Tag: GAL

- di Redazione

Per rilanciare il centro storico… pubblico e privato insieme. Si lavora per creare un progetto

Un altro piccolo passo verso un progetto che l’Amministrazione Comunale di Barga sta sostenendo da tempo, ma che per il momento non ha trovato applicazione concreta anche per mancanza di aiuti che in questo caso sono basilari: il rilancio del centro storico di Barga attraverso la ristrutturazione e la valorizzazione di tanti fondi sfitti per creare nuove attività commerciali e ricettive. Ora si apre una possibilità concreta grazie alla occasione di poter proporre entro il 14 gennaio 2019 un progetto integrato territoriale PIT da presentarsi in ordine al bando pubblico emesso dal Gal Montagnappennino e finanziato dalla Regione Toscana sul PSR 2014-2020 (pubblicato sul B.U. n.40 parte III del 03/10/2018). Tale iniziativa è finalizzata all’aggregazione di soggetti pubblici e privati per affrontare a livello territoriale specifiche criticità ambientali. Attraverso l’attuazione congiunta di più sottomisure /operazioni del Piano di sviluppo regionale, il PIT prevede che i soggetti pubblici e privati interessati al progetto si aggreghino attraverso l’adesione ad un accordo territoriale,…

- di Redazione

Un progetto integrato pubblico – privato per i centro storici ed il patrimonio agricolo e pastorale del comune di Barga. se ne parla il 22 novembre

Un progetto integrato territoriale che metta insieme pubblico e pr9ivato per risolvere problematiche importanti come la valorizzazione dei centri storici con il recupero di immobili dismessi ed anche la riqualificazione del patrimonio agro-silvo-pastorale.  Nel comune di Barga ci sono importanti realtà in entrambi i campi: il centro sytorico di Barga avrebbe bisogno di essere rilanciato e valorizzato appunto anche con il recupero di tanti fondi ormai dismessi da anni; la montagna barghigiana poi, necessita di aiuti concreti per favorire le realtà presenti e magari attrarne di nuove. Proprio per questo il Comune di Barga, sta proponendo l’attivazione di un progetto integrato territoriale PIT da presentarsi in ordine al bando pubblico emesso dal Gal Montagnappennino e finanziato dalla Regione Toscana sul PSR 2014-2020 (pubblicato sul B.U. n.40 parte III del 03/10/2018). Tale iniziativa è finalizzata all’aggregazione di soggetti pubblici e privati per affrontare a livello territoriale specifiche criticità ambientali. Attraverso l’attuazione congiunta di più sottomisure /operazioni del PSR , il PIT…

- di Redazione

Firmati i primi contratti relativi al bando 4.1.1 Miglioramento della redditività e competitività delle aziende agricole

Il Vice Presidente del GAL MontagnAppennino, Andrea Bonfanti, in occasione del CdA del 1 agosto 2018, ha firmato i primi contratti relativi al bando 4.1.1 Miglioramento della redditività e competitività delle aziende agricole. Il bando prevede un finanziamento in conto capitale per un contributo massimo di € 50.000 a beneficiario. Il contributo è concesso al 50% elevabile al 60% in caso di aziende che ricadono in comuni con indice di disagio superiore alla media regionale o di giovani imprenditori ed è rivolto a imprenditori agricoli professionali (IAP) e gli equiparati IAP del territorio eligibile del GAL MontagnAppennino (Garfagnana, Media Valle del Serchio, Appennino Pistoiese, Alta Versilia). Lo staff tecnico del GAL rimane a disposizione per qualsiasi chiarimento ed approfondimento sui bandi di prossima pubblicazione. Per appuntamenti con gli animatori referenti di misura: 0583/88346 – gal@montagnappennino.it 

- di Redazione

Ecco i bandi del GAL Montagna/Appennino di prossima pubblicazione

Il Gal MontagnAppennino chiamato a gestire la programmazione LEADER 2014-2020, con circa 6 milioni di euro di contributi a fondo perduto a sostegno di interventi di privati e Enti Pubblici delle zone montane della Provincia di Lucca e di Pistoia, ha messo a punto i testi dei bandi di prossima pubblicazione. I testi sono indicativi e non hanno quindi valore legale, ma nelle parti sostanziali (beneficiari, tipologie di investimento, tipologie di spesa, % di contributo, massimali e minimali, criteri e requisiti di ammissibilità) sono uno strumento di riferimento attendibile.  La società ha deciso di divulgarli al fine di facilitare l’attività di animazione e sostenere la progettualità dei potenziali beneficiari. Sul sito del GAL QUI è possibile scaricare i file e rimanere costantemente aggiornati sulle tempistiche. Si specifica che i bandi delle misure 7, essendo soggetti a comunicazione di non aiuto ai sensi del Reg. UE n° 702 del 2014, potrebbero ricevere osservazioni e conseguenti modifiche relative alle tipologie di investimento…

- di Redazione

Turismo rurale: nuove strategie opportunità. Appuntamento a Borgo a Mozzano

Il GAL MontagnAppennino organizza l’evento “Turismo rurale: nuove strategie opportunità” in programma mercoledì 28 giugno 2017 alle ore 10 presso la sala consiliare dell’Unione dei Comuni Media Valle del Serchio, via Umberto I, 100 (Borgo a Mozzano).Interverrà il Dirigente regionale Stefano Romagnoli presentando le nuove politiche e strategie regionali in materia di turismo con particolare riferimento al riconoscimento dei nuovi itinerari storico-culturali, ai futuri ambiti turistici, alla nuova legge sul turismo, a OTD, IAT e alla tipologia di ospitalità albergo diffuso (una tipologia di struttura ricettiva che, mette a sistema strutture ricettive e case private, creando una sinergia all’interno di un borgo storico, attraverso la condivisione di un sistema integrato di servizi comuni come una reception unica, un punto di informazioni, attività di somministrazione e ristorazione integrate, servizi vari per il turista ecc.). Il programma prevede, dopo i saluti istituzionali del Presidente del GAL MontagnAppennino, Pamela Giani e del Presidente dell’Unione dei Comuni della Media Valle del Serchio, Andrea Bonfanti…

- di Redazione

GAL Montagnappennino, via agli incontri con i cittadini

Sarà una strategia di sviluppo locale partecipata, con il coinvolgimento di associazioni, portatori di interessi e semplici cittadini, quella che vuole portare avanti il nuovo Gal Montagnappennino nei territori dell’Unione dei Comuni della Media Valle del Serchio, della Garfagnana, dell’Appennino Pistoiese e dei Comuni di Villa Basilica, Seravezza, Stazzema, Vagli e Marliana. Per questo, dopo una serie di incontri dei vertici del consorzio con associazioni del territorio prendono il via da domani (17 giugno) gli appuntamenti pubblici, aperti a tutti, per definire le strategie per intercettare i finanziamenti europei per lo sviluppo locale. “L’idea – dice la presidente del Gal Montagnappennino Pamela Giani – è di fare un percorso partecipativo che segue quello iniziato il 25 maggio scorso. Dopo l’assemblea dei soci coinvolgeremo in tre incontri fotocopia enti, associazioni di categoria, portatori di interesse e semplici cittadini per analizzare insieme problematiche e necessità che ci aiutino a mettere nella strategia le soluzioni e le opportunità per far ripartire il territorio…

- di Redazione

Oggi la Garfagnana e la Media Valle in un documentario su Sky

Andrà in onda oggi (martedì 17 giugno) alle 18.30 (e in replica mercoledì 18 giugno alle 12.30 e sabato 21 giugno alle 21.30), sul canale 879 della piattaforma Sky, “Piccola grande Italia – Speciale Gal Garfagnana”. Si tratta di un documentario della durata di 20 minuti che racconta, attraverso immagini e interviste, le eccellenze rurali del territorio della Garfagnana e della Mediavalle del Serchio, svelandone l’economia, la cultura, le tradizioni, la gastronomia, la storia e il patrimonio artistico e culturale. La trasmissione, realizzata grazie alla collaborazione tra il centro di produzione televisivo e il Gal Garfagnana, sarà un’occasione per mostrare a tutta Italia alcuni dei luoghi più affascinanti e rappresentativi del nostro territorio, partendo dai panorami mozzafiato offerti dall’Appennino e dalle Alpi Apuane per arrivare alle bellezze artistiche di monumenti come la fortezza di Verrucole, la fortezza di Mont’Alfonso, il Ponte del Diavolo e la rocca dell’Ariosto di Castelnuovo Garfagnana. Tra i luoghi rappresentativi scelti dalla produzione anche i due…

- di Andrea Giannasi

Consegnati al Polo Tecnologico di Garfagnana Innovazione undici diplomi professionali

Sono stati consegnati stamani a Gramolazzo presso il Polo tecnologico pietre toscane di Garfagnana Innovazione e Gal Garfagnana gli attestati professionali del corso per “Addetto alla lavorazione artistica del materiale lapideo e del legno”.Al corso della durata di 1980 ore hanno partecipato 11 allievi qualificati.L’evento è nato da una partnership tra Garfagnana Innovazione, Scuola Edile Lucchese, Provincia di Lucca e Comune di Minucciano.Erano presenti all’evento Stefano Coiai, responsabile del Polo, l’assessore provinciale Mario Regoli, il presidente della Scuola Edile lucchese Alessandro Pardini, il consigliere provinciale Eugenio Tersitti, l’assessore del comune di Minucciano Nicola Poli.Viva la soddisfazione di Luigi Favari presidente di Gal Garfagnana che ha fortemente voluto il Polo in alta Garfagnana, aprendo per la prima volta la filiera completa della lavorazione in loco dei materiali lapidei. Materiali che fino ad oggi erano solamente estratti ed esportati in blocco. Il Polo si offre quindi come motore di attrazione e di vivacità per aziende che inaugureranno le proprie attività di lavorazione…

- di Andrea Giannasi

A Campo Catino un evento astro-gastronomico dei Custodi del Piano

Sabato 20 luglio CampoCatino sarà scenario di una serata astro-gastronomica organizzata dall’Associazione i Custodi del Piano di Gorfigliano, con il concorso del Gal Garfagnana e dell’Officina natura, associazione di guide ambientali.L’evento si muove alla scoperta della luna e del buon cibo.Il programma prevede alle ore 18,30 ritrovo a Campocatino-Vagli di sotto ed inizio della passeggiata verso l’eremo di San Viano per contemplare il tramonto.Alle ore 20,30 cena sotto le stelle (in collaborazione con il ristorante “Il rifugio di Campocatino”). Dalle ore 22,00 L’astronomo Sauro Donati spiega le stelle: ammiriamo la bellezza della luna da vicino con il telescopio.Per informazioni è possibile contattare Federica Pisani (federica_pisani@yahoo.it 3387901829).