Pari opportunità: sono 14 le scuole del territorio che vedranno finanziati i progetti per il bando “educare alle differenze 2016”

-

Sono 14 le scuole del territorio (per 15 progetti) che riceveranno un contributo pubblico da parte della Provincia di Lucca a seguito dell’ultimo bando sul progetto “Educare alla differenze” che persegue l’obiettivo di contribuire allo sviluppo di un’educazione alla differenza di genere che sveli il processo della costruzione sociale dei ruoli, al fine di realizzare relazioni più paritarie, sia in ambito privato che nella sfera pubblica, per il raggiungimento di una democrazia paritaria.

Il bando, rivolto alle scuole di ogni ordine e grado del territorio provinciale, permetterà di finanziare, per complessivi 10mila euro, 15 progetti didattici che attuino, durante l’anno scolastico in corso di svolgimento, percorsi mirati a contrastare gli stereotipi di genere e a promuovere le pari opportunità e il rispetto dell’altro.

Le scuole in questione sono l’istituto Don Milani di Viareggio; l’Isi Pertini di Lucca; l’IC di Forte dei Marmi; l’Isiss Piana di Lucca; l’ITP Giorgi di Lucca; l’Isi Machiavelli di Lucca; l’istituto Don Aldo Mei di San Leonardo in Treponzio (Capannori); l’Ic di Piazza al Serchio; l’Iti Fermi di Lucca; l’Isi Chini-Michelangelo (per due progetti distinti); l’IC di Pietrasanta; l’IC di Camaiore; l’IC Puccini di Pescaglia; l’IC Lucca 7.

“Il bando rientra fra le azioni dell’Accordo territoriale di Genere per la promozione delle Politiche concertate sulla promozione della cittadinanza di genere – spiega la consigliera provinciale con delega alle pari opportunità Grazia Sinagra – e prende le mosse anche dalla legge regionale n. 16 del 2009. Il progetto della Provincia “Educare alle differenze” attraverso varie declinazioni, iniziative, bandi e appuntamenti propone a tutto tondo una riflessione seria sui rapporti fra i generi, le relazioni interpersonali, cercando di sviluppare negli studenti un senso critico sui condizionamenti sociali e favorirli nell’acquisizione di una capacità che superi gli stereotipi. Non posso che essere soddisfatta quindi dell’approvazione del contribuito che sarà assegnato alle scuole che hanno presentato i progetti didattico-educativi risultati migliori dalla commissione giudicatrice”.

Per visionare il dettaglio dei progetti si può consultare la graduatoria pubblicata QUI

Per informazioni è possibile contattare L’Ufficio pari opportunità della Provincia tel: 0583/ 417390 – 0583/417773.

Tag: , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.