultime modifiche nel quale l’ente ha garantito che cercherà di tener conto almeno di alcune indicazioni della gente. La decisione è stata presa questa mattina al termine del confronto tra gli amministratori comunali, sindaco Marco Bonini in testa, ed un gruppo di cittadini che nei giorni scorsi hanno preso parte attiva alla protesta che ha portato fino ad ora alla raccolta, tra web e sul territorio, di oltre 900 firme per chiedere di fermare il progetto per la riqualificazione di Barga Giardino con la creazione in Piazza Pascoli anche di un’area mercatale. L’incontro era stato fissato ieri sera in seno al consiglio comunale con la disponibilità del Comune ad accogliere suggerimenti e possibili miglioramenti al progetto, ma con la dichiarazione preventiva che comunque non…

- di Redazione

Barga Giardino: confronto Comune-Cittadini per valutare migliorie al progetto. Seduta infuocata in consiglio comunale

Come era prevedibile, è stato proprio l’ultimo punto all’ordine del giorno, la mozione presentata sul progetto di riqualificazione di Barga Giardino, a tenere banco in consiglio comunale ed a scatenare un dibattito che è terminato ben oltre l’una del mattino con forti scambi polemici tra maggioranza ed opposizione ed una partecipazione attenta a tutta la discussione da parte di molti cittadini presenti, la maggioranza dei quali contrari al progetto del Comune. Alla fine tutto si è concluso con la decisione di ritrovarsi questa mattina, Amministrazione Comunale, progettista, rappresentanti dell’opposizione e soprattutto alcuni portavoce della protesta popolare, per vedere quali eventuali modifiche si possano apportare ad un progetto che comunque nella sostanza, se il Comune vorrà ottenere i finanziamenti previsti dal bando per l’area mercatale, non potrà cambiare nel suo impianto. Ci sarà tempo per altri 5 giorni per presentare eventuali modifiche al progetto iniziale, secondo quanto stabilito da una comunicazione della Regione Toscana giunta sabato scorso in comune e da…