Giannoni “All’ISI 2 di Barga non è cambiato niente nonostante le rassicurazioni del presidente della Provincia”

-

BARGA – “Rientro amaro dalle vacanze natalizie per studenti e docenti dell’ISI Barga. Nonostante, infatti, le rassicurazioni del Presidente della Provincia Menesini circa un intervento rapido sulle varie criticità dell’istituto che sarebbe dovuto avvenire proprio durante la pausa natalizia, la situazione è sempre la stessa. Impensabile che si possa andare avanti così. Porterò nuovamente la questione in consiglio provinciale.”

Duro l’attacco del consigliere provinciale Riccardo Giannoni del gruppo “Alternativa civica centrodestra” in merito alle diverse criticità presenti nella struttura scolastica di Barga e che avevano portato gli studenti del Liceo delle scienze umane e del Liceo classico che lo frequentano a scendere in piazza per protesta lo scorso novembre.

“Infiltrazioni dal tetto nella parte dell’ISI2, alcune aule inagibili, altre con luci che non vanno, il bagno delle ragazze inutilizzabile, scale interne chiuse e puntellate costringendo i ragazzi a passare dalle scale antincendio esterne, difficoltà cicliche nell’impianto di riscaldamento, infissi del blocco D che non si aprono. Sono numerose le problematiche segnalate da studenti e docenti dell’Istituto, alcune concentrate nel plesso più vecchio altre anche nella parte più nuova. La Provincia è ora che alle promesse faccia seguire i fatti – incalza il Consigliere Giannoni – intervenendo urgentemente per consentire ai ragazzi una prosecuzione decorosa dell’anno scolastico. Ho provveduto a segnalare la situazione già all’interno della seduta del consiglio provinciale di insediamento dello scorso 23 dicembre e mi sarei augurato, visti gli impegni che Menesini si era assunto anche in una assemblea di fine novembre a Barga, che qualcosa si sarebbe finalmente mosso. Così non è stato. Se la situazione dovesse permanere ad essere questa – chiude Giannoni – porterò nuovamente la questione in consiglio provinciale presentando una interrogazione urgente e mi riservo di effettuare anche un sopralluogo nella struttura.”

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*