Il GAS (Gruppo di Acquisto Solidale) di Barga: cibo dai nostri contadini per fare la pace con la terra

-

Il Gruppo di Acquisto Solidale (GAS) di Barga è un gruppo di circa 25 famiglie che ha deciso di unirsi per fare i propri acquisti dai piccoli produttori (contadini, pastori e talvolta anche piccoli artigiani) della nostra zona in modo da mangiare sano favorendo l’occupazione locale e la cura del nostro territorio.

Il GAS di Barga è nato e sta crescendo grazie al passaparola tra i gasisti ed è aperto a nuove adesioni qualunque esse siano perché non è un gruppo di èlite. Acquistiamo collettivamente alimenti che provengono da coltivazioni senza uso di pesticidi e concimi chimici, ottenuti con un consumo limitato delle risorse spesso sfusi o con confezioni leggere o riutilizzabili.

Il GAS funziona tutto l’anno, ma con solo i prodotti di stagione, in questo modo anche le persone possono alimentarsi seguendo i ritmi delle stagioni.

Ci proponiamo lo scopo di creare un rapporto di fiducia tra produttore e consumatore, di sostenere i pochi contadini che resistono sulla terra e di aiutare i giovani che vogliono ritornare alla terra.

I prezzi vengono stabiliti di comune accordo con i produttori in modo che siano giusti sia per il produttore che per il consumatore.

Ci teniamo a valorizzare i prodotti e il lavoro locale perché non ci piace il sistema globale in cui le merci viaggiano da un capo all’altro del mondo devastando l’ambiente: crediamo molto in una economia locale che rafforzi il tessuto della nostra comunità e il legame fra la nostra gente e la nostra terra.

Il GAS di Barga si è collegato con il GAS di Gallicano e quello di Castelnuovo in un gruppo più grande chiamato INTERGAS della Valle del Serchio ma collaboriamo anche con latri GAS della Toscana.

Ci proponiamo di diffondere la cultura della decrescita, della sobrietà, e di una armonia fra l’uomo e la terra. Cerchiamo di promuovere la pratica di una alimentazione sana e prevalentemente vegetale, collaboriamo con il protocollo “Rifiuti zero” e con le amministrazioni locali che vi hanno aderito e facciamo tante altre attività culturali e di sensibilizzazione in collegamento con tante realtà della nostra terra.

Per quanto riguarda le attività il GAS si è occupato di fare visite alle aziende produttrici, ha sostenuto la nascita di nuovi GAS, ha partecipato a varie iniziative locali in campo ecologico e sociale come ad esempio l’attività del Banco del non spreco del Comune di Barga che permette di recuperare tonnellate di cibo in scadenza e di redistribuirle a persone e famiglie in difficoltà in collaborazione con la Caritas, le Misericordie e il Comune di Barga.

Sara Giovannetti e Maria Elena Bertoli

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*