Nidi d’infanzia, orgoglio e punto di riferimento per la Valle del Serchio

-

E’ stata inaugurata questa mattina nell’atrio di ingresso dell’ospedale di Barga, la mostra dedicata ai sei nidi di infanzia presenti sul territorio della Valle del Serchio; sei, tra strutture pubbliche e private, che operano sotto il coordinamento pedagogico zonale e sotto l’egida della conferenza zonale die sindaci per l’istruzione: il “Giovanni Gonnella” di Barga, il Cipì di Gallicano, il Piumadoro di Borgo a Mozzano, La nuvoletta di Castelnuovo Garfagnana, Il Paese dei Balocchi di Bagni di Lucca, la Giostra dei Colori di san Romano in Garfagnana

Sei nidi che ospitanto circa 130 bambini e sono un importante riferimento per molte mamme che lavorano; un sostegno per molte famiglie che, se non poossono ricorrere all’ausilio dei nonni, sono costrette a trascurare il lavoro o ad enormi sacrifici per pote accudire alla crescita dei propri figli.

Ma che oltretutto, nei nidi della Valle, trovano anche un luogo dove si segue un importante progetto pedagogico per la crescita dei bambini dove il gioco è un pilastro portante, come ben riassume la scritta che risalta in uno dei pamnnelli della mostra e che si trova su un muro del nido di Barga: “Qui giochiamo seriamente tutto il tempo”

Realizzata per i contenuti, dal Coordinamento Pedagogico Zonale, in collaborazione con lo studio di grafica Conmecom (che cura anche il sito www.nidivalleserchio.it ) e la società pubblicitaria Civas, la mostra, attraverso pochi ma sicuramente esaustitvi pannelli, che riportano anche tanti immagini delle attività dei nidi, si propone come un percorso alla scoperta del ruolo delle educatrici, dei diritti dei bambini, di quello che il nido può rappresentare nel rapporto con la famniglia ed il bambino.

In allegato alla mostra è stato realizzato anche un opuscolo sui servizi offerti dai nidi della valle da distribuire alle donne che approdano al reparto di ostetricia e ginecologia di Barga. Non è un caso se questa mostra itinerante è stata presentata per la prima volta proprio all’Ospedale “San Francesco” dove è presente quel punto nascita che è stato ed è un valido punto di riferimento per le future mamme.

Ad inaugurare la mostra, insieme al presidente dellla conferenza zonale dei sindaci per l’istruzuione, Marco Bonini, tra gli altri erano presenti il consigliere comunale Sabrina Giannotti con delega all’’istruzione del comune di Barga, l’assessore all’istruzione del comune di Castelnuovo Chiara Bechelli, la responsabile del punto nascita di Barga Laura Piaggesi, la coordinatrice pedagogica Valentina Baldaccini.

Tra gli interventi da citare in particolare le parole di Sabrina Giannotti che ha parlato dei nidi della Valle come di fiori all’occhiello nell’ambito dell’offerta formativa del territorio. L’intervento del presidente della conferenza dei sindaci lo potete invece ascoltare sotto.

Dopo Barga, dove rimarrà fino al 15 gennaio, successivamente approiderà in altri centri della vallata in occasione di manifestazioni come la Settimana dle Commewrcio, il primo maggio a Fornaci, l’azalea al Borgo.

Tag: , , , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.