I sessantenni in festa

- 1

BARGA – Classe 1962 di nuovo in festa a Barga, dopo la bella rimpatriata che venne organizzata in occasione dei cinquant’anni in Barga Vecchia. Gli organizzatori di allora, Gabriele Giovannetti e Maresa Andreotti, hanno di nuovo lavorato con tanta passione per mettere insieme tutti i nati della classe 1962 ed alla fine all’appello hanno risposto in tanti, con una buona rappresentanza dei vari paesi del comune.

Un ritrovo conviviale è stato organizzato nei giorni scorsi alla Cantina del Vino in via Mazzoni a Barga e va detto subito che l’organizzazione è stata perfetta e l’accoglienza di Francesca Benedetti e del suo staff inappuntabile.

A tavola si sono ritrovati in una calda serata agostana in 48 ed è stata una bella festa. Per riassumere la serata, forse meglio affidarci alle parole scritte da uno dei partecipanti, Graziano Fabio Bertoli:

“No, non è stata una “operazione nostalgia”, ma una serata un po’ magica, quello sì.

Tra i “ragazzi del 62” aleggiava il ricordo dei tempi passati, ma soprattutto la curiosità di conoscerci per quello che oggi siamo. Così il tempo è trascorso tra parole e bicchieri tintinnanti, con un grande sorriso sul viso, in ogni istante della sera. Amici, conoscenti, sconosciuti, tutti accomunati dall’anno di nascita, tutti indistintamente felici di essere lì per stare insieme. Fanno bene questi momenti e personalmente non ringrazierò mai abbastanza chi si è impegnato per questa serata. Sono debitore con loro di momenti speciali e di tanti, tanti sorrisi”.

Tra i momenti simpatici anche la “sorpresa” di Emanuele Renucci, che dalle pagine del Giornale di Barga del 1962 ha ripescato tanti “fiocchi rosa e celesti” dei presenti alla festa. Peccato che il Giornale di Barga non possa più, causa le limitazioni della privacy, pubblicare le nascite dei barghigiani sulle proprie colonne Perché in effetti è bello adesso ritrovarsi sulle nostre pagine e sarebbe bello anche per le nuove generazioni…

Alla fine comunque, una festa riuscita in pieno, con una atmosfera rilassata, piacevole e con le foto ricordo con la torta di “compleanno”, scattate per mese di nascita del 1962. Prima del commiato la promessa di tutti di un arrivederci a presto. Maresa e Gabriele starebbero già pensando al prossimo incontro, senza aspettare nuovamente dieci anni. Appuntamento dunque al 2027, tra cinque anni.

Commenti

1


  1. Bella iniziativa ! Vivo in una citta’, ben piu’ grande, e una cosa analoga sarebbe difficile se non impossibile. Complimenti alla Ragazza, ed al Ragazzo, del 62 che organizzano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.