Torna la tradizione per la Festa di San Giuseppe a Ponte all’Ania

-

L’Unità Pastorale, ma in generale tutto il paese si sta preparando per festeggiare il santo patrono di Ponte all’Ania, San Giuseppe, martedì 19 marzo. Grazie alla spinta del nuovo parroco don Giovanni Cartoni in primis, ecco che arriva un  nuovo segnale al positivo di una vivacità che si vuole ritrovare in paese ed anche di una maggiore unità d’intenti tra le varie realtà.

Intanto, dal mattino fino al pomeriggio inoltrato, lungo Ponte all’Ania le donne del paese offriranno le tradizionali frittelle di San Giuseppe; alle 12 inoltre, i Polentari di Filecchio serviranno invece in piazza polenta calda. Una fiera di beneficenza sarà aperta per l’intera giornata e lo sarà anche domenica prossima (Martedì 19 dalle ore 9.00 alle ore 12.00; dalle ore 14.30 alle 17.30 – Domenica 24 dalle ore 9.30 alle ore 12.00). I ricavati saranno devoluti per le opere parrocchiali.

Naturalmente per il giorno del patrono non mancheranno anche le celebrazioni in chiesa che avranno il clou con una messa solenne alle 18 ed a seguire  la benedizione della nuova ambulanza della Misericordia del Barghigiano che avverrà davanti alla chiesa.

Non è finita, perché a Ponte all’Ania nel giorno di San Giuseppe tornerà come era in passato una piccola fiera. Saranno presenti circa otto banchi, ma l’intenzione è quella di far tornare a crescere questa tradizione della festa patronale.

Dunque per domani, martedì 19 marzo, giorno di San Giuseppe, tante cose da fare per vivere Ponte all’Ania come si deve.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.