Lucca-Aulla, preoccupazioni ed i disagi dei pendolari

- 1

GARFAGNANA – La Giunta dei Sindaci dell’Unione Comuni Garfagnana nella seduta del 23 luglio u.s., ha condiviso le preoccupazioni ed i disagi dei pendolari, relativi alle sospensioni dei treni della tratta Lucca-Aulla originate dall’emergenza Covid ed è così intervenuta presso la Regione Toscana, anche in veste di interlocutore con RFI e Trenitalia, al fine di verificare la disponibilità al reintegro di alcune corse, anche attraverso bus sostitutivi in alcune fasce orarie.

La Giunta ha altresì evidenziato le ulteriori esigenze connesse alla promozione turistica del territorio nel periodo di maggior afflusso di visitatori nell’ambito della Valle del Serchio proprio nel mese di agosto.

I Sindaci, pur riconoscendo le oggettive difficoltà originatesi dall’esecuzione dei lavori nella tratta Piazza al Serchio – Equi Terme e Pontremolese hanno raccomandato di dare il giusto peso al numero degli utenti che in questa fase utilizzano i treni.

Il Presidente dell’Unione Comuni Garfagnana comunica che in relazione all’interessamento dei Sindaci Trenitalia, ha accolto le richieste su alcune integrazioni all’offerta commerciale e ringrazia la Regione Toscana e l’Associazione Pendolari Toscana Nord Ovest per la collaborazione e l’interessamento prestato.

Da lunedì prossimo le integrazioni saranno visibili sui sistemi (App e Sito Trenitalia).

Tag: , ,

Commenti

1


  1. Giusto per dare un piccolo contributo: sabato scorso per il treno delle 22:36 era indicato il bus sostitutivo che però non è passato per la concomitante via della Repubblica chiusa al traffico x la serata. Comprensibile, ma se qualcuno avesse avuto bisogno del treno sarebbe rimasto a terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*