Tag: sara morganti

- di Redazione

Per Sara Morganti vittoria al primo impegno internazionale, valevole per il ranking mondiale

ORNAGO – “Non credevo che con il mio stato di salute attuale potessi ottenere i risultati di oggi, anzi in realtà la partecipazione al Cpedi era molto in forse”. Così Sara Morganti ha commentato sulla sua pagina Facebook l’eccellente risultato, che la lascia quasi incredula, ottenuto al Cpedi3* di Ornago negli impianti delle Scuderie della Malaspina. Cinque le nazioni in campo: Austria, Belgio, Germania, Svizzera e naturalmente Italia. A difendere il tricolore c’era appunto nel Grado I la Campionessa del mondo in carica, la nostra Sara Morganti, di recente entrata a far parte del gruppo sportivo delle Fiamme Azzurre. Per lei una doppia sfida visto che alla gara ha portato sia la sua fida Royal Delight ma anche la giovane Mariebelle. Alla fine, al primo internazionale 2021 valevole per la ranking mondiale nel Team Test Grade I’ha vinto con Royal Delight con 75.571%, ed è  arrivata seconda subito dietro con Mariebelle con 75.298% “Amo condividere i momenti belli della mia…

- di Redazione

Sara Morganti è nelle Fiamme Azzurre. La prima atleta dell”equitazione paralimpica tesserata in un gruppo militare

BARGA – Un’altra bella notizia che viene dalla nostra atleta paraìlimpica Sara Morganti, pluricampionessa di paradressage. L’annuncio viene direttamente dalle Fiamme Azzurre, il gruppo sportivo della POolizia Penitenziaria, che comunicato che Sara, stella dell’equitazione paralimpica e rappresentante degli atleti nel Comitato Italiano Paralimpico, è entrata a far parte della famiglia delle Fiamme Azzurre. Non è una notizia di poco conto anche perché Sara è la prima atleta dell’equitazione paralimpica che viene tesserata in un Gruppo Sportivo militare o di Corpi Civili dello Stato. “Ancora una volta le Fiamme Azzurre – scrivono sulla propria pagina Facebook –  fanno da apripista nel mondo dello sport paralimpico, sostenendo e promuovendo il sempre crescente movimento sportivo di atleti diversamente abili.” Per Sara poi, indubbiamente, un importante opportunità per la sua crescita sportiva ed agonistica

- di Redazione

Sara Morganti vince ancora

BARGA – Ancora bene la nostra Sara Morganti. La due volte campionessa mondiale ha conquistato i primi due posti del team-test di Grado 1 al meeting internazionale di dressage paralimpico – valevole anche come campionato italiano – al Riding Club di Somma Lombardo (Varese. Ha vinto la prova naturalmente insieme alla sua inseparabile Royal Delight (638, 00% dei punti assegnabili) ; una prestazione utile per il risultato della squadra azzurra nella Coppa delle Nazioni. Non solo, Sara ha anche portato alla seconda posizione la sua «nuova» Mariebelle (613, 5%). Oggi si svolgono gli individual test di tutti i diversi Gradi i cui esiti, sommati alle prove dei team test di ieri, daranno entro sera il risultato per la Coppa del­le Nazioni. Forza Sara.

- di Redazione

Il Sogno di Sara

BARGA – Il 17 gennaio scorso al Cpedi delle Scuderie della Malaspina a Ornago, prova importantissima per ottenere punteggio per le qualificazioni alle paralimpiadi, con il punteggio di 79.524 la nostra Sara Morganti ha portato l’Italia al 4° posto, risultato che fa intravedere un quasi sicuro pass per Tokyo! Ancora una volta la nostra Sara ha ottenuto un grandissimo risultato, frutto di tanto lavoro, ma anche di tanta sofferenza. Un risultato importante per la squadra tutta e per lei che dopo la delusione delle Paralimpiadi di Rio, ha nel cuore un solo grande traguardo: lavorare per accedere alle Paralimpiadi di Tokyo 2020. Una possibilità che adesso comincia a diventare forte. Sono bellissime e intense le parole che ha scritto in questo giorni su Facebook e che vi proponiamo per intero. E ancora una volta ci insegnano tanto: “Sono rientrata da una settimana ormai da una gara veramente importante. Mi sembra già passato un secolo. Il tempo si cristallizza in certi…

- 2 di Vittorio Lino Biondi

Quella ragazza di Barga…

Sara Morganti. Una ragazza di Barga, una delle tante. Ma lei è diversa. Ha un valore aggiunto. La disabilità. E’ un valore negativo, ma Sara è talmente forte che gli ha ribaltato il segno! Una campionessa mondiale, specialità Paradressage. Ha vinto tutto quel che c’era da vincere, titoli e medaglie, e si sta preparando per le prossime Paralimpiadi. Accanto a lei, Stefano Meoli, il marito, una persona speciale, un gigante buono. E la sua squadra, le sorelle, la famiglia, il team, la cavallina Royal Delight. Ieri Sara era seduta accanto al Capo dello Stato, il Signor Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, a Roma, in occasione della giornata della Cultura Paralimpica. Brava Sara, una ragazza di Barga. Una grande ragazza di Barga!

- di Redazione

A Sara Morganti il premio di Migliore Atleta Donna

Non poteva che essere tra le protagoniste dei prestigiosi Italian Paralympic Awards, la nostra eroina Sara Morganti. C’era anche lei a ricevere il premio promosso dal Comitato Paralimpico Nazionale, che va agli atleti, le squadre, i tecnici che si sono distinti nel biennio 2017-18 nonché a tutte le personalità delle istituzioni, dei media, artisti e produttori cinematografici che hanno dato lustro al movimento paralimpico, diffondendone il valore culturale dell’inclusione nella società. La manifestazione si è svolta nei giorni scorsi presso la Sala delle Armi del Foro Italico a Roma ed è stata trasmessa in diretta da Raisport. Alla nostra Sara è andato il riconoscimento come Miglior Atleta Donna, quale  vincitrice di due ori mondiali nel paradressage a Tryon 2018. Il giusto tributo ad una stagione esaltante per la nostra Sara che si merita questo premio per tutto quello che fa, per tutto quello che ha fatto, per i suoi grandi risultati sportivi e per la sua grande passione. Molto bene.

- di Redazione

Lions Club, festa degli auguri al Ciocco con il premio a Sara Morganti

Sabato 15 dicembre in occasione delle Festività Natalizie, si è tenuta nella suggestiva cornice del “Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort” a Castelvecchio Pascoli la tradizionale serata della Visita del Governatore, Charter Night e Festa degli Auguri del Lions Club Garfagnana. Si è parlato di importanti progetti, delle attività del Club svolte nell’anno in corso, e dei giusti stimoli per proseguire all’insegna di quei valori lionistici. Il tutto condito anche dalla musica di qualità, quella offerta dalla cantante scozzese ma con Barga nel cuore Emma Morton.  Il momento più emozionante della serata è stato poi la premiazione della pluricampionessa di paradressage Sara Morganti. Il Lions Club, per mano del suo Presidente Carlo Puccini, insieme al Governatore del Distretto 108 La, Daniele Greco, ha insignito Sara della più alta onorificenza istituita dalla Lions Club International Foundation. Sara è un esempio per tutti noi – ha detto nell’occasione il presidente Puccini –  di impegno, perseveranza, rispetto dei principi e della vita; un percorso in…

- di Redazione

Collari d’oro per lo sport, c’è anche Sara Morganti. Diretta su Rai2 alle 11

Come riporta il CONI, il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, interverrà domani mattina  19 dicembre alla cerimonia di consegna dei Collari d’Oro. Oltre a Conte ci sarà sul palco anche il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, con delega allo Sport, Giancarlo Giorgetti, unitamente al Presidente del CONI, Giovanni Malagò, e al Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli. Tra gli altri ospiti annunciati ci saranno il Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca, Marco Bussetti, il Sottosegretario ai Rapporti col Parlamento, Simone Valente, la Sindaca di Torino, Chiara Appendino, il Presidente della 7^ sezione Cultura del Senato, Mario Pittoni, l’Amministratore Delegato della Rai, Fabrizio Salini, e il Presidente di Rcs Mediagroup, Urbano Cairo. La cerimonia sarà trasmessa in diretta su Rai2 dalle 11.00 alle 12.55. Ci fa molto piacere riportare che tra i premiati con questa importante onorificenze c’è anche la barghigiana Sara Morganti che riceverà il Collare d’oro per meriti sportivi negli sport paralimpici (Sport Equestri, Individual test e…

- di Redazione

Festa a sorpresa per la campionessa del mondo Sara Morganti

Festa a sorpresa questo sabato pomeriggio a Barga per la due volte campionessa del mondo Sara Morganti, appena rientrata dopo i due ori conquistati nei giorni scorsi ai campionati mondiali di paradressage FEI World Equestrian Games Tryon 2018. Il sindaco Marco Bonini, organizzando il tutto in assoluta segretezza insieme al padre di Sara, Giancarlo,  e spargendo la voce con il passaparola, ha organizzato una piccola, ma davvero sentita festa di benvenuto con tanto di inno d’Italia e la presenza di autorità locali, e di tanti parenti ed amici della grandissima campionessa iridata che ha davvero compiuto una impresa unica. Il tutot in piazza Pascoli a Barga. Oltre al sindaco a salutare Sara c’erano diversi esponenti della giunta, ma anche il senatore Andrea Marcucci ed il proposto di Barga don Stefano Serafini, ad esprimere insieme al primo cittadino il sentimento di affetto e l’orgoglio di tutta una comunità. Da parte del sindaco anche il dono di una foto ricordo della bellissima…

- di Redazione

Sara Morganti è campionessa del mondo

Dopo l’oro conquistato nel 2014, ieri la campionessa barghigiana Sara Morganti si è riconfermata, salendo sul gradino più alto del podio ai campionati mondiali di Paradressage a Tryon 2018, negli Stati Uniti. Un risultato iridato che scaccia definitivamente quella brutta delusione delle paralimpiadi di Rio 2016 con il sogno a cinque cerchi svanito a causa di un  giudizio ancora oggi incomprensibile durante le visite mediche della sua cavallina. Sarà è dunque campionessa del mondo nel Grade I di Paradressage. Con una percentuale del 74.750%. Un risultato che non poteva non essere ottenuto se non in sella al suo inseparabile baio di 13 anni,  Royal Delight. Il tutto appunto al Tryon International Equestrian Centre durante i FEI World Equestrian Games di Para-Dressage. Sara aveva conquistato un analogo risultato nel 2014 al World Equestrian Games in Normandia, a Caen. Qui per lei era arrivato l’oro nel freestyle nell’allora grado Ia. In questi due anni Sara Morganti, Royal Delight, insieme ai tecnici Alessandro Benedetti e …

- 1 di Redazione

Sara Morganti Presidente del consiglio nazionale del Comitato Italiano Paralimpico

La notizia è stata resa nota anche dalla FISE (Federazione Italiana Sport Equestri). La barghigiana Sara Morganti, classe 1976, la nostra amazzone pluricampionessa di livello internazionale è stata eletta presidente del consiglio nazionale del Comitato Italiano Paralimpico Prima di questo importante incarico Sara aveva rivestito il ruolo di componente del Consiglio Nazionale del CIP  in rappresentanza degli atleti, e figura tra gli Atleti del Team degli Ambasciatori dello Sport Paralimpico. Una nomina quest’ultima di prestigio e di responsabilità che premia il lavoro serio e costante di  Sara nel mondo dello sport paraolimpico equestre, ma anche il suo essere una persona di grande spessore morale ed umano. Da ricordare,a livello sportivo,  tra i più recente grandi successi, il quarto posto  alle  Paralimpiadi di Londra 2012, nel Freestyle e le  due medaglie di bronzo nei Campionati Europei del 2013. Sara Morganti è campionessa del mondo di freestyle nel 2014. Nel 2015 vince l’argento nel Tecnico e oro nel Freestyle in Germania e ai…

- di Redazione

Comitato Paralimpico Toscano, c’è anche Sara Morganti

Si è riunita il 1° dicembre 2017, la nuova Giunta del Comitato italiano Paralimpico Comitato Regionale Toscana, recentemente eletta per il quadriennio paralimpico 2017-2020. A presiederla Massimo Porciani, presidente riconfermato a larghissima maggioranza per un altro mandato. La nuova Giunta da: il fiorentino Alessio Focardi, dal pistoiese Edoardo Morini,  pisani Giacomo Bacci e Antonio Agostinelli, ill fiorentino Lucio Nugnes, e il viareggino Stefano Gori. La Giunta ha nominato i nuovi delegati provinciali, che avranno l’incarico di rappresentare il Comitato Paralimpico sul territorio; qui troviamo dall’atleta barghigiana Sara Morganti, pluricampionessa nel para dressage che nella giunta rappresenta il CIP della provincia di Lucca.; lo schermidore Matteo Betti sarà il delegato di Siena; Carlo Macchi sarà il delegato di Pisa, Marco Ristori di Livorno, mentre Cristiana Artuso rappresenterà il CIP a Grosseto. Salvatore Conte è riconfermato delegato di Prato così come Alessio Focardi di Firenze; Gianluca Ghera sarà il delegato di Pistoia, mentre Edoardo Cerofolini rappresenterà il Comitato Paralimpico nella provincia di…