Terremoto del 1920, al via la raccolta di documentazione

-

BARGA – 7 settembre 1920 – 7 settembre 2020: 100 anni sono trascorsi dal terremoto che sconvolse la Garfagnana e colpì anche il territorio di Barga. Un evento tragico che sconvolse la Valle, causando danni ingenti e centinaia tra morti e feriti, ma anche uno dei primi casi che la scienza sfruttò per migliorare la conoscenza della tettonica e dell’analisi macrosismica.

L’Unità Pastorale di Barga-San Pietro in Campo-Sommocolonia-Tiglio, congiuntamente con Comune di Barga e locale sezione dell’Istituto Storico Lucchese, ha iniziato ad elaborare alcune iniziative volte a commemorare quel tragico evento e ad approfondire la problematica sismica ma anche la ricostruzione del borgo medioevale e gli interventi ingegneristici per consolidare il territorio, argomenti ancora attuali per la sua quotidiana fruizione.

In questa ottica è stata avviata una raccolta di materiali e testimonianze sul sisma del 1920; per rendere questa raccolta ampia ed esaustiva facciamo un appello ai lettori attraverso la collaborazione di questo giornale: chiediamo la disponibilità a fornire foto d’epoca, ricordi orali, documenti riguardanti il terremoto del 1920 e la successiva ricostruzione. Chi è interessato può contattare Cristian Tognarelli ( archiviotognarelli@virgilio.it) o Sara Moscardini (3490837492).

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.