Il Barga affronta il Gallicano con un unico risultato utile: i tre punti

-

BARGA – Dopo l’ orrenda prestazione di Pontecosi coincisa con la meritata sconfitta di 2-0, per il Barga non c’è più tempo per i se e per i ma; c’è un’ unica strada che è quella che porta alla gara nel derby contro il Gallicano al “Johnny Moscardini” con un’ unico risultato per gli azzurri: la vittoria. Il cammino del Barga sotto la gestione di mister Raffaelli subentrato a Marchi il 15 dicembre in occasione della penultima giornata di andata, ha portato tredici punti, frutto di quattro vittorie un pareggio e tre sconfitte, due delle quali consecutive con Luccasette in casa e Pontecosi domenica scorsa.

Molti si sono detti e chiesti: il vero Barga non può essere quello visto a Pontecosi, troppo brutto e abulico per essere vero;  i tifosi vogliono vedere quel Barga che ha vinto a Marlia contro la seconda forza del campionato, quella che a vinto a Pisa sul terreno del Ponte delle Origini oppure quello che vinse due partite consecutive casalinghe contro Corsagna (terza in classifica ) e Fornoli; non bellissima dal punto di vista tattico, ma adesso la tattica conta meno, ma con tanta voglia con tanta determinazione con tanto cuore, tutti per uno, uno per tutti.

Domenica alle ore 15 arriva la neo promossa Gallicano, che forte dei suoi 32 punti conquistati fino ad oggi, ha l’ ambizione e la convinzione di lottare per un posto valido per i play-off e quindi verrà decisa al “Moscardini”” per ottenere i tre punti.

Già nella gara di andata i bianconeri fecero vedere di che pasta erano fatti vincendo per 3-1, anche se il Barga in quella gara palesava grossi problemi di identità mettendoci del suo, e fallendo l’ennesimo calcio di rigore stagionale in un momento saliente del match.

Adesso comunque  non c’è più tempo per guardare indietro, lo sguardo deve essere al presente, e il presente si chiama Gallicano e l’imperativo è uno solo, vincere, e considerando che in questo turno ci sono anche diversi scontri diretti, Ponte delle Origini – San Filippo, Fornoli – Luccasette, riuscire nell’ impresa di battere il Gallicano significherebbe davvero tantissimo per le future speranze degli azzurri del Presidente Mori.

Venendo alla squadra questo turno non saranno della partita gli squalificati Rigali Gavazzi e Martini, quindi mister Raffaelli dovrà essere bravo a trovare  “undici leoni”  pronti ad affrontare il derby con il piglio giusto, con la voglia di lottare dal pirmo al novantesimo per portare a casa la vittoria

Tag: ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*