Nel ricordo di Enzo Pedreschi, Slow Food e Barga ospitano Carlo Petrini

-

Martedì 29 aprile 2014 alle ore 15 presso la Sala Carradini dell’ISI di Barga, Slow Food si presenta agli studenti IPSSAR f.lli Pieroni di Barga, ricordando il primo fiduciario della Condotta, Enzo Pedreschi.
Carlo Petrini, presidente di Slow Food Internazionale, ritroverà tra i prodotti di filiera, le radici della tradizione gastronomica locale che i ragazzi delle classi III, IV e V presenteranno con esercitazioni presso i laboratori.
La Condotta Slow Food Garfagnana e Valle del Serchio metterà a disposizione della scuola esperti, cuochi e produttori per arricchire il percorso di conoscenza alimentare.
Il programma della giornata prevede dalle 9 alle 13 esercitazioni delle classi terze in cucina con Giordano Andreucci, Mauro Bertolini, Massimiliano Adorni Pallini, Giulio Turriani, e abbinato in Sala con Gabriele Da Prato.
I prodotti protagonisti sono il Farro IGP, la Trota del Serchio, il Manzo della Garfagnana, la Polenta di Formenton otto file, la Ricotta e il Miele della Garfagnana, la Farina di Neccio DOP.
Dalle 11 alle 13 laboratorio degustazione con classi terze, quarte e quinte aderenti con il Pane di Patate, il Biroldo e il Bazzone (Presidi Slow Food) con i Formaggi, le Marmellate, il Nettare di mirtilli e la Birra di Petrognola; presenteranno i prodotti, Roberto Giannarelli, Luigi Angelini, Elso e Rolando Bellandi, Fabio Nutini, Verano Bertagni, Ilaria Bosi e Paolo Magazzini.
Dalle 11 alle 13 lezione su turismo e territorio per 3° e 5° tenuta da Sandro Pieroni
Alle 13,15 è previsto un convivio con gli studenti i produttori e i docenti.
Alle 15 si terrà l’incontro – aperto alla cittadinanza – con Carlo Petrini. Dopo i saluti di Marco Bonini Sindaco di Barga, e della Prof.ssa Giovanna Mannelli Dirigente Scolastico ISI, Andrea Bertucci, Giordano Andreucci, Andrea Tagliasacchi, Gabriella Pedreschi, intervistati da Andrea Giannasi, dialogheranno sulla figura di Enzo Pedreschi e i prodotti della valle del Serchio con il fondatore di Slow Food.
Saranno presenti il presidente dell’Unione dei Comuni della Mediavalle Nicola Boggi e il presidente dell’Unione dei Comuni della Garfagnana Mario Puppa.
Al termine del dibattito l’evento più importante dell’intera giornata: l’intitolazione in memoria di Enzo, grazie alla Famiglia Pedreschi, di un Orto in Africa progetto della Fondazione Slow Food per la Biodiversità. Il progetto sostiene la realizzazione di orti scolastici, comunitari e familiari nel continente africano e dal 29 aprile ce ne sarà uno intitolato proprio a Enzo Pedreschi primo fiduciario di Slow Food Garfagnan.
Infine una nota molto importante. Durante il pomeriggio si svolgerà uno “Spaccio di lievito madre” (su ordinazione) a cura del gruppo Facebook “Pasta madre” con Alessia Bertoncini. Per informazioni è possibile contattare il numero 392 5971938.

Tag: , , , , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.