L’Espresso, Guida ristoranti d’Italia, Barga c’è anche quest’anno

-

FIRENZE – C’è ancora Barga nell’edizione 2018 della guida “I ristoranti d’Italia” de L’Espresso.

Oggi, alla stazione Leopolda a Firenze, la presentazione della nuova edizione della prestigiosa guida che raccoglie i migliori ristoranti italiani e che da anni è considerata un punto di riferimento indiscutibile per i riconoscimenti alla più eccelsa ristorazione italiana.

Come lo scorso anno tra i 2000 ristoranti selezionati e consigliati tra i 200 mila di tutta Italia, figura anche, unico della Valle del Serchio, la Locanda di Mezzo di Giulio Turriani e Francesco Piacentini, il locale di tendenza, sia fuori che dentro la cucina, che si trova nel cuore di Barga vecchia, in Piazza dell’Annunziata.

C’è tanta soddisfazione da parte dei due titolari e del loro staff anche se quest’anno, dopo la new entry dell’edizione 2017, si puntava all’ottenimento di almeno uno degli ambiti “cappelli” che denotano i meriti della migliore ristorazione e che possono arrivare almeno a cinque. “Pazienza – ci dice lo chef Francesco Piacentini – è già un grandissimo onore anche così e comunque non ci diamo per vinti e ci riproveremo anche per il prossimo anno”

La riconferma della Locanda di Mezzo è comunque sia il nuovo e meritato riconoscimento per questo locale barghigiano che nel giro di pochi anni è divenuto uno dei ristoranti più ricercati per gusti e personalità, dell’intera vallata ed anche uno dei più frequentati dal turismo internazionale presente in Valle del Serchio.

Va sottolineato anche un altro aspetto oltre al riconoscimento alla qualità del locale: la Locanda di Mezzo porta Barga e la Valle del Serchio, per il secondo anno di fila, nella guida dell’Espresso e non è  cosa da poco.

Ecco la recensione che accompagna l’inserimento tra i ristoranti selezionati:

Questo delizioso locate fatto di piccole salette, si trova dentro le mura di Barga. I piatti ci raccontano il territorio ed esprimono idee nuove, come la tortilla di castagna e formentone con caprino. Ottima la costata di agnello cotta a bassa temperatura. Merita la selezione di formaggi. Per i vini, valorizzato il distretto biodinamico di Lucca ma non solo. Menù da 30 a 60 euro, alla carta sui 40.

A proposito della Locanda di Mezzo, questi giorni in locale, insieme peraltro a diverse location barghigiane, sono oggetto di riprese da parte di una troupe americana che sta girano in Toscana una puntata di The Bachelor, celeberrima serie televisiva statunitense che va in onda su ABC (in Italia il “cugino” di questo programma porta il nome di Uomini e Donne, condotto da Maria De Filippi). Barga, insieme a Lucca e ad altre poche realtà toscane, è stata scelta come una delle location preferite ed anche La Locanda di Mezzo è stato inserito nelle riprese.

Che dire di più, un grosso Bravo a Francesco, Giulio ed a tutta la loro squadra, sia in cucina che in sala.

Tag: , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.