Barga ricorda il Capodanno Toscano

-

BARGA – Finalmente, grazie alle concessioni del nuovo decreto e che riguardano la zona gialla in cui siamo ufficialmente rientrati da oggi, riprendono anche le iniziative culturali e tra queste non potevano mancare quelle organizzate da diverse realtà culturali barghigiane molto attive in questi anni che sono Fondazione Ricci, Cento Lumi, Unitre Barga, la sezione di Barga dell’Istituto Storicvo Lucchese.  La prima è un approfondimento dedicato al Capodanno toscano che si terrà il prossimo venerdì 30 aprile alle ore 17 presso la Sala consiliare di Palazzo Pancrazi con il patrocinio anche del comune di Barga e della Pro Loco Barga

Interverranno Sara Moscardini e Leonardo Umberto Conti Marchetti, con temi naturalmente inerenti la celebrazione del Capodanno che un tempo in Toscana si festeggiava il 25 marzo, giorno dell’Annunciazione. I temi dei due interventi in particolare riguarderanno il computo del calendario e l’iconografia dell’Annunciazione del territorio barghigiano.

In rispetto alla normativa anti Covid 19, i posti in sala saranno a numero limitato, si consiglia perciò caldamente di prenotarsi presso la Segreteria del Sindaco (0583 – 724727, sindaco@comunedibarga.it). L’evento, ha ottenuto come patrocinio anche a compartecipazione del la regione Toscana.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.