Profumo di Renate; è già antivigilia per la Lucchese

-

Il giovedì della Lucchese significa antivigilia della sfida alla capolista Renate. La truppa di Aimo Diana calerà a Lucca già nelle prossime ore: si gioca sabato alle ore 15 al Porta Elisa.

È il più classico dei testacoda poichè ben 29 punti separano le due squadre in classifica: 41 i brianzoli, 12 i lucchesi. Un divario abissale, da 2 fisso, e che farebbe pensare ad un match scontato anche se siamo convinti che non sarà così. Così come non c’è nessun dubbio che finora il campionato di Lucchese e Renate sia stato agli antipodi. Scoppiettante, sorprendente e con primato ampiamente meritato quello dei neroazzurri lombardi; sofferto e complicato, infarcito da mille difficoltà quello dei rossoneri.

La nostra fiducia è avallata e confortata dalle ultime 6 partite (di cui una sola perduta) e dalla lenta ma costante crescita della squadra di Lopez. La conferma è arrivata anche dal 2 a 2 di Lecco cin una rimonta tutta grinta e carattere. Ed anche l’inserimento di Marcheggiani e Petrovic è stato sollecito e ha conferito all’attacco ben altro spessore tecnico e fisico senza dimenticare anche un certo Flavio Junior Bianchi. La rifinitura di venerdì servirà a sciogliere gli ultimi dubbi sulla formazione che affronterà la capolista anche se lo schieramento pare delineato.  Infine nei prossimi giorni si attendono novità sul fronte-mercato col probabile arrivo di un forte centrocampista centrale.

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.