Al via gli incontri per spiegare il nuovo servizio di raccolta differenziata dei rifiuti

-

Si è svolto ieri sera nella sala consiliare di Palazzo Pancrazi, a Barga, il primo degli incontri promossi dall’Amministrazione Comunale e da Aimeri Ambiente, il gestore della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti nel comune di Barga, per illustrare la nuova iniziativa che punta ad incrementare notevolmente la percentuale della raccolta differenziata sul territorio. Si punta a raggiungere il 60% nel 2011 ed il 65% nel 2012. Obbiettivi ambiziosi ma sicuramente fattibili.Il progetto si svilupperà incrementando il servizio di raccolta porta a porta anche nelle zone dove fino ad ora era parziale. Questo vorrà dire che spariranno in quasi tutto il comune i cassonetti dove depositare gli RSU, i rifiuti indifferenziati insomma e che anche per questi i cittadini dovranno affidarsi alla raccolta porta a porta che permetterà anche di controllare meglio tutto quello che i cittadini non smaltiscono correttamente.Il nostro comune è già abbastanza virtuoso, grazie al balzo in avanti nella divisione dei diversi materiali che si è avuto con la prima introduzione del porta a porta nel 2008, passando dal misero 23% del 2007, all’attuale 40%; le normative vigenti prevedono però che la percentuale di materiale suddiviso per categorie arrivi entro il 2012 al 65%, e quindi si è reso necessario un “giro di vite” per invitare la cittadinanza a fare di meglio.A partire dal 30 dicembre 201, così, il servizio domiciliare sarà esteso, nelle zone di Barga Capoluogo, Castelvecchio Pascoli, Fornaci e Ponte All’Ania, ai Rifiuti Indifferenziati non più riciclabili (R.S.U.). Nelle zone al di fuori del porta a porta sarà potenziato il compostaggio domestico mediante la distribuzione di compostiere domestiche a chi ne farà richiesta.Saranno ritirati i cassonetti stradali e ad ogni famiglia verrà consegnata (la distribuzione dovrebbe iniziare a partire dal prossimo 18 dicembre) una dotazione di sacchi semitrasparenti per il conferimento dei rifiuti indifferenziati. I sacchi pieni dovranno essere esposti nei giorni stabiliti: il lunedì per Barga Capoluogo e Castelvecchio (esporre l’apposito sacchetto semitrasparente o la sera precedente dopo le 22 o la mattina stessa entro le 6) ed il martedì per Fornaci e Ponte all’Ania (esporre l’apposito sacchetto semitrasparente o la sera precedente dopo le 22 o la mattina stessa entro le 6). Ai condomini verrà consegnato un contenitore dove collocare i sacchi semitrasparenti e andrà così esposto il contenitore nei soliti giorni ed orari.Niente cambia per gli abitanti del centro storico di Barga dove la raccolta porta a porta era già estesa anche ai rifiuti indifferenziati.I sacchi obbligatori e gratuiti potranno essere ritirati anche presso la sede di Aimeri Ambiente che si trova in S. Pietro in Campo, Loc. Stefanetti o presso l’U.R.P. (Ufficio Relazioni con il Pubblico) del Comune di Barga in Via di Mezzo. Per i condomini la consegna dei contenitori verrà effettuata a domicilio da personale autorizzato dal Comune di Barga.Le novità non sono finite. Sarà attivata presso la sede di Aimeri in san Pietro in campo una isola ecologica, dove il martedì e sabato con orario 9.00-1 1.00 si potranno depositare frigoriferi, rifiuti ingombranti, lavatrici e piccoli elettrodomestici, televisori, monitor e computer, batterie e accumulatori, farmaci, cartucce toner esauste, oli e grassi com¬mestibili. Per La raccolta degli oli vegetali esausti, a coloro che ne faranno richiesta, verrà consegnato un raccoglitore della capienza di 1,6Lt, che potrà essere ritirato presso la sede di Aimeri Ambiente a S. Pietro in Campo Loc. Stefanetti. Per i rifiuti ingombranti rimane comunque inalterato il servizio attuale di raccolta porta a porta su prenotazione al numero verde gratuito 800.290.708.Nessun cambiamento invece per vetro, alluminio e plastica, per i quali rimarranno le campane di raccolta multimateriale, e per la raccolta di umido e carta che continueranno ad essere gestiti come sempre. L’incontro di ieri era rivolto agli abitanti del centro storico ed ha visto la presenza per l’amministrazione comunale del sindaco Marco Bonini, dell’assessore all’ambiente Giorgio Salvateci e di Luca Tortelli dell’area tecnica del comune. Erano inoltre presenti i rappresentanti di Aimeri Ambiente che hanno fornito ai presenti informazioni più dettagliate.
Da parte dei presenti è stata apprezzata l’iniziativa, ma sono stati anche elencati una serie di punti deboli dell’attuale servizio di porta a porta nel castello di Barga dove spesso cittadini male informati o maleducati lasciano i rifiuti per strada al di fuori degli orari e dei giorni consentiti creando situazioni di degrado. All’Amministrazione Comunale e ad Aimeri ambiente è stato chiesto di intensificare i controlli per dissuadere i trasgressori da continuare con questi comportamenti. Controlli che, come ha spiegato il sindaco, sono già in corso da parte dei Vigili Urbani ed hanno permesso anche di individuare alcuni dei responsabili. C’è bisogno comunque, ha detto, anche della collaborazione dei cittadini che sono i primi a poter controllare e verificare comportamenti scorretti .
La quasi totale sparizione dei cassonetti dei rifiuti indifferenziati nel territorio comunale (ne saranno tolti circa l’80% di quelli attualmente presenti), dovrebbe consentire di dissuadere anche gli incivili che abbandonano rifiuti inappropriati fuori dai cassonetti approfittando del fatto che questi si trovano spesso in zone isolate o poco sorvegliate.
Insomma, dovremo solo imparare a differenziare di più e abituarci a mettere quello che resta fuori dalla porta nel giorno indicato, con il grande vantaggio di non avere più discariche abusive nelle isole ecologiche e maggiore igiene.
Queste le date dei prossimi incontri pubblici per conoscere nel dettaglio l’operazione:
Venerdì 10 dicembre h. 18 Fornaci di Barga sala ex Consiglio di Frazione; Lunedì 13 dicembre h21 Mologno – Ex scuole; Martedì 14 dicembre h. 18 Ponte all’ Ania ex scuole; Martedì 14 dicembre h 21 Filecchio – Sede Donatori; Mercoledì 15 dicembre h 18 S. Pietro in Campo – Sede circolo Paesano; Mercoledì 15 dicembre h 21 Castelvecchio P. – Sede Misericordia; giovedì 16 dicembre h. 18 Renaio – Ex Scuola; Giovedì 16 dicembre h. 21 Fornaci di Barga – Sala Cinema Puccini; Venerdì 17 dicembre h. 21 Barga – Sala Parrocchiale Sacro Cuore.
Sarà inoltre possibile rivolgersi ad una serie di punti informativi che si troveranno: Martedì 14 dicembre h. 9-17 Fornaci di Barga – Briko; Giovedì 16 dicembre h. 9-17 Barga – Conad; Venerdì 17 dicembre h. 9-13 Fornaci di Barga – Mercato; Sabato 18 dicembre h. 9-13 Barga – Mercato

Tag: , , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.