Il Bugiardo di Goldoni al Differenti

-

Il Bugiardo con Marcello Bartoli e Dario Cantarelli per la regia di Paolo Valerio in scena sabato prossimo, 15 gennaio (ore 21.15), al Teatro dei Differenti di Barga. I biglietti sono già disponibili in prevendita. Una produzione importante che vede insieme il Teatro Stabile di Verona e la compagnia I Fratellini. A vestire i panni di Pantalone sarà Marcello Bartoli che se in Italia ha legato il suo nome a memorabili interpretazioni di autori assai diversi tra loro (Aristofane, Euripide, Plauto, Ruzante, Voltaire, Cechov, Blok ma anche Palazzeschi, Brecht e Ionesco), a livello internazionale ha riscosso grandissimo successo interpretando, insieme a Ferruccio Soleri, proprio le maschere di Pantalone, Zanni e Brighella in spettacoli sulla Commedia dell’Arte e il ruolo di Arlecchino in commedie goldoniane. Nei panni del protagonista, il bugiardo Lelio, che si ostina a chiamare “spiritose invenzioni” le quintalate di bugie che s’inventa ogni momento, un attore celebre a teatro quanto al cinema, interprete di diversi film di Nanni Moretti: Dario Cantarelli, che molti ricorderanno nei panni del preside in Bianca e in quelli del critico gastronomico vittima di una vendicativa Margherita Buy nel Caimano
A impersonare sia Brighella che il dottore sarà Roberto Petruzzelli, attore formatosi all’Accademia drammatica del Piccolo di Milano ed esperto nell’uso della voce.
Una nota a parte per la particolare scenografia, essenziale ma molto di impatto sul pubblico: sul palco soltanto il balcone della casa di Rosaura e Beatrice e un piedistallo, entrambi scorrevoli, su cui un trio d’archi esegue musiche originali di Antonio Di Pofi e brani del repertorio settecentesco. Sullo sfondo un grande specchio inclinato che rende tutto doppio conferendo ai giochi di luce proiettati sul pavimento e ai personaggi (che vestono sontuosi e colorati costumi disegnati da Chiara Defant) una nuova prospettiva, instabile e ambigua come le bugie di Lelio.
I biglietti, da 13 a 20 euro, sono in prevendita telefonando all’Ufficio Cultura del Comune di Barga (0583724791 dalle 9 alle 13) o scrivendo alla mail cultura@comunedibarga.it

Tag: , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.