Confindustria Toscana Nord: “Riapertura delle aziende, inconcepibile e inaccettabile lo stato di incertezza”

-

LUCCA – Il Governo continua a dire che le imprese riapriranno il 4 maggio ma che alcune potranno forse ripartire anche lunedì 27 aprile, cioè, al netto del fine settimana, dopodomani. Non si sa quali e a quali condizioni.
L’atteggiamento del Governo è offensivo nei confronti di imprese e lavoratori. Evidentemente chi ci governa non comprende cosa significhi portare avanti un’azienda.
Confindustria Toscana Nord manifesta la massima indignazione per lo stato di incertezza in cui sono lasciate le imprese e sollecita i parlamentari eletti nell’area Lucca-Pistoia-Prato – anche dei partiti della maggioranza che sostiene il Governo – a dissociarsi formalmente da questa inconcepibile situazione.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.