Tag: sicurezza

- di Redazione

Quasi 5 milioni di euro per la sicurezza del territorio in Valle del Serchio

Ammontano a oltre 4,5 milioni di euro le risorse che saranno assegnate dalla Regione Toscana entro il mese di ottobre ai Comuni di Gallicano, Coreglia e Pieve Fosciana, per la realizzazione di 11 interventi di messa in sicurezza del territorio dal rischio idrogeologico.   Interventi più che mai provvidenziali in un territorio, quello della Valle del Serchio, che sta pagando un prezzo sempre alto  in caso di eventi calamitosi, che purtroppo sono aumentati negli ultimi anni. Provvidenziale quindi intervenire anche con opere di prevenzione oltre che di ripristino. Nel comune di Gallicano è stato finanziato oltre 1 milione di euro per la ricostruzione del ponte sul torrente Turrite in località Campilato. Nel comune di Pieve Fosciana sono stati finanziati 750 mila euro per interventi di miglioramento della stabilità del versante nella zona residenziale di Via Cima/Margine. Inoltre, per il miglioramento della stabilità della viabilità comunale in Località Roncagliana, sono stati finanziati 207 mila euro;  e sono stati finanziati 290 mila…

- di Redazione

Simonini: “Via della Repubblica continua a essere poco sicura. Promessi tanti interventi, fatto poco”

FORNACI – Via della Repubblica continua ad essere pericolosa e nonostante se ne parli da tempi di ibntervfenti per rendere più sicuro il traffico e la presenza dei pedoni, non ne sono stati fatti. Così Simone Simonini coordinatore Provinciale di Cambiamo!: “Se ne parla da anni, ma nonostante gli incidenti, anche mortali, a Fornaci di Barga nessun intervento si è ancora fatto per limitare l’alta velocità in via della Repubblica – scrive – Già come consigliere provinciale uscente, presentai una richiesta atta alla risoluzione della problematica dell’alta velocità; chiedevo impegno della Provincia di Lucca a trovare soluzioni adeguate ed efficaci unitamente al Comune di Barga e alla Regione Toscana, al fine di evitare altri gravi incidenti su questo tratto della SR 445. Con dispiacere, dopo molte promesse di impegno, e trascorso tutto questo tempo, sono di nuovo a sollecitare gli enti di competenza, al fine di intervenire con celerità su questo tratto di strada ancora molto pericoloso e poco rispettato…

- di Redazione

Al centro Estetico Nanà, la tutela delle clienti viene prima di tutto

BARGA – Da tanti e tanti anni a Barga, in via del Giardino, in locali molto curati nell’estetica e nel concetto di accoglienza alla clientela, c’è il centro estetico Nanà di Barbara Bertei. A Barga lavora da tanto Barbara, ma anche per lei quella di lunedì 18 giugno, dopo la chiusura forzata per oltre 60 giorni imposta dalle misure anti-contagio, è stato come aprire per la prima volta. Tante cose sono cambiate da tre mesi a questa parte e molto è mutato soprattutto nel concetto di sicurezza e di misure per evitare il contagio da coronavirus. Il centro Estetico Nanà in tal senso non ha avuto esitazioni: ha riaperto dimostrando di non voler lasciare davvero niente al caso; tutte le misure, i protocolli previsti per un centro estetico sono stati presi e forse anche di più. Nel centro, subito all’ingresso viene misurata la temperatura e poi le clienti vengono invitate a depositare le scarpe e ad indossare le pattine monouso…

- di Redazione

Botti capodanno. Invito alla cautela del sindaco di Castelnuovo

Anche il sindaco di Castelnuovo Andrea Tagliasacchi interviene sulla questione botti di Capodanno, ma lo fa non tanto per il problema legato agli animali, bensì per una questione di sicurezza. Preso atto della nota informativa da parte della Prefettura di Lucca che chiede ai Sindaci di sensibilizzare i cittadini all’utilizzo consapevole di prodotti pirotecnici,, ha diffuso oggi una nota in cui scrive: “In occasione delle festività, anche per aderire all’analogo invito del Ministero dell’Interno, i ‘consumatori’ di prodotti pirotecnici sono chiamati ad usarli responsabilmente, adottando tutte le cautele e gli accorgimenti necessari a prevenire rischi per la propria e l’altrui incolumità. Massima attenzione dovrà essere rivolta alla presenza di bambini o di altri soggetti deboli, che dovranno essere tenuti sempre a debita distanza da chi fa uso di fuochi e in condizioni di sicurezza. I cittadini sono invitati ad evitare l’utilizzo dei ‘botti’  nei luoghi di aggregazione o comunque in tutti quelli affollati, nelle aree a rischio di propagazione degli…

- di Redazione

Tanti soldi ai comuni della Valle del Serchio per la videosorveglianza

E’ stata approvata, con decreto del Ministro dell’Interno datato 12 novembre 2018, la graduatoria definitiva delle richieste presentate dai Comuni per l’ammissione ai finanziamenti previsti dalla legge n.48/2017 in materia di sicurezza delle città. La spesa complessiva autorizzata a livello nazionale è pari a 37 milioni di Euro. In provincia di Lucca tra i Comuni che avevano presentato istanza di finanziamento si sono utilmente collocati in graduatoria sette Comuni, salvo eventuale scorrimento della graduatoria Nazionale. Si tratta dei Comuni di Fabbriche di Vergemoli collocatosi al 64° posto che riceverà un contributo pari a 9.500 Euro, Porcari, che riceverà un contributo pari a 18.000 Euro; Careggine che riceverà un contributo pari a 27.000 Euro, Castiglione di Garfagnana (14.800 Euro);  Lucca (240.000 Euro); Fosciandora (3.250 Euro); Villa Basilica (208.600 Euro). La graduatoria è consultabile sul sito della Polizia di Stato al seguente link http://www.poliziadistato.it/statics/46/graduatoria-finale.pdf. Le richieste di finanziamento sono state inoltrate al Ministero a seguito della stipula di apposito protocollo tra questa…

- di Redazione

Via della Chiesa ora è più sicura

SAN PIETRO IN CAMPO –  Più sicura la vecchia strada di San Pietro in campo, via della Chiesa. Nei giorni scorsi sono stati installati dal Comune, dopo anche le tante richieste degli abitanti della zona avanzate in questi anni, tre rallentatori stradali, tre dossi insomma che impediscono di procedere a forte velocità. Il comune ha anche installato una nuova segnaletica che indica i rallentatori ed impone il limite a 30 km/h. Due dei dossi sono stati forniti dal comune di Barga ed uno donato dal Comitato paesano di San Pietro in Campo che ha voluto fare la sua parte per rispondere alle richieste della zona di località e via alla chiesa; una strada di piccole dimensioni, ma molto trafficata e con la presenza di diversi bambini. Da qui l’esigenza di renderla più sicura limitando il più possibile la velocità delle auto.  Da ricordare che proprio lungo la strada, nel gennaio scorso, c’è stato anche un incidente che ha coinvolto un bambino,…

- di Redazione

Più sicurezza e controllo sui migranti, le istanze della Lega al Prefetto

La Lega Nord, sezione della Valle del Serchio, si è recentemente recata a Lucca per incontrare il Prefetto per dare seguito  alla petizione lanciata con la cittadinanza, per chiedere più sicurezza sul territorio e una riduzione di migranti. La delegazione composta dal Segretario nonché Consigliere Provinciale Simone Simonini, il Consigliere Comunale di Coreglia Antelminelli Piero Taccini, il Vice Segretario di Sezione Armando Pasquinelli e Yamila Bertieri attivista sul Comune di Borgo a Mozzano è stata ricevuta dal Vice Prefetto  Carmela Crea. Come spiega un comunicato della Lega: “Il Segretario Simonini ha illustrato l’esposto “sottoscritto da oltre 500 persone” presentato alcune settimane all’ufficio protocollo della Prefettura, dove nello specifico si chiedeva un maggior controllo sui mezzi pubblici, stazioni ferroviarie, luoghi pubblici quali parchi giochi per bimbi, con un controllo serrato sull’accattonaggio. Il Segretario ha sottolineato come le cooperative dovrebbero impiegare meglio le risorse pubbliche per un miglior insegnamento della regole del paese ospitante ai migranti quali rifugiati o richiedenti, controllare e coinvolgere gli stessi in…

- 5 di Redazione

A Fornaci più sicurezza per la viabilità ed i pedoni: ecco la ricetta del Comune. Presto anche il limite a 30 km/h

FORNACI – Partiranno a breve a Fornaci di Barga i lavori per il miglioramento della sicurezza stradale. La conferma è venuta oggi dal sindaco di Barga, Marco Bonini con l’assessore ai lavori pubblici Pietro Onesti. I lavori erano già stati annunciati nei mesi scorsi, ma mai come in questo momento, dopo anche i fatti luttuosi delle settimane scorse, l’intervento assume una notevole attualità. “Realizzeremo questo e tutta una serie di altri interventi – annunciano – con l’intento di garantire una migliore sicurezza della viabilità a Fornaci di Barga”. I lavori in questione sono resi possibili da un apposito finanziamento regionale e costeranno alla fine circa 90 mila euro. “La gara di appalto se l’è aggiudicata la Cooperativa Terna – dicono sindaco e assessore –. L’intervento prevede il miglioramento di alcuni tratti  di marciapiede nella zona Due strade, il miglioramento generale di tutti gli attraversamenti pedonali di via della Repubblica, soprattutto dal punto di vista della luminosità e non solo; anche…

- 1 di Redazione

Video sorveglianza del comune. Nel 2017 individuati 146 veicoli con revisione scaduta e 10 senza asssicurazione

Le telecamere del sistema di videosorveglianza del comune di Barga funzionano. Sono accese 24 ore su 24 ed ogni mattina sul loro regolare funzionamento viene effettuato un controllo da parte della Polizia Municipale che ha la responsabilità dell’impianto di video sorveglianza comunale. Così l’assessore ai lavori pubblici Pietro Onesti in riposta alla interpellanza presentata dal consigliere Raffaello Bernardini in merito alla funzionalità del sistema, alla possibilità di visionare in caso di reati i filmati, all’effettivo funzionamento delle telecamere ed all’utilità o meno di poter individuare i responsabili di reati vari. Da quando sono entrare in funzione, fa sapere l’assessore, hanno permesso di individuare l’autore di alcuni furti nel centro storico di Barga ed un rapinatore ritenuto il responsabile di una rapina alla Monte dei Paschi di Fornaci. Nel 2017 hanno inoltre permesso di individuare 146 veicoli con la revisione scaduta e 10 senza assicurazione dato che il sistema è stato realizzato anche per il controllo del traffico in entrata ed…

- di Redazione

Ma è realmente efficace il sistema di videosorveglianza comunale? Lo chiede il consigliere Bernardini

Il sistema di videosorveglianza presente nel comune di Barga ed installato dal comune risponde all’esigenza di sicurezza in base alla dislocazione delle video camere? La loro funzionalità è completa ed attiva 24 ore su 24? I filmati sono conservati al fine di individuare eventuali responsabili di atti vandalici e reati a beni pubblici e privati? Lo chiede in una interpellanza presentata al sindaco di Barga, il consigliere di opposizione Raffaello Bernardini, secondo il quale proprio il sistema di videosorveglianza presente non sarebbe efficace come dovrebbe. “Purtroppo – scrive Bernardini – anche nel nostro Comune i furti e gli atti vandalici sono sempre più frequenti. I ladri colpiscono nelle nostre case ed infrangono la nostra sicurezza, le nostre case sono violate e la percezione di insicurezza aumenta nei cittadini. Oltre a questo dobbiamo assistere a continui e ripetuti atti vandalici perpetrati dai “soliti ignoti…” per contrastare i quali le forze di Polizia si danno un gran da fare, raggiungendo spesso risultati…

- di Redazione

Antisismica, ecco la situazione degli edifici pubblici strategici o rilevanti

C’è una legge nazionale che impone che gli edifici e le opere di interesse strategico o rilevanti , antecedenti il 1984, debbano essere sottoposti ad una verifica tecnica per stabilirne il grado di sicurezza nel caso di evento sismico. L’obbligo di verifica viene dall’art. 2, comma 3, dell’OPCM 3274/2003 stabilisce che “è fatto obbligo di procedere a verifica, da effettuarsi a cura dei rispettivi proprietari, pubblici e privati, sia degli edifici di interesse strategico e delle opere infrastrutturali la cui funzionalità durante gli eventi sismici assume rilievo fondamentale per le finalità di protezione civile, sia degli edifici e delle opere infrastrutturali che possono assumere rilevanza in relazione alle conseguenze di un eventuale collasso”. Sono escluse da tale obbligo soltanto le opere costruite o adeguate ai sensi delle norme sismiche emanate successivamente al 1984 e a condizione che siano situate in zone per cui la classificazione sismica non risulti più severa rispetto a quando sono state progettate o adeguate. A Barga…

- 1 di Redazione

Adeguamento antisismico degli edifici privati. Ecco qualche novità dell’imminente bando comunale

(il cantiere dei lavori di adeguamento antisismico di un palazzo del centro storico dopo il terremoto del gennaio 2013) Torniamo a parlare della notizia anticipata ieri dall’assessore alla protezione civile Poietro Onesti, riguardante un pacchetto di contributi concessi dalla regione per l’adeguamento antisismico degli edifici privati. Si parla di aiuti che vanno da 20 mila a 40 mila euro massimi, ma bisognerà per prima cosa rientrare in una graduatoria regionale. C’è già una delibera regionale, ma l’iter è ancora in corso ed a breve dovrà essere pubblicato uno specifico bando dai comuni, compreso quello di Barga. Il comune darà 60 giorni di tempo ai cittadini per presentare le richieste specifiche di adeguamento o miglioramento antisismico di edifici privati. Le richieste verranno poi comunicate alla Regione che stilerà una graduatoria su base regionale. A disposizione per questi interventi, ci sono 9 milioni di euro che verranno erogati, tra quelli aventi diritto nella graduatoria, a fondo perduto. La notizia, anticipata dall’assessore alla…

  • 1
  • 2