ASBUC; Feniello si è dimesso da presidente

-

Ieri mattina ha presentato le sue dimissioni alla carica di presidente dell’ASBUC, Francesco Feniello, candidato a sindaco di Progetto Comune.

Lo ha fatto con una lettera inviata al comitato di gestione ASBUC ed al sindaco di Barga. Ora il comitato di gestione ASBUC ha nominato  un presidente vicario nella persona del consigliere Mario Bonuccelli, che dovrà portare avanti tutto l’iter per inserire un nuovo componente nel consiglio ASBUC. Sarà poi il nuovo consiglio a nominare il nuovo presidente. Per quanto riguarda i nominativi per il consiglio, il primo dei non eletti era Giuseppe Gori che se accetterà prenderà il posto, nel comitato di gestione , lasciato vacante  da Feniello. Per il nuovo presidente bisognerà invece aspettare le decisioni che prenderà il comitato di gestione non appena saranno completi tutti i posti di consigliere.

“Pur non essendoci ad oggi motivi di ineleggibilità ed incompatibilità, per motivi etici e personali, al fine di non creare situazioni imbarazzanti per i componenti del comitato, avvicinandosi il periodo di campagna elettorale, rassegno le dimissioni dalla carica di consigliere – scrive Feniello – continuerò a seguire  le vicende ASBUC come cittadino e spero presto come amministratore del Comune di Barga.

Ho maturato questa decisione non per sottrarmi dal prestare la mia opera a favore della collettività, ma nell’intento di rafforzarla nell’eventuale nuovo incarico, con al promessa di valorizzare il patrimonio collettivo della comunità di Barga mediante una collaborazione con ASBUC e con tutte le associazioni

Nel periodo trascorso – continua – sono convinto di aver svolto il mio ruolo di presidente con l’unico obiettivo di valorizzare il patrimonio collettivo e non per interessi personali. Tuttavia rassegno le mie dimissioni ringraziando i consiglieri ASBUC per l’attività svolta con l’augurio che il nuovo presidente ed i componenti del comitato possano raggiungere  gli obiettivi sperati anche con l’aiuto della prossima amministrazione comunale”

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*