Tag: nazionale

- di Redazione

Nicola Vizzoni nominato responsabile azzurro lanci

Via libera alla squadra del DT La Torre e all’Atletica Élite Club, approvati i criteri per i Mondiali indoor di Belgrado, Mondiali a squadre di marcia in Oman e Coppa Europa lanci di Leiria. Il versiliese Nicola Vizzoni nominato responsabile del settore lanci. il Direttore tecnico e scientifico della Nazionale Italiana di atletica leggera Antonio La Torre ha illustrato le principali novità riguardo il modello tecnico-federale per il 2022 e per il quadriennio olimpico che ci porterà a Parigi 2024. Definiti anche i responsabili dei vari settori tecnici: per il settore mezzofondo il responsabile sarà Federico Leporati, per i lanci Nicola Vizzoni, per la marcia Alessandro Gandellini. Confermati come responsabili di settore Filippo Di Mulo (velocità), Gianni Tozzi (ostacoli) e Claudio Mazzaufo per i salti e, ad interim, per le prove multiple. Per il vice campione olimpico di Sydney 2000 Nicola Vizzoni si tratta senza dubbio di un giusto ed anche importante riconoscimento al grande lavoro che già da qualche…

- di Redazione

Samuele Giuliano vince e convince a Cagliari con la Nazionale azzurra

Samuele Giuliano non delude le attese. Anzi, impegnato nel dual match di Cagliari 81 kg categoria Youth, il 18enne pugile di Borgo a Mozzano ha sfoderato un’eccellente prova battendo nettamente ai punti il roccioso rumeno Dan George. Samuele ha dominato il combattimento grazie ad una superiorità tecnica e fisica mai parsa in discussione. Soprattutto in avvio del terzo round ha incantato con una serie di combinazioni di gran classe che hanno fatto barcollare George. Adesso Giuliano tornerà sul ring sabato nel match che vedrà gli azzurrini (vittoriosi 4-1 sulla Romania) affrontare i pari età della Moldavia.

- di Redazione

Giuliano azzurro; dual match con Moldavia e Romania

Samuele Giuliano è già a Cagliari in Sardegna per il confronto internazionale con Moldavia e Romania che lo vedrà protagonista con la maglia della Nazionale dal 27 al 29 maggio. Un bel riconoscimento per il 18enne pugile di Borgo a Mozzano che poche settimane fa ha di nuovo vinto il Torneo Alberto Mura. Saranno due gli incontri che Samuele dovrà sostenere (81 kg categoria Youth) contro gli avversari della Moldavia e della Romania. In questi giorni sta intensificando la preparazione assieme agli altri azzurrini agli ordini dei tecnici della Nazionale Cappai, Stefani e Alota.

- di Redazione

Azzurri del rafting preparano il mondiale sul Lima

Da alcuni anni ormai le acque del torrente Lima sono diventate un’attrazione nonchè un importante punto di riferimento per gli appassionati di rafting e canoa. E questo ha valenza sia a livello turistico-sportivo che agonistico. Dal 1 al 5 aprile il Lima è stato scelto come campo di allenamento da ben 6 nazionali di Rafting Giovanili/ Senior e Pararafting maschili e femminili. Gli atleti provengono tutti del Nord Italia ma in questo periodo i loro torrenti sono poco generosi di acque mentre il Lima, grazie anche alla collaborazione di Enel, ha offerto le giuste condizioni per allenarsi con cura e preparare in modo adeguato i campionati del mondo che si svolgeranno in Francia a fine giugno. Cinque giorni intensi per i 26 atleti convocati in azzurro appartenenti a 6 nazionali distinte. Particolare attenzione è stata riservata alla disciplina Rafting RX che vede le formazioni districarsi intorno ad ostacoli artificiali mentre l’ultimo giorno è stato dedicato alla spettacolare discesa lungo un…

- 1 di Redazione

Da Moscardini a Di Lorenzo, la maglia della Nazionale in riva al Serchio

BARGA  – Quasi un secolo dopo un altro abitante della Media Valle del Serchio esordisce in nazionale. E’ Giovanni Di Lorenzo, difensore del Napoli, che ieri sera era titolare nella sfida per le qualificazioni agli europei contro il Lichtenstein. Di Lorenzo, ghivizzanese che fa sognare i suoi compaesani con le sue prestazioni sempre al top e con una crescita che in pochissimi anni lo hanno portato dalla serie C al Napoli, una delle più forti formazioni di Serie A, allenato da un mito del calcio come Ancellotti, ha esordito dal primo minuto come titolare della formazione schierata da Mancini. Di certo ieri sera la sua presenza ci ha emozionato ricordando la nostyra storia calcistica. Giovanni ha preso il testimone, dopo quasi un secolo appunto, da un altro figlio della Media Valle del Serchio, Giovanni Moscardini, meglio conosciuto come Johnny, oriundo figlio di Barga e legato alla Scozia che ha vestito la maglia della Nazionale italiana per nove volte, segnando sette…

- di Redazione

Di Lorenzo in nazionale

NAPOLI – Per il giovane calciatore di Ghivizzano continuano le grandi affermazioni ed i meritati riconoscimenti. È Giovanni Di Lorenzo infatti il nome nuovo tra i 27 scelti da Roberto Mancini per le sfide con Grecia e Liechtenstein. Il terzino del Napoli tornerà a Coverciano dopo la convocazione per lo stage dello scorso aprile e sarà a disposizione per la settima e ottava partita del girone di qualificazione a Euro 2020, in programma per il 12 e il 15 ottobre. Un gran bel momento per il calciatore della Valle del Serchio che sta facendo molto bene e che indubbiamente si merita la convocazione in Nazionale.

- di Redazione

Italrugby, George Biagi a Chicago per il test match contro l’Irlanda

In un altro luogo simbolo dell’emigrazione barghigiana quale è Chicago, dove nel secolo scorso è stata formata una grande comunità bargo-chicagoiana, ci sarà  un figlio della nostra emigrazione al mitico stadio Soldier Field, nel test match tra Irlanda ed Italia di Rugby che si giocherà il 3 novembre prossimo (alle 22 in Italia, alle 15 ora locale). Conor O’Shea, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha reso recentemente nota la formazione azzurra che affronterà l’Irlanda nel test-match inaugurale della finestra d’autunno (diretta su DAZN). La Nazionale dunque presto giocherà nella metropoli dello stato dell’Illinois contro i campioni in carica del 6 Nazioni. In seconda linea la scelta di O’Shea è per una coppia di grande esperienza internazionale e in PRO14 con il bargo-scoizzese George Fabio Biagi e con Marco Fuser. Dunque il nostro Biagi, figlio di Michael Biagi la cui famiglia ha profonde radici in quel di Saltcoats in Scozia, e di Rosanna Marini, sarà ancora tra i protagonisti che garantiscono…

- di Redazione

Biagi vola in Giappone con la nazionale rugby

C’è anche il barghigiano George Biagi tra i 31 convocati della Italrugby da parte di Conor O’Shea per i tre test match di giugno in Giappone, quando gli Azzurri affronteranno gli Yamaha Jubilo  il 2 giugno e per due volte la nazionale nipponica il 9 e il 16 giugno. Il nostro Giorgi (Zebre Rugby Club) è stato chiamato a far parte delle seconde Linee. Quella in Giappone è ritenuta una tournée molto importante per capire realmente se e quanti progressi sono stati fatti nell’ultimo anno, L’Italia si radunerà lunedì 21 maggio a Montichiari (Brescia). La partenza per Tokyo è fissata per venerdì 25 maggio.

- di Redazione

Sei Nazioni. Biagi torna titolare contro l’Irlanda

(le foto di questo servizio si riferiscono alla militanza di George nelle Zebre di Parma) – Ci sarà anche il portacolori bargo-scozzesi a difendere i colori dell’Italia del rugby nel prossimo incontro in trasferta del “Sei Nazioni”. George Biagi, recuperato a tempo di record dall’infortunio, torna a vestire la maglia da titolare fin dal primo minuto di Irlanda –Italia che si disputerà sabato 12 marzo alle 14,30 ora italiana all’Aviva Stadium, valevole per la quarta giornata del Sei Nazioni 2016. Biagi è più che mai voglioso di scendere in campo e di far bene. Purtroppo ha dovuto rinunciare all’incontro con la Scozia quello a cui forse, dato le origini della sua famiglia, teneva di più in assoluto. Purtroppo i guai rimediati ad una costola non erano ancora del tutto assorbiti. Dunque si ricomincia da sabato 12 marzo con il nostro George Biagi nuovamente in campo. Forza Giorgio! La diretta tv in chiaro della partita è prevista su Dmax (canale 52)…

- di Redazione

Rugby. George Biagi nel “Team of the week” dei media britannici

Dopo la batosta rimediata a Roma domenica al “Sei Nazioni” contro l’Inghilterra, il morale non è propriamente alle stelle in casa degli atleti della formazione azzurra, ma almeno per il nostro George Biagi qualche bella consolazione è arrivata anche dopo quell’incontro. E’ uno dei tre azzurri che anche dopo l’ultimo turno del Sei Nazioni è finito nei “Team of the Weekend” di autorevoli media stranieri. Gli altri due sono Sergio Parisse e Michele Campagnaro, mentre il terzo, citato per il suo impegno in due testate addirittura, è proprio il barghigiano George Biagi. Di lui hanno scritto The Independent e The Irish Independent: The Indipendent“George Biagi: nonostante la sconfitta può essere soddisfatto per la sua prestazione. La seconda linea azzurra era ovunque, ha messo a segno 14 placcaggi e singolarmente non meritava di essere dalla parte degli sconfitti”. The Irish Indipendent “George Biagi: la seconda linea italiana azzurra si è applicata tantissimo. Tanto lavoro in touche, in difesa con 14 placcaggi…

- di Redazione

Sei nazioni: anche oggi contro l’Inghilterra c’è Giorgio Biagi!

In bocca al lupo al nostro gigante George Biagi, capitano delle Zebre di Parma ed oggi di nuovo in campo con la maglia da titolare, nel secondo incontro dell’Italia al Sei Nazioni, contro la corrazzata Inghilterra.Come ha scritto il giornale “On Rugby.it” : “In seconda linea la certezza è Biagi, che alle Zebre sta disputando una stagione da vero leader”. E così sarà anche oggi, dopo l’esordio da titolare già nell’incontro a Parigi contro la Francia dove gli azzurri quasi hanno fatto il colpaccio grazie anche al contributo del nostro portacolori.Per Giorgio un’altra grande emozione da vivere in uno stadio Olimpico che per questo incontro ha fatto registrare il sold-out e dove ci saranno 73 mila persone ad assistere alla prova degli azzurri. Si gioca oggi alle 16. Forza azzurri, forza Giorgio!

- di Redazione

Sei Nazioni, George Biagi titolare contro la Francia

Dopo la delusione estiva e l’infortunio che lo ha costretto a rinunciare alla Coppa del Mondo torna a vestire la maglia della nazionale il barghigiano George Biagi. Per l’atleta portacolori di Barga e della comunità bargo-scozzese, è un buon momento. La trentenne seconda linea torna in Nazionale da nuovo capitano delle Zebre dove sta facendo molto bene, e ora c’è la buona notizia della sua presenza come titolare in campo per l’incontro inaugurale contro la Francia che si disputerà allo Stade de France di Parigi il 6 febbraio prossimo. “Sarà un torneo duro, come tutti gli anni, con Scozia e Galles che partono favorite – ha dichiarato nei giorni scorsi Biagi alla Gazzetta dello Sport – sono quelle arrivate più lontano in Coppa del Mondo. La Francia? Ha un pacchetto di avanti pesanti e di esperienza, la battaglia inizierà da lì come sempre. Con loro nelle ultime due partite abbiamo rimediato delle brutte sconfitte, giocando in maniera molto impacciata. Ci…

  • 1
  • 2