Senza categoria

Tau campione d’inverno; blitz del Camaiore a Prato

-

La decima di andata premia il Camaiore che si riscatta passando sul difficile campo del Prato 2000. Non va oltre lo 0 a 0 la capolista Tua Calcio bloccata a Montecatini. Ne approfittano Lastrigiana e Signa che battono Castelnuovo e River Pieve e riducono le distanze. Altopascio comunque già campione d’inverno.

La decima di andata premia la voglia di riscatto del Camaiore corsaro sul campo del Prato 2000 al termine di una settimana complicata nella quale era giunta anche la conferma dello 0 a 3 a tavolino per la ormai famosa gara con la Pontremolese. Una classifica che si era anche un pò complicata per i bluamaranto che però hanno trovato forza e orgoglio nel momento più delicato. E’ così maturata la bella e franca vittoria per 3 a 1 sul campo di una squadra laniera che non è proprio l’ultima arrivata. Prima mezz’ora devastante per la formazione di Bracaloni in vantaggio dopo una manciata di secondi con il centravanti Raffi. La doppietta di Geraci ha poi conferito al pu8nteggio e alla partita un indirizzo ben preciso. Nella ripresa da annotare un rigore parato dal portiere del Camaiore Mariani e il punto della bandiera dei locali. Tutto ciò in una giornata che ha visto la frenata del Tau Calcio bloccato sullo 0 a 0 in quel di Montecatini. Domenica storta invece per le due garfagnine: il Castelnuovo che aveva appena preso una boccata d’ossigeno affonda di nuovo travolto (3-0) al Nardini da un’ottima Lastrigiana. E stesso destino tocca al River Pieve sconfitto di misura a Signa. Nell’anticipo del sabato la Massese aveva battuto la Pontremolese mentre è finita 2 a 2 tra San Marco Avenza e Zenith. Tuttavia in virtù del punto conquistato a Montecatini il Tau Calcio è campione d’inverno con una giornata di anticipo visto che gli amaranto hanno quattro punti di vantaggio sulla Lastrigiana e  cinque sul Signa. Più indietro le altre. Risale il Camaiore mentre River Pieve e Castelnuovo restano in piena bagarre per la salvezza. Domenica prossima la undecima e ultima di andata. In realtà si comincia sabato con Tau Calcio-Castelnuovo, ovvero il più classico dei testa-coda. Pronostico che pare scontato ma nel calcio sappiamo che mai dire mai. Le inseguitrici della capolista non hanno compiti facili: la Lastrigiana riceve una Massese ringalluzzita e che rimane compagine di blasone e spessore tecnico; il Signa gioca invece a Prato contro lo Zenith e la trasferta è tutt’altro che agevole. Da segnalare anche la gara interna del Camaiore che riceve il Montecatini con l’obiettivo di allontanarsi dalla zona a rischio e il River Pieve che attende la visita del Prato 2000 al “Roberto Nobili” di Piazza al Serchio dove la squadra di Edo Micchi è un osso molto duro per tutti.

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.