Elezioni RSU in KME, trionfa la UILM

-

FORNACI – Grande successo per la Uilm area nord Toscana che si conferma il primo sindacato all’interno dello stabilimento Kme Italy  di Fornaci di Barga e, al tempo stesso, lo diventa anche all’Europa Metalli  Moulds ribaltando gli equilibri precedenti. Le elezioni per il rinnovo della Rappresentanza sindacale unitaria del sito fornacino si sono svolte dal 6 all’8 ottobre e la Uilm ha conquistato il 59,75% dei consensi risultando così l’organizzazione sindacale più  votata.

I risultati delle elezioni in KME Italy hanno visto 249 voti alla lista UILM, di cui 198 nel collegio operai e 51 in quello impiegati con 4 Rsu elette, 3 tra gli operai . Il delegato più votato è stato Stefano Tortelli con  69 preferenze, a seguire Stefano Bertolini 52  voti e Mauro Maier 39 voti . Nel collegio   impiegati è risultato eletto  Luca Bonomini con 51 voti.

Per quanto riguarda gli altri sindacati: lista Fiom Cgil 139 voti con 2 delegati eletti Emilio Cecchini e Giannotti Roberto, lista Fim Cisl 15 voti e nessun delegato eletto.

Con le solite  modalità si è  votato anche in  Em Moulds (Lingottiere), azienda situata all’interno dello stabilimento Kme, dove la Uilm  con il 42,95% dei consensi  è diventata il primo sindacato rovesciando l’esito delle precedenti elezioni.

La lista Uilm ha ottenuto 24 voti e 1 delegato eletto, Tiziano Ciutelli. Per la lista Fiom 15 voti e 1 delegato eletto, Mirko Bertoncini, per la Fim 14 voti e 1 delegato eletto, Mileto Bonini.

Tanta la soddisfazione del segretario dell’ara Nord Toscana,Giacomo Saisi.
“ E’ un grandissimo risultato per ilquale esprimo il mio ringraziamento a tutte le lavoratrici e i lavoratori che ci hanno dimostrato la loro fiducia esprimendo la propria preferenza. Fiducia che cercheremo di ripagare nei prossimi tre anni di mandato. Grazie in particolare a tutti i candidati Uilm che si sono messi in gioco per la nostra organizzazione: una squadra coesa e compatta che metterà il massimo impegno per tutelare i diritti dei propri colleghi di lavoro.”

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*