Tag: asilo nido

- di Redazione

Imposte, tariffe, rette e servizi scolastici. Ecco che cosa si prevede per l’anno scolastico 2020/21

A Barga la giunta ha approvato, in vista della loro discussione ed approvazione nel consiglio dove si discuterà il bilancio di previsione 2020 (metà dicembre) le tariffe e le rette relative ai servizi scolastici. Tra queste quelle riguardanti le rette 2020/21 dell’asilo nido di San Pietro in Campo che sono le stesse del 2019, con in particolare la retta di 280 euro per orario intero e 230 per orario ridotto al 50% e costo pasto a 5 euro . Ci dovrebbe essere, come avvenuto in questi ultimi due anni,  una riduzione delle tariffe, grazie al finanziamento regionale ottenuto con la Buona Scuola che permetterebbe di abbattere notevolmente le rette anche per il 2020 con un pagamento finale mensile di cifre anche inferiori ai 100 euro. Sono poi confermate le solite riduzioni per famiglie numerose e l’esonero totale delle tariffe per genitori con soglia ISEE di 4.4999,64 euro. Tariffe trasporto scolastico: la giunta ha confermato anche le tariffe di trasporto scolastico…

- di Redazione

A proposito dell’asilo nido Gonnella

BARGA – Una giornata immersi nella natura, tutti insieme, per cementare un gruppo che va oltre la pura offerta pedagogica. La consueta “gita conviviale” organizzata dal nido d’infanzia “Dottor G. Gonnella” di San Pietro in Campo, ha colto nel segno. Il gruppone formato dal personale della struttura (riaperta da pochi mesi dopo un restyling per l’adeguamento antisismico), dai 26 bambini ospitati al nido e rispettivi genitori, si sono ritrovati sulle alture della Val Fegana, presso l’agriturismo “La Vecchia fattoria da Marica” a Tereglio per una bella giornata di condivisione. Tutto si è svolto nel migliore dei modi, in un ambiente naturale ed un servizio professionale da parte dei gestori, che è piaciuto a tutti. Chiara, Claudia, Elisabetta, Ilaria, Monica e Veronica hanno fatto le padrone di casa, creando una sorta di succursale in collina. Un clima di grande collaborazione, che certifica la qualità di una struttura, il nido d’infanzia “Dottor G. Gonnella”, che dal 2006 offre un servizio utile sia…

- di Redazione

Riapre l’asilo nido di San Pietro in Campo

Lunedì 26 novembre, dopo alcuni importanti interventi, l’Asilo Nido di San Pietro in Campo ritorna nella sua sede. A darne notizia il sindaco di Barga, Marco Bonini, con la consigliera delegata alle Politiche Giovani e Infanzia, Sabrina Giannotti. Grazie ai lavori voluti e realizzati dall’Amministrazione Comunale il servizio tornerà a pieno regime con la possibilità di ospitare oltre trenta bambini. Dopo un primo intervento relativo a verifiche sismiche e antincendio per un investimento con fondi comunali di 40mila euro si è concluso adesso quello realizzato dalla ditta Pietro Lorenzini di Barga. In questa fase sono stati investiti 280mila euro grazie anche alla compartecipazione per oltre 125mila euro della Fondazione CRL, sempre sensibile verso la messa in sicurezza degli edifici scolastici. Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Bonini: “dopo un anno di lavoro possiamo restituire alle famiglie il nostro Nido e, cosa importante, aumentare i posti disponibili. Nella sua sede in San Pietro in Campo infatti a regime possono iscriversi oltre…

- 2 di Redazione

Asilo Nido di San Pietro in Campo, a breve la gara di appalto per i lavori che costeranno 280 mila euro

Lo scorso 8 e 10 maggio sono stati approvati dalla Giunta comunale di Barga prima  il progetto per l’adeguamento antisismico della parte più recente dell’asilo nido Pieroni di San Pietro in Campo e successivamente la copertura di una parte del costo dei lavori (che in totale ammonteranno a 280 mila euro) grazie all’economia su alcuni mutui alla cassa depositi e prestiti, per un totale di  circa 125 mila euro. Il resto delle spese sarà coperto grazie ad un fondo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca (per circa 1347 mila euro) e con fondi propri del comune (per circa 30 mila euro). I bambini dell’asili nido sono da diversi mesi ospitati in via temporanea presso alcuni locali delle scuole materne di Castelvecchio Pascoli, ma, secondo il sindaco e l’assessore ai lavori pubblici Pietro Onesti, si conta di poter adesso espletare la gara di appalto e di affidare i lavori quanto prima. L’obiettivo, spiegano i due amministratori,  sarebbe quello di restituire…

- di Redazione

Oltre 131 mila euro per il nido d’infanzia “La nuvoletta” di Castelnuovo di Garfagnana

CASTELNUOVO GARFAGNANA – “Per il secondo anno consecutivo, grazie ai fondi europei intercettati dall’Amministrazione di Castelnuovo, il nostro nido d’infanzia potrà continuare a offrire alle famiglie del territorio un servizio altamente qualificato a prezzi molto vantaggiosi” – lo annuncia l’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Castelnuovo Chiara Bechelli – “ Il bando regionale al quale abbiamo partecipato ha permesso di ottenere la considerevole cifra di € 131.761,24 da destinare totalmente al mantenimento della struttura educativa. Il Comune ha potuto contare su risorse aggiuntive destinate dal bando agli enti che, come il nostro, hanno avviato gestioni associate dei servizi per la prima infanzia e si trovino in zone montane.  La convenzione con i comuni di Careggine, Fosciandora e Pieve Fosciana è stata ampliata per l’anno educativo 2017 – 2018 anche ai comuni di Castiglione di Garfagnana e Villa Collemandina consentendo di raggiungere un contributo economico davvero considerevole. Ci tengo a ricordare che con la gestione associata i bambini dei comuni…

- di Redazione

I nidi della Valle. Una importante risorsa per il territorio e le famiglie

Nel mese di dicembre Barga è stata la prima ad ospitare (presso la hall dell’ospedale di Barga) la mostra itinerante sui nidi della Valle del Serchio. I nostri nidi sono indubbiamente un importante servizio che mette insieme asili nidi pubblici e privati e che, attraverso la gestione associata dei comuni di Barga, Coreglia Antelminelli , Borgo a Mozzano e Bagni di Lucca, e grazie ai finanziamenti europei, è riuscita ad uniformare le rette tra nidi privati accreditati e nidi pubblici a 280 euro mensili. Dopo Barga la mostra (da oggi, lunedì 23 gennaio), si trova presso il Centro Medico Ippocrate a Castelnuovo di Garfagnana. A parlarci della mostra e dei nidi in generale, in questa occasione è la consigliera comunale Sabrina Giannotti, con delega proprio per il comune di Barga, agli asili nido e facente parte del Coordinamento Pedagogico zonale che opera in Valle del Serchio dal 2013 in base alla legge regionale sui Piani Educativi Zonali che finanzia interventi…

- di Redazione

Nidi d’infanzia, orgoglio e punto di riferimento per la Valle del Serchio

E’ stata inaugurata questa mattina nell’atrio di ingresso dell’ospedale di Barga, la mostra dedicata ai sei nidi di infanzia presenti sul territorio della Valle del Serchio; sei, tra strutture pubbliche e private, che operano sotto il coordinamento pedagogico zonale e sotto l’egida della conferenza zonale die sindaci per l’istruzione: il “Giovanni Gonnella” di Barga, il Cipì di Gallicano, il Piumadoro di Borgo a Mozzano, La nuvoletta di Castelnuovo Garfagnana, Il Paese dei Balocchi di Bagni di Lucca, la Giostra dei Colori di san Romano in Garfagnana Sei nidi che ospitanto circa 130 bambini e sono un importante riferimento per molte mamme che lavorano; un sostegno per molte famiglie che, se non poossono ricorrere all’ausilio dei nonni, sono costrette a trascurare il lavoro o ad enormi sacrifici per pote accudire alla crescita dei propri figli. Ma che oltretutto, nei nidi della Valle, trovano anche un luogo dove si segue un importante progetto pedagogico per la crescita dei bambini dove il gioco…

- di L.R.

Nidi d’infanzia in mostra

I nidi d’infanzia pubblici e privati accreditati si fanno avanti ed attraverso una mostra itinerante offrono alla cittadinanza un panorama sui servizi offerti e sulle strutture. Dopo anni di onorato e silenzioso servizio a favore delle famiglie e dei loro piccolissimi utenti, i 6 Nidi d’Infanzia presenti in Valle del Serchio si presentano alla popolazione più ampia con una mostra itinerante. La mostra, composta da 6 pannelli autoportanti traccia un riassunto sulle 6 strutture operanti allo stato attuale, sul ruolo delle educatrici, sui diritti dei bambini, sui bambini al nido e sui rapporti tra il nido e le famiglie. In allegato alla mostra è stato realizzato un opuscolo da distribuire alle donne che approdano al reparto di ostetricia e ginecologia di Barga, in cui si parla dei servizi offerti dai nidi della valle. La mostra verrà inaugurata sabato 17 dicembre alle 10 nell’atrio dell’Ospedale di Barga e lì rimarrà esposta fino al 15 gennaio 2017Successivamente verrà montata ed esposta in…

- di Redazione

Graduatoria e rette asilo nido, ecco che cosa cambia

Ammontano a 233 mila le spese di gestione dell’Asilo Nido “Giovanni Gonnella” di San Pietro in Campo. A Barga viene considerato una specie di fiore all’occhiello per quanto riguarda l’offerta dei servizi scolastici e peraltro l’asilo nido comunale di Barga è una delle realtà del genere in provincia di Lucca con la minore retta richiesta alle famiglie: 280 euro al mese per il tempo pieno e 230 euro al mese per chi frequenta per meno del 50% dell’orario. Cifra che peraltro è stata confermata nel bilancio di previsione anche per il 2016. A fronte delle spese che superano 200 mila euro, i proventi annuali ammontano a 92 mila euro per le rette riscosse, 24.000 euro per i buoni pasto e di circa 30 mila euro per i contributo regionale. Quest’anno, visto il bilancio sempre più risicato, sarebbe stato difficile coprire tutti i costi visto anche la drastica riduzione dei contributi che giungevano fino allo scorso anni dai PEZ. “Per far…

- di Redazione

Festeggiati i dieci anni della “scommessa” asilo nido

Lacrime di commozione delle tate e delle mamme, orgoglio da parte degli amministratori vecchi e nuovi, e una lezione di pedagogia sui generis che ha coinvolto tutti. La grande festa cittadina per i dieci anni dall’apertura del nido d’infanzia “Dottor G. Gonnella” di San Pietro in Campo, ha coinvolto davvero tutti. La scelta compiuta dalle amministrazioni comunali succedutesi dal 2006 ad ora, è stata premiata: mantenere le rette più basse della provincia e assicurare un servizio di qualità è stato possibile grazie alla sinergia tra istituzioni, genitori ed educatrici. Ieri pomeriggio, dopo aver ripercorso la storia della struttura aperta il 9 gennaio 2006 come Centro gioco educativo e poi diventato nido nel settembre di otto anni fa, è stato il sindaco Marco Bonini: “Abbiamo voluto investire in questo servizio per le famiglie – afferma – perché mancava in zona qualcosa di questo tipo. Col tempo, grazie ad un lavoro di squadra, abbiamo recuperato la vecchia scuola elementare di San Pietro…

- di Redazione

festa del nido

Sabato 9 aprile dalle 15 all’asilo nido “Giovanni Gonnella” di San Pietro in campo si terrà una festa speciale per celebrare i dieci anni di questa realtà. “Il nido compie 10 anni”, si intitola così il pomeriggio che prenderà il via alle 15 con l’incontro “Ascoltare i bambini” a cura di Sonia Iozzelli, già dirigente dei servizi educativi del comune di Pistoia e docente presso l’università di Firenze. Non mancheranno nell’occasione anche il saluto delle autorità e l’intervento delle educatrici del Nido. Per i bambini invece non mancherà un po’ di animazione con Trukkella degli Smaskerando. La giornata si concluderà alle 17 con una bella merenda. La popolazione è invitata.

- di Redazione

Tracce di colibatteri nell’acqua dell’asilo nido

Acqua non conforme e quindi non consigliata per l’utilizzo per scopi alimentari. Così risulta l’acqua potabile in uso all’asilo dell’infanzia “Giovanni Gonnella” di Barga, che si trova a San Pietro in Campo e per questo motivo il sindaco ha disposto in questi giorni per il solo asilo nido l’obbligo di bollitura dell’acqua per almeno 10 minuti. Questo dopo che le recenti analisi effettuate da Gaia hanno riscontrato una leggera presenza di colibatteri all’interno dell’acqua che serve il plesso scolastico dove trovano ospitalità una trentina di bambini Il provvedimento riguarda solo l’asilo nido e non l’abitato di San Pietro in Campo in quanto gli esiti dell’ulteriore campionamento effettuato presso il punto prelievo Alla Chiesa, corrispondente all’acqua distribuita in rete anche per l’asilo, sono invece risultati conformi. Son o in corso in questi giorni ulteriori controlli per capire le cause di questo problema: “Un problema che per fortuna è di lieve entità – ha commentato il sindaco – anche perché i bambini…

  • 1
  • 2