Economia & Commercio

- di Redazione

Neve: situazione ancora critica in Garfagnana, black out elettrico e caseifici paralizzati.

GARFAGNANA – La neve non da tregua. Situazione ancora critica in Garfagnana dove un nuovo blackout elettrico sta mettendo in difficoltà aziende agricole e famiglie. Paralizzata l’attività di caseificazione. Decine le stalle isolate e sepolte sotto la neve che devono fare di nuovo i conti con l’assenza di elettricità causata dal crollo degli alberi sui cavi e da problemi alle linee telefoniche. Il peso della neve ha fatto crollare il tetto di un capannone agricolo in località Sulcina, a Villa Collemandina. La situazione in alcune zone come a Minucciano, Careggine, Piazza al Serchio e Castiglione della Garfagnana, Fabbriche, Pescaglia e Vagli, è ancora molto pesante. A far paura è il rischio di distacchi soprattutto nell’Alta Garfagnana. Richiesto anche l’intervento dell’esercito per gestire una situazione che, sulla montagna lucchese, sta creando molta apprensione. A fornire un nuovo monitoraggio è Coldiretti Lucca che sta continuando a seguire l’evolversi della situazione.

- di Redazione

Problemi di clima

A partire dalla rivoluzione industriale, con la combustione di carbone, petrolio e gas naturale abbiamo cominciato a emettere ogni anno un quantitativo di anidride carbonica (CO2) maggiore di quello dell’anno precedente. L’aumento è stato notevole: per avere un’idea siamo passati dai 9,4 miliardi di tonnellate di CO2 emesse nell’anno 1960 ai 22,1 miliardi nel 1990 e infine ai 36,4 miliardi nel 2019 (nel 2020 siamo scesi a 34 miliardi per la pandemia). Per un po’ di tempo terra ed oceani sono riusciti ad assorbire tutta questa CO2 in eccesso ma a un certo punto, verso il 1850, non ce l’hanno fatta più per cui la concentrazione di CO2, che era rimasta costante per migliaia e migliaia di anni al livello di 280 ppm (parti per milione), a partire dal 1850 ha cominciato ad accumularsi in atmosfera, arrivando all’attuale concentrazione di 417 ppm. Questo ha già portato notevoli cambiamenti, fra i quali un aumento della temperatura media di 1,1°C rispetto all’era…

- di Redazione

Danni da maltempo, segnalazioni sul sito Artea entro il 31 gennaio

Le imprese agricole che hanno subito danni alle produzioni a causa dell’ultimo evento climatico che ha colpito alcune zone delle province di Massa Carrara, Pistoia e Lucca nei prossimi giorni potranno accedere al sistema Artea per segnalare i danni. La segnalazione dovrà essere effettuata entro il 31 gennaio 2021 sul sito www.artea.toscana.it. Lo fa sapere la vicepresidente e assessora all’agroalimentare Stefania Saccardi che annuncia anche che in queste ore sta lavorando insieme agli uffici competenti dell’assessorato e del Ministero dell’agricoltura per individuare risorse che potranno andare a sostegno delle imprese danneggiate dal maltempo. “Ci siamo attivati subito con il Ministero dell’agricoltura – spiega la vicepresidente Saccardi – per individuare risorse che sono già nelle nostre casse ma che potremmo destinare alle imprese colpite dal maltempo che in questi ultimi giorni ha messo a dura prova un sistema già pesantemente colpito dall’emergenza sanitaria”. “Vogliamo venire incontro soprattutto alle piccole imprese delle aree montane e collinari – conclude la vicepresidente -, la cui presenza…

- di Redazione

La suggestiva bellezza e…i problemi della neve

Bianco, bianco da tutte le parti, non esiste soluzione di continuità e tutto diventa quasi magico, un paesaggio da fiaba… Quando la neve raggiunge questa altezza la natura diventa completamente bianca e lo spettacolo che regala è davvero unico.. Al passo delle Radici il manto nevoso ha abbondantemente superato i due metri e di poco inferiore è la neve caduta all Casone di Profecchia. In questi giorni c’è stato indubbiamente un incessante lavoro del personale, sia diretto che indiretto, impegnato nel tenere pulite le strade principali e secondarie; al Casone di Profecchia, ad effettuare un sopralluogo sugli interventi in corso, abbiamo incontrato il presidente della provincia di Lucca, Luca Menesini che si è recato in zona anche per ringraziare tutto il personale coinvolto. Certo, in questi giorni, c’è anche tanta amarezza da parte dei gestori degli impianti sciistici in quanto tanta neve avrebbe regalato giornate indimenticabili e parecchio lavoro. Si spera ora che la grande quantità di neve possa comunque…

- di Redazione

Il Tai Chi chuan, l’arte del benessere

CASTELVECCHIO PASCOLI – Luca Bonugli è istruttore nella nostra zona di Tai Chi chuan, arte marziale meglio conosciuta come arte del Benessere. La pratica, prima dell’interruzione per Covid, si svolgeva a Castelvecchio e Fornaci; adesso prosegue on-line. Il tai chi chuan si è diffuso oltre che per essere un ottima arte marziale anche per i positivi effetti sulla salute dell’essere umano nei sui aspetti fisico, emotivo e mentale. I suoi movimenti lenti e ripetuti conducono il praticante in uno stato di benessere. Bunugli pratica lo stile originale della famiglia Yang divulgato dalla ITCCA ITALIA di cui capo scuola è il M°Carlo Lopez. Per chi volesse informazioni. Luca Tel 3332721343 Email ilsentieronellonda@gmail.com itinerataichi@gmail.com  

- di Redazione

AdOro

BARGA E FORNACI – Dalla ciocco gelateria Theobroma di Barga e Fornaci un’altra bella novità, una nuovissima creazione, un nuovo dolce, per iniziare con i migliori auspici il 2021. Si chiama “AdOro” ed oltre che buonissimo è un vero e proprio capolavoro anche a livello ddi immagine: la glassa dorata ricopre un cremoso al cioccolato al latte con cuore di crumble e namelaka alla nocciola. È ordinabile chiamando allo 0583/75252 tutti i giorni. E ritirabile in negozio anche dai comuni vicini con autorcertificazione.

- di Redazione

Commercio e riqualificazione urbana: risorse aggiuntive, finanziati i progetti dei Comuni

FIRENZE (FONTE TOSCANA NOTIZIE) – “Lo sforzo della Giunta per venire incontro a Comuni e imprese sul territorio consente oggi di premiare tutti i progetti che erano stati ammessi ma non finanziati per carenza di fondi”. L’assessore allo sviluppo economico, Leonardo Marras, spiega così i finanziamenti aggiuntivi grazie ai quali da un lato, si dà corso al soddisfacimento totale della graduatoria dei progetti presentati dai Comuni per la riqualificazione dei luoghi del commercio e rigenerazione di spazi urbani; dall’altro, si permette lo scorrimento parziale della graduatoria riferita a investimenti per infrastrutture per il turismo e il commercio e interventi di qualificazione dei centri commerciali naturali in Comuni con meno di 10mila abitanti. “Le integrazioni di risorse che abbiamo deciso – continua Marras – in un caso portano allo scorrimento totale della graduatoria, nell’altro estendono la platea dei beneficiari pur non esaurendola; in questo caso però la graduatoria resta comunque aperta e confido che nel 2021 si possano soddisfare altri progetti”. Lo…

- di Redazione

200mila euro per i servizi nella montagna

Arrivano all’Unione dei Comuni della Garfagnana 200mila euro dal fondo regionale per la montagna grazie ad un progetto elaborato da Servizio tecnico assetto del territorio, forestazione e protezione civile dell’ente garfagnino.   “e-Garf : e-government Garfagnana” è il nome del progetto  che porterà notevoli miglioramenti di servizi grazie  al bando dedicato ad azioni di sostegno della competitività del sistema montano. Con questa opportunità l’Unione Comuni Garfagnana, a fronte di un cofinanziamento di circa 20mila euro, svilupperà una piattaforma unitaria ed integrata per la gestione del governo del territorio, dell’edilizia e dei lavori pubblici al servizio dell’Ente e di tutti i 14 comuni che lo compongono. Obiettivo principale del progetto, che interesserà 15 Enti (UC Garf + i 14 Comuni) è il miglioramento dell’efficienza e della qualità dei servizi mediante la dematerializzazione dei documenti, completa informatizzazione dei flussi documentali e dei procedimenti, maggiore facilità e rapidità di accesso alle informazioni, archiviazione digitale a norma. Queste migliorie, oltre a facilitare le pratiche…

- di Redazione

Nasce “Il Paniere di Barga”.

BARGA – Nasce “Il Paniere di Barga”. Un importante progetto sorto dalla collaborazione fra Amministrazione Comunale ed Aziende Agricole del territorio che mira alla valorizzazione dei prodotti che queste ultime producono. Era importante dar vita a questo progetto – commentano l’Assessore all’Ambiente Francesca Romagnoli e la Consigliera Sabrina Moni. Il nostro territorio è ricco di Aziende che producono moltissimi prodotti, alcune già pronti per la vendita. Si va dal miele alle farine di diverso tipo, al formaggio, al vino e all’olio.. Fondamentale è dare risalto a queste realtà che ancora con una conduzione familiare, garantiscono prodotti di qualità, ma è anche un biglietto da visita turistico importante, chi viene sul territorio potrà ricercare queste prelibatezze e andare anche ad acquistarle direttamente dai produttori. Il progetto ha una struttura in divenire. Sarà stilato una sorta di “manifesto” fra Amministrazione Comunale e Aziende Agricole dove si andrà a sottolineare la provenienza e genuinità del prodotto. E’ stato creato un logo così i prodotti…

- di Redazione

Zona gialla, arancione o rossa, le proposte della Sosta de Diavoli

BARGA – Ritorna in presenza grazie alla zona gialla anche il ristorante bar La Sosta de Diavoli a Ponte di Catagnana. Il locale domenica 20 dicembre é aperto per aperitivo e pranzo, ma fa anche servizio da asporto e domicilio. Servizio da asporto e domicilio lo farà ovviamente anche nei periodi di chiusura per zona rossa o arancione, in particolare per il cenone della vigilia e per il pranzo di Natale oltre che per il cenone dell’ultimo dell’anno, con menù dedicati.   .

- di Redazione

Zona gialla, arancione o rossa, le proposte della Trattoria L’Altana

BARGA – Non farà apertura in presenza la Trattoria L’Altana  di Barga, per i prossimi giorni, continuando però a garantire come ha fatto in queste settimane il servizio da asporto. Da sapere che è stato peraltro deciso uno speciale menù da asporto per la sera della Vigilia di Natale, uno per il pranzo di Natale e uno per la sera dell’ ultimo dell’anno. Nei giorni feriali continuerà il solito servizio da asporto con il menù normale.

- di Redazione

Zona gialla, arancione o rossa, le proposte fino a Natale dello Scacciaguai

BARGA – Tempo di aperture in presenza, anche se per pochi giorni, per i nostri ristoranti. Tra quelli che da domani saranno aperti a pranzo si segnala il ristorante Scacciaguai di Barga. Il locale sarà aperto a pranzo in presenza da domani, domenica 20 dicembre, fino a mercoledì. Il 24 dicembre sarà chiuso anche il servizio take away mentre per il giorno del 25 dicembre effettuerà servizio take away con uno speciale menù per il pranzo di Natale.