“La sacra arte delle icone”: le opere del maestro Giancarlo Bianchi in mostra

-

Sarà inaugurata giovedì 24 maggio alle ore 18 presso la Galleria Comunale di via di Borgo (Barga) la mostra “La sacra arte delle icone”, organizzata dall’associazione Cento Lumi in collaborazione con Unitre e con il patrocinio del Comune di Barga.

Fortemente voluta dalla famiglia di Giancarlo Bianchi ed in particolare dalla nipote Angela Masotti che ne ha curato in prima persona la messa in opera per l’associazione Cento Lumi, “La sacra arte delle icone” esporrà la collezione completa delle icone dipinte dal maestro e rimarrà aperta tutti i giorni fino al 3 giugno (dalle ore 10 alle 12:30 la mattina, dalle 16:30 alle 19 nel pomeriggio).

Nell’ambito della mostra e sempre alla Galleria Comunale di Barga, mercoledì 30 maggio alle 17:30 è in programma una conferenza di Don Mauro Lucchesi sul tema “L’arte sacra delle icone.

Nelle giornate del 2 e 3 giugno, a Fornaci di Barga nei locali dell’ex scuola elementare, oltre alle icone saranno esposti anche i quadri ad olio realizzati da Giancarlo Bianchi.

Molto conosciuto nella nostra zona per la professione dell’insegnamento e la lunga militanza politica che lo ha portato a ricoprire incarichi di rilievo, Giancarlo Bianchi è stato per tutta la vita un instancabile animatore della comunità di Fornaci in ambito sociale, culturale e parrocchiale. Negli anni della pensione, ha potuto dedicarsi a tempo pieno alle sue passioni personali e in particolare alla pittura, diventando in poco tempo raffinato autore di icone sacre realizzate secondo l’antica tecnica e dipinti in olio su tela. Nell’intento della famiglia e dei promotori dell’iniziativa, le due esposizioni di Barga e Fornaci saranno il modo per condividere la ricca eredità artistica e spirituale lasciata dal maestro Giancarlo Bianchi con chiunque vorrà conoscerla, raccoglierla o approfondirla.

Tag: , , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.