Rifondazione: “Tagliasacchi propone solo il declassamento di Barga. Non ci siamo!”

-

Rifondazione Comunista di Barga è contraria al declassamento dell’Ospedale di Barga proposto dal sindaco di Castelnuovo Garfagnana Tagliasacchi. Lo afferma in un comunicato stampa.

“Dopo mesi di unità tra i sindaci della Media Valle del Serchio e della Garfagnana sul tema della sanità, ora siamo tornati al campanilismo ed alla contrapposizione con il risultato di un indebolimento della forza di contrattazione della nostra zona nei confronti di ASL e regione. Rifondazione è da sempre impegnata nella difesa dei servizi sanitari della nostra valle e della Garfagnana contro i tagli al personale ed ai posti letto. In attesa dell’ incontro tra l’assessore regionale e l’Articolazione zonale per la salute, riteniamo che non debbano essere fatte modifiche all’attuale stato delle cose. Riteniamo, inoltre, che si possano migliorare i servizi sanitari resi ai cittadini se si fanno investimenti sulle figure professionali che debbono ruotare sugli ospedali di Lucca, Barga e Castelnuovo arricchendo la loro esperienza. Da sempre crediamo nell’integrazione dell’ospedale di Barga e Castelnuovo secondo lo schema del Pronto Soccorso e Reparto Chirurgico a Castelnuovo e del Reparto di Medicina e Riabilitazione a Barga. Invitiamo il sindaco di Barga Marco Bonini e il nostro assessore Giorgio Salvateci a vigilare su eventuali accorpamenti di servizi (dialisi, oncologico ed altri) affinché rispondano ad effettivi miglioramenti nel servizio ai cittadini e non a semplici risparmi economici” .

Tag: , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*