Insegne, dopo il Comune arriva la Provincia. Altri 300 euro di multa a due attività

-

La “guerra delle insegne”, dopo la tregua estiva, torna a riprendere con colpi di scena imprevisti. In attesa che il Comune termini tutte le operazioni di accertamento delle irregolarità sulle autorizzazioni mancanti per le insegne, stanno arrivando invece gli accertamenti che sempre per le insegne sta compiendo anche la Polizia Provinciale. Con il rischio per alcuni di multa… doppia

La prima attività raggiunta dal nuovo provvedimento è l’agenzia Viaggi Drivevent Adventure in Largo Biondi a Barga

Per quell’insegna posta all’esterno il Comune nei mesi scorsi aveva già notificato un accertamento per circa 600 euro totali; ora, come informa il titolare Rudy Briani, altri 300 (500 ma con le riduzioni scendono a 300) euro arriveranno da pagare dopo l’accertamento previsto anche dalla Polizia Provinciale. In questi giorni l’attività è stata contattata per l’appuntamento per la notifica.

L’insegna sorge infatti sulla Provinciale che attraversa anche Largo Biondi e così la multa oltre che comunale diviene anche provinciale…

Potrebbe non essere a questo punto un caso isolato… Tutti coloro che hanno ricevuto accertamenti e le cui attività sorgono sulla Provinciale o su altre strade provinciali, potrebbero essere raggiunti dalla nuova multa.

“Avevo un po’ di idee per questa attività ma direi che ora le metto nel cestino, così è accanimento – commenta amaro Rudy Briani – Il fatto di non aver fatto la richiesta in tempo (l’attività ha aperto i battenti da poco ndr) ha generato la multa del Comune, di cui si è ampiamente discusso. La Provincia però ha fatto uguale con una nuova contravvenzione di oltre 400€ che pagata entro 5 gg si riduce del 20 o 30%.

Tutto questo è scandaloso. Questo è seviziare le attività commerciali per un errore a cui si stava ponendo rimedio”.

Non è andata meglio al negozio Cosette di Fornaci di Barga, anch’esso aperto da pochi mesi ed anch0esso già raggiunto dagli accertamenti comunali. Anche inq uesto caso presto arriverà la multa del solito importo anche dalla Polizia Municipale.
“Questo vuol dire – dice il titolare -vessare le nostre attività”.

Tag: , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.