Aveva manomesso il contatore per ottenere abusivamente la corrente elettrica. Denunciato un uomo a Borgo a Mozzano

-

I carabinieri di Borgo a Mozzano hanno denunciato per furto aggravato un quarantottenne di origine marocchina residente a Borgo a Mozzano, B.A., operaio e con precedenti penali.

L’uomo è stato in particolare denunciato in quanto aveva manomesso il contatore della luce nella propria abitazione per prelevare abusivamente corrente.

I carabinieri hanno scoperto la cosa a seguito di alcune indagini circa alcuni fatti avvenuti nei giorni scorsi, controversie tra persone; si sono recati presso la casa dell’uomo perché volevano risposte ad alcune domande, ma durante la conversazione hanno notato la presenza del contatore della luce che emetteva la luce rossa fissa e presentava la leva dell’interruttore abbassata mentre le luci di casa erano regolarmente accese. Da un rapido controllo i carabinieri hanno accertato che il contatore era stato manomesso con un collegamento per il prelievo di corrente a monte del misuratore.

L’utenza peraltro, intestata alla persona in questione, era stata disattivata per morosità dal gestore che aveva apposto i sigilli; sigilli che ovviamente è stato accertato che sono stati rotti insieme alla manomissione del circuito.

Dopo la scoperta sul posto i Carabinieri hanno fatto anche intervenire i tecnici della società gestrice del servizio che hanno confermato la manomissione ed hanno provveduto a sospendere nuovamente l’erogazioen di corrente elettrica ed a porre i sigilli al contatore ancora una volta.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.