Processo di partecipazione “Progetto di Piano di Gestione del Rischio di Alluvioni”. Un incontro a Barga

-

La Direttiva europea 2007/60/CE, nell’istituire un quadro per la valutazione e la gestione dei rischi di alluvioni volto a ridurre le conseguenze negative per la salute umana, l’ambiente, il patrimonio culturale e le attività economiche, prevede l’elaborazione su base di distretto idrografico, da parte delle Autorità di bacino, del Piano di Gestione del Rischio di Alluvioni.

In vista della scadenza stabilita per la predisposizione definitiva del Piano (dicembre 2015), nel rispetto delle disposizioni normative e a seguito dell’adozione del Progetto di Piano di Gestione del Rischio di Alluvioni, l’Autorità di bacino del fiume Serchio ha avviato la procedura di partecipazione attiva che ha l’obiettivo di divulgare al pubblico i contenuti del suddetto Piano e di raccogliere contributi specifici da parte dei diversi portatori di interesse.

Tale procedura si sta svolgendo tramite appositi incontri tematici, che hanno avuto luogo nelle date del 17 febbraio, del 13 aprile, del 21 maggio 2015 e che proseguono con il quarto incontro che si terrà presso la sala consiliare del Comune di Barga, il giorno 3 settembre 2015 alle ore 10,30.

Durante l’incontro saranno trattati i seguenti temi:

Pericolosità e rischio: criticità sull’asta principale del Fiume Serchio nel tratto a monte di Ponte a Moriano e nei sottobacini, degli affluenti dell’alto e medio corso; criticità sul bacino del torrente Lima;

Obiettivi di sicurezza, prospettive di intervento e possibili strategie di gestione del rischio nella macroarea 3;

Proposta di misure: protezione, prevenzione, preparazione; connessioni con la parte b del piano;

Prospettive del Piano di Gestione delle Alluvioni alla luce della programmazione nazionale e regionale.

Tag: , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.