“Cinema in corsia”: tre cortometraggi del Laboratorio di arti multimediali del Centro salute mentale per raccontare i percorsi di riabilitazione

-

FORNACI DI BARGA – “Cinema in corsia”: tre cortometraggi del Laboratorio di arti multimediali del Centro salute mentale per raccontare i percorsi di riabilitazione
Fornaci di Barga, 23 settembre 2019 – “Cinema in corsia” è il titolo dell’iniziativa in programma mercoledì 25 settembre, a partire dalle ore 18.30, al cinema Puccini di Fornaci di Barga (LU), con la proiezione sul grande schermo di tre cortometraggi che raccontano percorsi di riabilitazione attraverso il cinema: “La vita che ti resta” e “Risvegli”, per la regia di Carmine Parrella, e “Con le mie gambe”, per la regia di Simone Rabassini. A seguire talk show con i protagonisti e lo staff del progetto.

“Cinema in corsia” è organizzato dalla struttura di Recupero e rieducazione funzionale dell’ospedale San Francesco di Barga, diretta da Ivano Maci, tra l’altro non nuova ad iniziative di promozione legale all’arte, alla fotografia ed al cinema, e dalla struttura di salute mentale adulti della Valle del Serchio, diretta da Mario Betti, nel cui ambito opera il laboratorio di arti multimediali del centro salute mentale di Fornaci di Barga, di cui è responsabile Carmine Parrella.

I cortometraggi prendono spunto dalle esperienze dei pazienti, dagli episodi di vita delle persone nel contesto della Riabilitazione di Barga per raccontare storie che sottolineano gli aspetti umani dei protagonisti, elaborate e messe in scena dopo la stesura di una vera e propria sceneggiatura cinematografica.

A interpretarle sullo schermo sono i pazienti del laboratorio e semplici cittadini, abitanti del luogo, coinvolti nel progetto, che punta a unire e a far relazionare i pazienti del centro in modo creativo con la comunità locale.

I cortometraggi del laboratorio di arti multimediali, tra l’altro, sono stati più volte premiati in diverse rassegne cinematografiche toscane.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*