Ciao, Nazareno

- 3

Aveva 29 anni il Nazareno Giusti e nessuno, niente, avrebbe fatto pensare che oggi avrei scritto di lui parlando di una persona che non c’è più.

“Ciao Nazareno, ti manderei a quel paese…., tanto ti volevo bene, per la pesantezza irreversibile di quello che hai fatto, ma tanto non serve. Non riesco a immaginare altro… ci hai fatto del male a tutti, con il tuo gesto, ma la cosa peggiore è il senso di disperazione che ci lasci per non aver capito, nessuno, la tragedia che avevi dentro. Ti porteremo sempre nei nostri cuori. Buon viaggio ragazzo”.

Così l’amico comune Vittorio Lino Biondi stamani ci ha dato su Facebook la terribile notizia della scomparsa di Nazareno, avvenuta ieri. E non occorre aggiungere, dire altro…

Nazareno era poliziotto a Firenze, ma soprattutto era un artista, sia nelle ricerche storiche che come fumettista e disegnatore. Lo avevo conosciuto ai tempi della nascita del Giornale di barga online, tramite il giornale Lo Schermo; ai tempi dell’avvenuta portata avanti con Keane e Maria Elena con il giornaledibarganews le cose si erano intensificate. Ha scritto per noi diversi contributi. Poi le nostre strade si erano divise, perché io non avevo voluto capire o forse proprio non mi sono reso conto di quello che lui voleva dirmi con la sua disapprovazione ai tempi del fallimento successivo del progetto giornaledibarganews. L’orgoglio è una brutta bestia, Nazareno, e solo oggi, troppo tardi, l’ho capito…quando ormai non siamo più in tempo….

Uno spiraglio di luce tra di noi si era in verità rivisto. Ci eravamo rivisti solo poco tempo fa, il giorni del funerale del prof. Ruggio. E ci eravamo scambiati un timido sorriso; che mi aveva fatto un immenso piacere perché di sicuro la porta tra di noi era stata riaperta.

Ora Nazareno non c’è più ed io davvero non so che scrivere se non che è come se vedessi ora un immenso vuoto in cui guardano atterrito ed attoniti tutti quelli che lo hanno conosciuto.

Come disegnatore Nazareno Giusti ha raggiunto la notorietà con lavori come quello su Guido Rossa, Palatucci e Natalino, dimostrando di avere tra i suoi inchiostri la tempra del grande autore. Bellissimo poi “ Non muoio neanche se mi ammazzano”. Il libro/fumetto di Nazareno Giusti dedicato a Guareschi.

Ma di lui non si può non ricordare anche la minuziosa ed appassionata opera di ricerca storica che lo ha visto al centro di tanti progetti anche qui a Barga, come con la Fondazione Ricci.

Sostenuto anche dalla Fondazione Cassa di Risparmio in tanti suoi progetti, come non ricordare tra gli altri il documentario “La Provincia di Lucca nella Grande Guerra”, filmato realizzato da Nazareno Giusti e Cesare Baldassarri e sempre di loro, più legato a noi il documentario La Battaglia di Natale, sulla battaglia di Sommocolonia del 26 dicembre ’44 con una positiva e proficua, e poi lunga collaborazione, anche con Vittorio Lino Biondi.

A Barga ha continuato in questi anni e da ormai decenni a collaborare con Keane e Barganews, con la Fondazione e con l’Istituto Storico Lucchese. Ed a Barga in tanti lo conoscevano e lo stimavano.

In un articolo di qualche anno fa ripescato in rete,  Nazareno veniva definito l’enfant prodige del fumetto; si diceva di lui di un ragazzone dalla stretta di mano forte e sicura; una specie di quercia. Nazareno era sicuramente questo. Nel suo sguardo ci ricordiamo un no so che speciale, di uno che guarda sempre avanti, sempre alla ricerca. Nel suo essere ci sta bene il raffronto con una quercia. Ma anche una quercia, la più possente, può alla fine cadere. Divelta da un vento forte come quello interiore che si è portato via, troppo, davvero troppo presto, il nostro Nazareno.

Tag:

Commenti

3

  1. Pepper Pepper


    Italy has lost an angel. Nazareno, your spirit will live inside everyone you met. Goodbye dear friend.


  2. Non ci posso credere. Ti auguro una nuova e bella vita in un era diversa.. Con affetto

  3. Raffaele Amoroso


    Sapete quando si terrà il funerale?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*