Nei comuni Dem della media Valle la riflessione sul voto

- 2

Il voto negativo in Media Valle per il Partito democratico; il mancato distacco di Marcucci su Mallegni ed anzi la sua sconfitta secca in alcuni comuni come Borgo a Mozzano e Bagni di Lucca, , in una Media Valle del Serchio a forti toni DEM, il segno lo ha lasciato. C’è amarezza e delusione  tra i sindaci che governano questo territorio e che in generale si sarebbero attesi un risultato non di questa portata al negativo.

Non ha dubbi il sindaco di Borgo a Mozzano Patrizio Andreucetti, membro anche del direttivo territoriale del PD. Qui Marcucci è stato superato dai candidati della destra Mallegni ed anche da Pagnini del Movimento 5 stelle e pure Baccelli è finito terzo dietro a Zucconi (destra) e Landi (5 stelle):

“Certo per il PD è stata una sconfitta, per il PD e per Renzi. – dice il sindaco –  A livello generale in questo voto ha prevalso una forte avversione nei confronti dei profughi ed una voglia di cambiare a prescindere; e così è andata anche a livello locale, dove non hanno contato minimamente i candidati credibili che avevamo presentato e radicati al territorio. Basta vedere i voti che comunque sia, dopo tutta la vicenda legata al suo candidato, ha preso il Movimento 5 stelle. O il risultato ottenuto da Zucconi che in zona era quasi un perfetto sconosciuto. E’ indubbiamente un voto dato ai partiti e non certo ai candidati.

A livello nazionale ora auspico che il PD stia all’opposizione, non si tiri in alcun modo fuori; sappia leccarsi le ferite e ripartire da qui. Assolutamente non dobbiamo arrenderci ed invece ripartire puntando al senso di comunità che ci appartiene”

A Barga Marcucci è riuscito a rimanere il candidato più votato ed anche Baccelli ha retto meglio a distanza di pochissimi voti da Zucconi, ma il calo è tangibile:

“E’ un voto che a livello locale soprattutto, ma anche nazionale provoca grande delusione per quanto mi riguarda – è il parere del sindaco di Barga, Marco Bonini – Sapevamo la difficoltà del momento, ma visto il lavoro che era stato fatto soprattutto per il nostro territorio pensavo che ci fosse non solo nel comune, ma anche in Valle del Serchio un risultato diverso e meno negativo.

Al senato, per quanto riguarda il comune di Barga, abbiamo anche vinto con una buona percentuale, ma non quella che aspettavamo. Alla fine in questo momento sicuramente i nostri candidati anche qui hanno pagato il dazio che chi ha governato ha comunque pagato per le scelte fatte, scelte a volte non popolari ma che hanno permesso al PD di riconsegnare dopo cinque anni un paese in ripresa, risollevandolo dal baratro in cui lo aveva portato il centro destra.

Il popolo nel voto è sovrano e va rispettato il parere ed il giudizio espresso, ma dispiace che non siano stati riconosciuti gli importanti obiettivi raggiunti dal nostro partito per la Valle del Serchio.

Ora chi ha vinto si assumerà oltre agli onori della vittoria anche l’onere di saper fare le scelte giuste a partire dalla formazione del nuovo governo. Assumersi la responsabilità di guidare in maniera adeguata il paese e di mantenere anche quanto è stato detto in campagna elettorale. Chi ha voltato Lega e5 stelle credo che si aspetti quello che è stato promesso, ma sinceramente e non credo che questo sarà possibile. Mi aspetterei anche che gli eletti sapessero rappresentare il nostro territorio come è stato in questi cinque anni, ma anche su questo permettetemi per il momento di restare con qualche dubbio”.

“E’ un risultato che si commenta da solo – è invece il parere del sindaco di Bagni di Lucca, Paolo Michelini (anche qui terzo posto per Marcucci dietro a destra e Movimento 5stelle e terzo posto anche per Baccelli) – io non c redo però che il risultato negativo del PD in Valle del Serchio sia frutto di una scarsa fiducia nei suoi candidati che erano assolutamente  validi , ma solo il riflesso del forte voto di protesta che c’è stato a livello nazionale e che ha premiato Lega e Cinque stelle. In zone a loro non vocate come le nostre, come anche Bagni di Lucca, hanno preso davvero molti voti .

E’ un risultato che comunque m i sorprende anche se a livello nazionale qualche segnale c’era. Pensavo che il PD almeno in Valle del Serchio sarebbe riuscito ad avere un riscontro diverso e più incisivo, ma lo ripeto: non occorrono in loco grandi riflessioni se non il confermare che questo risultato è frutto della protesta forte che è stata espressa a livello nazionale e soltanto di questo”.

La pensa così anche Valerio Amadei sindaco di Coreglia (anche qui il PD con Marcucci ha ottenuto il secondo miglior punteggio e così Pure Baccelli alla camera con un forte distacco da Zucconi ndr) :

“Un dato che rispecchia il fenomeno di protesta registrato a livello nazionale. Resta l’amarezza per un risultato in negativo che certo non mi aspettavo di queste proporzioni. Riflessioni da fare? Credo che ritrovarsi sia necessario, o a caldo o a freddo. Questi numeri ora vanno interpretati per capire il cammino da intraprendere”

Tag: , , , ,

Commenti

2

  1. Luti Giuseppe


    Ho sempre detto e sostenuto, come mia personale opinione, che tutti, e sottolineo TUTTI, i politici e amministratori dei nostri comuni, sono avulsi dalla vita di tutti i giorni che le nostre, (e dovrebbero essere LE LORO popolazioni), vivono. C’è il problema del lavoro, ma ancora più grave c’è il grave problema dell’inquinamento dell’ambiente e conseguentemente dell’aria che respiriamo. I nostri centri storici stanno morendo. Le Terme a Bagni di Lucca sono quelle che sono. E già fanno assai pur essendo senza parcheggi e senza strade consone a, e, per accogliere i clienti. E poi ce ne sarebbe da rire. La politica tutta , dovete rendervene conto, E’ AVULSA dal tessuto sociale di tutta la valle del Serchio. Non si può vivere di rendita. Bisogna essere presenti.

  2. Graziello Togneri


    Hai ragione Giuseppe, dici sempre senza peli sulla lingua delle verita’ incontestabili, ce ne fossero di persone come te. Gli uomini politici sono tutti uguali, promettono di costruire un ponte anche dove non c’è un fiume.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.