- di Redazione

Bagni di Lucca si conferma il… Paese dei Balocchi

BAGNI DI LUCCA – Per due giorni, durante il prossimo weekend, Bagni di Lucca torna a rivestire i panni del Paese dei balocchi, l’idea di realizzare una festa dedicata ai bambini e non solo è nata 7 anni fa, ispirandosi proprio a Carlo Lorenzini inventore di Pinocchio che da queste parti veniva molto spesso a giocare e chissà che quando ha narrato il paese dei balocchi non si sia ispirato proprio alla Bagni di Lucca di quel tempo. Anno dopo anno la festa si è ritagliata una spazio importante nel programma delle manifestazioni della valle del serchio e sabato 22 settembre alle 11.30 prenderà il via la 7° edizione con un corte e il taglio del nastro, da quel momento sarà la musica, i giochi ma soprattutto l’allegria a invadere la cittadina termale per due giorni interi. La festa; organizzata dall’amministrazione comunale vede il coinvolgimento di tante associazioni, artisti e dei commercianti di bagni di Lucca.

- di Redazione

Rafting, ad agosto oltre 1000 persone sul torrente Lima

BAGNI DI LUCCA – Risultato molto positivo per la collaborazione tra Comune di Bagni di Lucca, Enel Green Power e le associazioni sportive che organizzano le attività sportive sul torrente Lima: i rilasci idrici programmati di Enel Green Power, infatti, hanno permesso a centinaia di persone – si calcola oltre un migliaio nelle domeniche di agosto – di fare attività di rafting, cavalcando le rapide del fiume in libertà e sicurezza, grazie all’aumento controllato della portata d’acqua. Un volano per il movimento turistico di tutta la valle con un aumento di presenze consistente per il capoluogo e tutte le altre località turistiche della zona. Enel Green Power, operando secondo quanto previsto dagli accordi di gestione degli invasi e delle centrali di produzione, ha favorito la riuscita delle giornate dedicate al rafting in pieno spirito di collaborazione con cui da sempre intende contribuire alla valorizzazione sociale, sportiva e naturalistica dei territori in cui opera. Un’iniziativa che si inserisce nel percorso comune…

- di Redazione

Comunicato orari servizi USL per Santa Croce

L’Azienda USL Toscana nord ovest comunica che venerdì 14 settembre, festa di Santa Croce, saranno sospesi tutti i servizi non disponibili nelle giornate festive, tra cui gli sportelli ed il servizio di prenotazione telefonica del CUP di Lucca, insieme anche al front office ed al call center per le prenotazioni telefoniche per la libera professione dell’ambito territoriale di Lucca. La continuità assistenziale (ex guardia medica) sarà attiva, sia per la Piana di Lucca che per la Valle del Serchio, dalle ore 10 di giovedì 13 settembre fino alle ore 8 di lunedì 15 settembre. Il 14 settembre è infatti giorno festivo anche per i medici di medicina generale e per i pediatri di libera scelta. In occasione della festività del 14 settembre sarà chiuso anche l’ambulatorio di Igiene Pubblica di Bagni di Lucca.

- di Redazione

Il futuro della castanicoltura in Valle del Serchio, ecco un po’ di dati su passato, presente e futuro

Nei giorni scorsi Ivo Poli, presidente dell’Associazione Città del Castagno, ha parlato della prossima stagione delle castagne dichiarando che sarà un annata record e che forse, la sua era una battuta ed anche una provocazione per riflettere sulla questione, non ci sarebbe stata gente a sufficienza per raccoglierle. Dunque facciamola oggi questa riflessione,  su quale sia l’esatta situazione per quanto riguarda i castanicoltori presenti sul territorio della Valle del Serchio e sul loro futuro. Ce ne parla proprio Ivo Poli in questo lungo intervento. “La mia ovviamente era una battuta, nel senso che oggi saremmo comunque tornati a una produzione in percentuale di alberi di castagno da frutto come un tempo – ci dice Poli –  La diversità è però che 50 anni fa c’erano ancora tanti castagneti ben curati e oggi ne sono rimasti pochi”. “Il problema sta nel fatto che nonostante tutto, anche se le castagne stanno spuntando buoni prezzi non ci sono più giovani che fanno questo…

- di Redazione

Danni dei lupi, vertice in Regione con gli allevatori di tutta la Toscana

Nelle campagne toscane ormai non passa giorno che gli allevatori non debbano  fare la conta dei danni subiti dagli attacchi dei predatori, lupi e cani inselvatichiti. Nel periodo dal 2014 al 2016 sono state presentate quasi 1400 domande di risarcimento;  danni per un importo complessivo di circa 2,5 milioni di euro. Per il 2017 sono state presentate 590 domande di risarcimento per 460.000 euro, che indennizzano il solo valore degli animali uccisi, a fronte di un danno alle imprese che supera il milione e mezzo di euro. Il 2018 ha continuato a registrare ulteriori pesanti perdite per la zootecnia toscana. “La situazione nelle campagne è drammatica e Coldiretti non abbassa la guardia sulla vicenda dei danni arrecati alle aziende agricole dai predatori -dice Tulio Marcelli, presidente di Coldiretti Toscana – con attacchi registrati in ogni angolo della regione, con  razzie quotidiane, greggi dimezzate e danni alle stelle. Questi numeri – continua Marcelli – non dicono tutto della situazione reale perché…

- di Redazione

Luminara di Santa Croce, c’è un treno per raggiungerla

La Regione Toscana – Assessorato ai Trasporti, l’Unione dei Comuni della Garfagnana e della Lunigiana, il Comitato Pendolari della linea Lucca-Aulla e gli Amici del Museo di San Caprasio di Aulla – unitamente al gruppo www.ferrovia-lucca-aulla.com organizzano per Giovedì 13 Settembre 2018 una coppia di treni speciali straordinari per permettere la partecipazione alla famosa “Luminara di Santa Croce” 2018 che, come è noto, si svolge in serata nel centro storico di Lucca, attraverso il percorso che dalla Basilica di San Frediano raggiunge la stupenda Cattedrale di San Martino. Il treno, in partenza da Aulla, raccoglierà devoti, pellegrini o semplici turisti che intendessero partecipare con partenza da Aulla alle 15,35 e fermate in tutte le stazioni fino a Lucca, con arivo alle 18 e rientro da Lucca alle 23,30. La proposta si colloca nell’ambito delle iniziative volte a valorizzare la linea Lucca – Aulla, anche attraverso un suo utilizzo al di fuori del normale canale del trasporto viaggiatori / pendolare che,…

- di Redazione

Funghi, un nuovo settembre super?

Gli esperti guardano al cielo e… alla luna. Gli esperti sanno, e sperano, che già la prossima settimana potrebbe esserci l’esplosione nella nascita dei funghi che potrebbe interessare stavolta tutta la Valle del Serchio. Le piogge talvolta anche abbondanti dell’ultimo periodo, favorite dalla luna calante dovrebbero infatti consentire una nascita copiosa. Quella di agosto pur se straordinaria ed in alcune aree anche davvero molto abbondante, è stata infatti una nascita un po’ a macchia di leopardo con zone abbastanza ricche ed altre che sono rimaste invece quasi all’asciutto. Il primo bilancio stagionale, in attesa di settembre e ottobre da sempre il periodo più favorevole, è comunque lusinghiero. Ora sembra che potremmo trovarci di fronte ad una nuova importante esplosione, per la gioia di tutti gli appassionati ed i cercatori. Che i tempi siano ancora quelli giusti se ne dice convinto l’assessore alle politiche della montagna comune di Barga Pietro Onesti: “Le condizioni ci sono tutte  – afferma  – e la…

- di Redazione

“Lucchesi che si sono distinti all’estero”. Tanti rappresentanti della Valle del Serchio tra i premiati

LUCCA – Si terrà sabato 15 settembre, alle  10 nella Chiesa di San Francesco, la tradizionale cerimonia di premiazione dei “lucchesi che si sono distinti all’estero” in concomitanza con la cerimonia del 50° anniversario dell’Associazione Lucchesi nel Mondo. L’11 settembre 1968, dopo tre anni di contatti tra i rappresentanti delle istituzioni cittadine e coloro che erano a vario titolo sensibili al problema dell’emigrazione lucchese,  fu costituita l’Associazione Lucchesi nel mondo alla presenza del Presidente della Provincia di Lucca, Ildo Barsanti, del Sindaco di Lucca, Giovanni Martinelli, del Sindaco di Borgo a Mozzano, Osvaldo Orsi, con il sostegno di Mauro Fazzi, direttore de “Il messaggero di Lucca” e di Luigi Suffredini, direttore de “Il giornale della Garfagnana”. Fin da subito l’associazione si attivò nel creare i contatti con i conterranei all’estero attraverso visite alle varie comunità, oltre a curare l’accoglienza di quanti rientravano in visita alle famiglie, favorendo altresì gli incontri con le autorità cittadine. Nel corso della lunga storia emigratoria dei…

- di Redazione

Dopo Fornoli arriva una panchina rossa anche a Cafaggio

BAGNI DI LUCCA – Nel Comune di Bagni di Lucca sta per approdare la seconda panchina rossa, simbolo della lotta alla violenza contro le donne. Un segnale che l’amministrazione del sindaco Poalo Michelini vuol lanciare a tutti i cittadini anche perchè il problema costituisce una vera emergenza sociale. Così dopo il Ponte delle Catene di Fornoli anche la località di Cafaggio avrà il simbolo in questa difficile battaglia culturale. L’inaugurazione avverrà sabato alle ore 11 e sarà presente anche Maria Grazia Forli che assieme all’Associazione “Non ti scordar di te” è promotrice dell’iniziativa delle panchine rosse.

- di Redazione

Infrastrutture: servono 35 milioni per manutenzione dei ponti e dei viadotti di competenza della Provincia

Oltre 450 infrastrutture tra ponti ‘rilevanti’, viadotti, ponticelli e attraversamenti minori, dislocati sui  650 km di strade di competenza della Provincia di Lucca, comprese alcune arterie regionali assegnate all’ente di Palazzo Ducale, per i quali servirebbero al momento 35 milioni di euro di interventi in gran parte solo per le verifiche tecniche. E’ il censimento aggiornato redatto dall’amministrazione provinciale inviato in questi giorni al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti così come da richiesta dello stesso dicastero a seguito del crollo del ponte Morandi a Genova del 14 agosto scorso. Il monitoraggio – inviato anche alla Regione Toscana, all’Upi e all’Anci – riguarda lo stato di conservazione delle opere dei manufatti con una luce superiore ai 3 metri. “Si tratta – spiega il presidente della Provincia Luca Menesini – di un primo censimento reso possibile grazie ai dati già in possesso dell’ente che, anche in virtù dei tempi ristretti concessi alle varie amministrazioni, sarà integrato e aggiornato successivamente dopo le…

- di Redazione

Lettera aperta ai cacciatori

Egregi colleghi cacciatori, in qualità di Presidente dell’ATC Lucca 12, alla luce dell’apertura della stagione venatoria 2018/2019, ritengo opportuno fare alcune considerazioni da condividere con voi. E’ già passato un anno dal nostro insediamento, e mi preme evidenziare che, anche per effetto anche della nuova legge, assieme ai colleghi componenti del Comitato di Gestione, abbiamo raggiunto dei grossi traguardi. Il lavoro svolto all’inizio è stato di cercare di andare incontro a tutte le principali priorità, tra le quali il contenimento dei danni provocati dalla selvaggina sul comprensorio territoriale. In tale ambito abbiamo raggiunto un traguardo inaspettato, vedi la diminuzione delle richieste danni, anche in considerazione del programma e dell’impegno finanziario, aumentando di un 20% le risorse da investire per interventi di prevenzione alle colture agricole ed ai miglioramenti ambientali. Molto positiva è stata anche la collaborazione con gli agricoltori, a cui va il mio più sentito ringraziamento; e la collaborazione con le associazioni venatorie, e con i cacciatori stessi. Aspetto finanziario: credo che dal bilancio, si evinca una…

- di Redazione

Caccia, preapertura il 1° e 2 settembre. Poi il calendario si apre dal 16

Con una preapertura già con questo fine settimana, l’1 e 2 settembre, ricomincia la stagione della caccia che poi aprirà definitivamente i battenti il 16 settembre prossimo. Come ci fa sapere il presidente dell’ATC Lucca, Pietro Onesti,  sabato 1 settembre 2018 dalle 6 alle 19 potranno essere cacciate da appostamento le specie: storno, tortora, colombaccio, merlo, gazza, ghiandaia e cornacchia grigia su tutto il territorio a caccia programmata e nelle Aziende Faunistico Venatorie della Regione Toscana. Nello stesso giorno  sarà consentita la caccia esclusivamente da appostamento fisso, nei laghi artificiali e nelle superfici allagate artificialmente, alle specie: alzavola, germano reale e marzaiola in tutto il territorio regionale cacciabile. Domenica 2 settembre, dalle 6 alle 19, è concessa  la caccia da appostamento alle specie: storno, gazza, ghiandaia e cornacchia grigia, su tutto il territorio a caccia programmata e nelle Aziende Faunistico Venatorie della Regione Toscana. Per quanto riguarda il calendario venatorio per la stagione 2018-19, inizierà definitivamente il 16 settembre. Per…