Visioni in musica

-

Salire al Duomo di Barga è una esperienza unica per il cuore e per la mente; qui la bellezza è di casa e basta solo guardarsi in giro per rimanere incantati. Ma non è facile arrivarvi, dato che un po’ di fiatone alla fine è il tributo che tutti dobbiamo pagare per salire sul punto più alto di Barga.

Per riposarsi un po’ ed al contempo trovare comunque della fonte di ispirazione giusta per ammirare il Duomo e le sue bellezze, niente di meglio adesso di quello che troverete sul belvedere dell’aringo, accanto al palazzo Pretorio.

Quello che vi proponiamo nella foto è una specie di straordinario… “jukebox” fatto di tante piccole mattonelle che riportano ognuna un qr code. Sono 24 e sono scansionabili con il proprio smartphone, permettendo l’ascolto di bellissimi brani suonati al piano.

L’autore dell’iniziativa è e non poteva essere che Keane che è stato il primo in Italia a rendere visibile un paese tramite i qr, che a Barga si trovano presso tutti i luoghi di interesse. Le musiche sono invece del pianista Massimo Salotti.

Ogni traccia contiene un rintocco delle campane riprodotto al pianoforte ed è ispirata alle campane del duomo. Le tracce scritte e suonate da Salotti facevano parte della speciale installazione artistica “XXIV WAVES FOR PIANO SOLO”  di Keane e Salotti che fu visitata da David Lynch (a cui era dedicata), al Lucca Film Festival nel 2014.

Ora sono in Duomo e mentre riprendiamo fiato dalla salita è un’esperienza unica trovare noi stessi ispirazione da quelle note bellissime di Salotti.

 

Tag: , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.