Triplo premio per la Pasticceria Lucchesi al Concorso sul Castagno

-

Sventola bandiera barghigiana sul IX Concorso nazionale sul Castagno (marroni, castagne e farina di castagne in cucina: i dolci – il “titolo”) tenutosi in provincia di Verona ai primi di novembre.

Ambasciatori della nostra terra le preparazioni della pasticceria Lucchesi di Barga e Ivo Poli (presidente dell’Associazione Nazionale Città del Castagno), che ha materialmente portato i dolci in concorso, piazzatisi, udite udite, al primo, al secondo e al terzo posto nella categoria “dolci da forno”.

La sfida, tenutosi a San Zeno di Montagna, aveva lo scopo di incoronare i migliori dolci preparati in tutta Italia che avessero come ingrediente di base la castagna. Molti i partecipanti, tra i quali la Pasticceria Lucchesi che ha presentato un panettone con lievito madre farcito di castagne candite
dalla stessa pasticceria, gli ormai tradizionali frollini di castagne e i “Barghigiani”, una sorta di cantuccio morbido a base di farina di neccio farcito con uvetta o cioccolato.

Due vecchi cavalli di battaglia, queste due ultime preparazioni, che già avevano ottenuto premi nel 2009 e nel 2010 e che quest’anno si sono piazzate rispettivamente al secondo e terzo posto al concorso di San Zeno.

Primo assoluto, invece, il panettone con le castagne candite di Paolo e del suo staff, la cui ricetta è stata messa a punto in questa stagione ed è stata subito apprezzata.

Una “tripletta”, si potrebbe dire, che fa onore alla pasticceria e al suo territorio e che si aggiunge ai già numerosi traguardi raggiunti dalla Pasticceria. Che invita tutti domenica 23 novembre per il “Panettone Day” una giornata di degustazione e di presentazione delle buonissime creazioni quasi sempre a base di lievito madre.

Tag: , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*